Festival dello sport: si è svolto il primo convegno

Festival dello sport: si è svolto il primo convegno GRANDE SUCCESSO PER IL CONVEGNO "ATTIVITA' FISICA, ALIMENTAZIONE E PREVENZIONE" Parma, 29 maggio 2007 - Si è svolto oggi il primo dei due convegni inseriti nel programma del Festival dello Sport: "Attività fisica, alimentazione e prevenzione".

29/mag/2007 10.20.00 Press Office Studio Ghiretti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

GRANDE SUCCESSO PER IL CONVEGNO

“ATTIVITA’ FISICA, ALIMENTAZIONE E PREVENZIONE

 

 

Parma, 29 maggio 2007 - Si è svolto oggi il primo dei due convegni inseriti nel programma del Festival dello Sport: “Attività fisica, alimentazione e prevenzione”. Il dibattito, organizzato congiuntamente dalla Fondazione Sport Parma, diretta da Claudio Galli, ed il Corso di Laurea in Scienze delle Attività Motorie, presieduto dal prof Marco Vitale, si è tenuto nell’Aula Canuto della Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università degli Studi di Parma.

Gli interventi inaugurali del prof. Vitale e di Galli hanno avviato i lavori verso i temi di giornata: la stretta connessione tra l’attività motoria, l’alimentazione ed i benefici fisiologici e medici.

Il primo contributo è stato fornito dal prof. Maurizio Vanelli, del Dipartimento dell'Età Evolutiva, che ha fornito dati preoccupanti sulle abitudini alimentari dei bambini italiani: “Solo 60/70% dei nostri figli fa colazione quotidianamente ed il 19% non la fa mai - ha dichiarato il prof. Vanelli - Questo dato, il peggiore d’Europa, è alla base dei problemi di sovrappeso e obesità giovanile”.

Oltre la scarsa cultura alimentare delle famiglie italiane, Vincenzo Pincolini, docente del Corso di Laurea in Scienze delle Attività Motorie, ha individuato nell’elevata sedentarietà la seconda causa dell’errato stile di vita dei nostri giovani. “Se da un lato è vero che sono aumentate le sinergie tra alimentazione, sport e salute - ha esordito il noto preparatore atletico - è altrettanto vero che la quota di movimento è diminuita e le abitudini alimentari sono peggiorate”. Per questa ragione, l’augurio di Pincolini è che “a livello istituzionale siano attivati corsi di formazione universitaria che creino specialisti della prevenzione, impostata sul rapporto alimentazione-attività motoria-stile di vita: i “medici del futuro”.

L’ultimo prezioso contributo è giunto dalla prof.ssa Cesira Pasquarella, del Dipartimento di Igiene e Sanità pubblica, il cui focus è stato posto sugli sfori di prevenzione intrapresi a livello centrale da molti Paesi occidentali. “Sia negli USA che nella UE - ha detto la prof.ssa Pasquarella - l’impegno per creare una cultura alimentare si è notevolmente sviluppato negli ultimi anni: dopo aver verificato la diretta connessione tra cattiva alimentazione e scarsa attività fisica (responsabili delle principali cause di morte nel mondo occidentale) si è compreso che la sola soluzione praticabile è la prevenzione. Limitare l’obesità, inoltre, permetterebbe di abbassare del 7% le spese totali sostenute dai servizi sanitari europei”.

Moderatore d’eccezione, il prof. Roberto Delsigore, del Dipartimento dei Medicina Interna e Scienze Biomediche, che ha condotto il convegno fino all’acceso dibattito conclusivo, al quale hanno preso parte anche illustri esponenti dell’Università di Parma e gli studenti presenti.

Oltre il Convegno, proseguono le attività sportive in programma oggi: questa sera alle 20.00, al PalaRaschi si terrà l’esibizione della Nazionale di ginnastica ritmica, preceduta dall’incontro tra l’allenatrice Emanuela Maccarani ed i media. Le giovani “farfalle d’argento” vantano un palmares di primissimo piano: argento alle Olimpiadi di Atene 2004, argento ai Mondiali di Baku 2005 (dove hanno conquistato l’oro all’esercizio”cerchi e clavette”) e l’argento agli Europei di Mosca 2006.

Domani, invece, si terrà il secondo convegno del Festival: “Pari opportunità: le donne e lo sport”. L’appuntamento è fissato per le 11.00 nell’Aula Magna del Liceo Scientifico “Marconi”, via Benassi, 2/a. Interverranno Donatella Orioli, consigliere regionale di parità, Emanuela Maccarani, allenatrice della Nazionale di ginnastica ritmica, Stefania Passaro, giornalista sportiva, Romana Tarroni, vicepresidente della Lavezzini Basket Parma e Valeria Battisodo, nazionale juniores di basket.

Sempre domani, in Cittadella si terrà un doppio appuntamento di “Incontro con i Campioni”: alle 15.00, Andrea De Rossi, capitano della Nazionale al Six Nations del 2004, e tre giocatori del Gran Parma Rugby, Gianmarco Pulli, Daniele Goegan e Vittorio Golfetti, parleranno e giocheranno a “flag rugby” con il pubblico. Alle 17.00, Luca Bucci festeggerà la salvezza del Parma Calcio, partecipando ad un torneo di Calcio Balilla Umano.

La mattina, infine, partirà il progetto “1,2,3… la ginnastica per te!”

 

    IL PROGRAMMA DI DOMANI:

Data - Ora

Evento

Sede di svolgimento

M 30/05/07

 

 

H 9.00-12.00

1,2,3… La  ginnastica per te

Cittadella

H 11.00

Convegno “Pari opportunità: le donne e lo sport”

Liceo Linguistico “Marconi”

H 15.00

incontro con il Campione (rugby) - Andrea De Rossi, Giancarlo Pulli, Daniele Goegan, Vittorio Golfetti

Cittadella

H 17.00

incontro con il Campione (calcio) - Luca Bucci

Cittadella

H 17.00

Torneo di Calcio Balilla Umano

Cittadella

 

[IN ALLEGATO LE IMMAGINI DEL CONVEGNO ODIERNO] 

 

 

Per maggiori informazioni:

Area Comunicazione Studio Ghiretti

Enrico Gelfi

enrico.gelfi@studioghiretti.it - www.festivalsport.it 

tel. 0521 1910092

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl