LA SCUOLA GRANDE PROTAGONISTA AL 2° TROFEO "ORIENTIAMOCI NEI PARCHI"

20/apr/2009 09.58.16 ASD "Civitavecchia Orienteering Team" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Orienteering, tra sport e formazione
 
Sono trascorsi circa due anni da quando l’orienteering, disciplina sportiva di origine nord europea giunta in Italia intorno alla metà degli anni ’70, è approdata attraverso l’A.S.D. “Civitavecchia Orienteering Team”, nella nostra città a sostegno del grande progetto CONI, “Civitavecchia, palestra a cielo aperto”, finalizzato, come possiamo ben ricordare, alla rivalutazione degli ampi spazi verdi del nostro territorio ed al loro utilizzo per lo sviluppo e la pratica dell’attività sportiva.

E sono state proprio “Zampa d’agnello” ed il parco adiacente ad esso, “Martiri delle Foibe” - ex uliveto, in stretta sintonia con i principi del “Codice Verde” del CONI, (rispetto dell’ambiente attraverso lo sport), a fare da cornice, quest’oggi, alla prima prova del 2° Trofeo “Orientiamoci nei parchi”, competizione di Orientamento aperta alle scuole della nostra città ed a quella dei Comuni limitrofi aderenti al progetto “Orientiamoci”.

La manifestazione sportiva, interamente riservata alle scuole elementari, medie e superiori ha visto la partecipazione di circa 160 ragazzi ed ha fornito spunti di grande interesse e divertimento sia per gli alunni presenti, tutti mossi da un sano e coinvolgente spirito competitivo, che per i “coraggiosi” genitori che hanno preso parte alla prova, primi tra tutti quelli provenienti da Allumiere.

La città di Civitavecchia è stata rappresentata dalle elementari del V° plesso di S. Gordiano, dalle superiori dell’ Istituto per Geometri e Ragionieri “G. Baccelli”, dal liceo scientifico “G. Galilei” e dall’IIS di Via Adige, Allumiere dalle scuole elementari dell’Istituto Comprensorio, S. Marinella dalle scuole medie “G. Carducci”, dalle elementari “Centrali” e “Pyrgus” ed infine Cerveteri, da una selezione di alunni delle locali scuole medie; inoltre, hanno presenziato con grande interesse, l’Assessore allo Sport ed alle Politiche sociali del Comune di Civitavecchia, “Dott. ssa Fulvia Fanciulli”, che ricordiamo insieme al CONI Provinciale ed alla Federazione Italiana Sport Orientamento hanno Patrocinato l’evento sportivo in argomento e gli insegnanti dei citati istituti scolastici, protagonisti di un gran lavoro tecnico, tale da consentire un massiccia e qualificata partecipazione di ragazzi.

La competizione prevedeva tre percorsi d’orienteering, quello delle elementari articolato su nove punti di controllo, tutti all’interno del parco dell’ex uliveto, mentre quello delle medie e delle superiori, rispettivamente su 10 e 14 punti, hanno sconfinato verso l’area di Zampa d’agnello.

Stefano
www.orientiamoci.com
La vittoria tra le scuole elementari è andata al bravissimo e velocissimo Francesco Martini del 5° plesso di S. Gordiano di Civitavecchia, seguita da Irene Gambardella e Matteo di Biagio della “Centrali” di S. Marinella; nell’ambito delle medie, il podio è stato ad appannaggio degli alunni, Andrea Longarini, Alessandra Somma e Silvia Vecchietti, rispettivamente 1° 2° e 3°, delle scuole medie di Cerveteri, infine per le scuole superiori, si segnala la vittoria di Vincenzo Gionti seguito in seconda posizione da Munzi Aldo del liceo scientifico G. Galilei; terzo classificato, Jacopo Pierdomenico dell’IIS di via Adige.

Il secondo appuntamento è previsto per il 9 maggio p.v., sempre al parco dell’uliveto di Civitavecchia; la formula sarà la stessa e, alla luce del successo della gara odierna ed anche all’adesione delle scuole di Tolfa, si prevede la presenza di circa 200 partecipanti.

L’A.S.D. Civitavecchia Orienteering Team, nel ringraziare tutti gli alunni partecipanti ed i genitori presenti sul campo gara, vuole altresì estendere un particolare ringraziamento agli insegnanti Teresa Lucignani Teresa Ferro, Margherita Arpini, Margherita Gratton, Francesca Chinappi, Concetta Matteo, Carla Geronzi, Carlo Garosi e Serena Rosati ed ai loro dirigenti scolastici, per aver creduto nelle potenzialità didattico-formative dello sport dell’orienteering.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl