MISSION ORIENTEERING, NEW EMOTIONS!

AL VIA, LA PRIMA EDIZIONE DI "MISSION ORIENTEERING" Nel quadro delle iniziative dirette a promuovere e diffondere lo sport dell'orientamento, il Civitavecchia Orienteering Team e la Junior PiemonTeam A.S.D., il giorno 29 marzo 2009 alle ore 13,00, in località Villarbasse (Torino), sulla Collina Morenica, organizzeranno la prima edizione di "Mission Orienteering".

25/mar/2009 19.19.28 ASD "Civitavecchia Orienteering Team" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

AL VIA, LA PRIMA EDIZIONE DI “MISSION ORIENTEERING

 

Nel quadro delle iniziative dirette a promuovere e diffondere lo sport dell’orientamento, il Civitavecchia Orienteering Team e la Junior PiemonTeam A.S.D., il giorno 29 marzo 2009 alle ore 13,00, in località Villarbasse (Torino), sulla Collina Morenica, organizzeranno la prima edizione di “Mission Orienteering”.

La formula assolutamente nuova per la FISO, Federazione Italiana Sport Orientamento, ma già presentata dalla società orientistica scrivente lo scorso giugno su questo sito in occasione dell’avvio della preparazione tecnica degli Ufficiali della Riserva in vista dei campionati internazionali di pentathlon militare a loro riservati (tra le specialità c’è anche l’orienteering), si presenta come una competizione dinamica con una formula gara, completamente diversa da una comune prova di orienteering.

Mission Orienteering è una tipologia di prova nella quale la determinazione dei punti da individuare lungo un tracciato, prevede l’utilizzo di supporti cartografici di diversa tipologia come la foto aerea, la carta militare 1/25.000, carte con solo curve di livello, la cartina d’orienteering, i lucidi ecc. e avviene attraverso la risoluzione rapida  di alcuni esercizi topografici, come il calcolo degli azimut e delle distanze da  un punto noto (su qualsiasi supporto cartografico),  il calcolo delle coordinate chilometriche (su carta militare), la memorizzazione, le finestre,  la navigazione su carta cieca ecc..

Alla partenza vengono consegnate le indicazioni per svolgere il primo esercizio ed il relativo supporto cartografico, ma non è nota ai partecipanti la lunghezza del percorso, il numero dei punti da individuare e la successione e la tipologia degli esercizi proposti.

Tutto è lasciato all’abilità del tracciatore nel creare una gara "a sorpresa", divertente e tecnicamente diversa dalle comuni gare di orienteering, con il fascino tutto particolare di conferire alla stessa uno straordinario spirito d’avventura.

Quindi se siete in cerca di nuove emozioni, nuove esperienze, volete scoprire il fascino ed il divertimento della formula di Mission Orienteering, vi aspettiamo  domenica a Villarbasse, presso “La Sportiva”, per conoscere e provare la novità orientistica   del 2009.

Per tutti coloro che vogliono vivere questa nuova esperienza, L’A.S.D. Civitavecchia Orienteering Team è inoltre a completa disposizione per qualsiasi approfondimento ed è in grado di organizzare attività del genere, sia in singole giornate che in stage di fine settimana.

Mission Orienteering, new emotions!

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl