Il campione di biliardo Marco Sala protagonista a "Quelli che il calcio"

22/mar/2007 13.30.00 Press Office Studio Ghiretti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

IL CAMPIONE MARCO SALA A “QUELLI CHE IL CALCIO”

 

Marco Sala, vice campione del mondo nei cinque birilli, si presta al gioco di Gene Gnocchi mettendo in mostra doti da attore consumato in una gag sul biliardo quasi surreale. In onda domenica 25 marzo durante la trasmissione condotta da Simona Ventura

 

Milano, 22 marzo 2007 - Finale del campionato del mondo. Pubblico assiepato sugli spalti per una partita che vale una carriera. Grande tensione si legge sul volto dei finalisti. Da una parte il fuoriclasse Marco Sala (protagonista reale del circuito del biliardo professionistico, specialità cinque birilli) tra i favoritissimi della vigilia. Dall’altra la vera sorpresa del torneo, Riccardo Tricalà (personaggio inventato da Gene Gnocchi), astro nascente del biliardo mondiale, che cercherà di vendere cara la pelle. Tavolo da competizione: un biliardo gonfiabile con sponde rosse altissime. E’ questa la gag sul biliardo che andrà in onda domenica 25 marzo su RAI 2 durante la popolare trasmissione “Quelli che il Calcio”, condotta da Simona Ventura.

E come farà Tricalà a ribaltare il pronostico della vigilia nel tentativo di battere il campionissimo? Sfiancando il rivale con attese interminabili prima di decidere il tiro. In queste lunghe attese da una parte sarà la comicità di Gene Gnocchi a riempire i silenzi interminabili prima di apprestarsi all’esecuzione, dall’altra le espressioni piccate, contrariate, fulminanti, nervose di Marco Sala con le sue doti da attore consumato.

“E’ stato un gioco - racconta Marco Sala, vice-campione del mondo della specialità cinque birilli - una gag a cui mi sono prestato. Non faccio nemmeno un tiro a parte quello di apertura. Faccio da spalla a Gene Gnocchi. Mi innervosisco di continuo perché questo sedicente campione non tira mai, lasciandomi aspettare all’infinito”. Un’attesa proprio interminabile per Marco Sala, perché alla fine Trricalà non tira….

 


 

La Federazione Italiana Biliardo Sportivo (www.fibis.it) è riconosciuta dal CONI, recependone ogni direttiva. Conta circa 25 mila tesserati suddivisi nelle diverse specialità: stecca, boccette, carambola,  pool. Tra gli obiettivi a breve termine, quello di attuare un progetto per portare il biliardo nelle scuole per un maggior coinvolgimento delle giovani leve nel mondo del tavolo verde.  

 

 

[in allegato foto di Marco Sala e Gene Gnocchi dopo le riprese]

 

 

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa FIBIS                                                         Ufficio Stampa Studio Ghiretti

Matteo Caiti                                                                  Enrico Gelfi

m.caiti@fibis.it                                                                 enrico.gelfi@studioghiretti.it

Tel. 340/7802006                                                            Tel. 0521/1910092

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl