Bocce Volo - Trofeo I. Dal Negro

Adriano Peccolo, oggi tesserato con la società Florida di S.Vendemmiano che ha nei giovani la propria propensione ed il maggior stimolo, ha raccontato le sue prime esperienze da istruttore inviato in Francia ad apprendere dai professori transalpini l'arte dell'insegnamento, mentre il vincitore dello scorso anno, Luigino Bolzonello, si è dichiarato pronto a ripetere le giocate del 2003, Adriano Peccolo permettendo.

28/lug/2004 17.11.18 C.O.N.I. TREVISO Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Bocce volo
27° Trofeo IVONE DAL NEGRO sabato 31 luglio- Domenica 1 agosto

Una vernice , quella che si è tenuta al bocciodromo della Concordia Vecchia Amicizia, densa di rievocazioni visto che la società di bocce Trevigiane è una delle benemerite del CONI con i suoi 106 anni. Ospiti del presidente Franco Volta, oltre alle autorità sportive e politiche in gran numero , anche alcuni personaggi che hanno fatto delle bocce il loro credo. Adriano Peccolo , oggi tesserato con la società Florida di S.Vendemmiano che ha nei giovani la propria propensione ed il maggior stimolo, ha raccontato le sue prime esperienze da istruttore inviato in Francia ad apprendere dai professori transalpini l´arte dell´insegnamento, mentre il vincitore dello scorso anno, Luigino Bolzonello, si è dichiarato pronto a ripetere le giocate del 2003 , Adriano Peccolo permettendo.
Il via al 27° Trofeo Ivone Dal Negro ,il torneo di bocce di mezza estate come anni or sono era stato definito, verrà dato sabato 31 luglio alle 14,30, con le fasi eliminatorie che si terranno nei bocciodromi di Lovadina di Spresiano, di Pederobba , della Bocciofila Cornudese Monterocca di Cornuda e della società organizzatrice mentre le semifinali e finali si disputeranno Domenica mattino e pomeriggio in Via del castello D´Amore, dietro allo stadio Tenni. . Le 32 formazioni al via provengono dal Piemonte, dal Friuli, dalla Liguria, dal Veneto con l´inserimento della formazione spagnola GejGej -Gironda ( Barcellona) e della Croata Bocarski Klub Trstena di Njivice. Quest´anno molte sono state le defezioni da parte di formazioni piemontesi in quanto hanno dato forfait per recarsi nella più vicina GAP ( Francia) dove si svolgerà un torneo di uguale importanza .
Altre società della Marca preferiscono guardare gli assi dal parterre anziché partecipare. Forse non possiamo dargli torto, visto che la lotta per arrivare in semifinale sarà davvero dura guardando la composizione di alcune formazioni. Ed eccole: Luigino Bolzonello , vincitore dello scorso anno, giocherà assieme a Mometto , Repetto e Simon, mentre Adriano Peccolo, vincitore di ben tre edizioni e lo scorso anno secondo, vestirà con i colori della proprio società , la Florida, ed avrà quali compagni il giovanissimo Cumero, poi Zambon e Franco Buosi . A contrastare il passo a queste due , che sembrano essere le più accreditate, citiamo la veneziana Noventa che si schiererà con Ostanello , inserito dalla federazione tra i migliori giovani Italiani nel tiro progressivo , Ormellese, Marian, Marian, la Cornudese Monterocca con i due giovani Omar Pesce e Oscar Menegon, affiancati dai senior Lino Poloni e Danilo Bazzichetto mentre la Pontese schiererà ben tre formazioni , la prima con Zambon, Monaco, Ziraldo, Scopat. I veneziani della Chiesanuova si presentano per la prima volta al Trofeo Dal Negro con una formazione fortissima composta dallo sponsor Donè, e talentuosi Scassa, Baudino e Viscusi .
Sarà veramente un torneo da vedere , una due giorni soprattutto da intenditori. I sorteggi per gli accoppiamenti verranno effettuati giovedì sera dal direttore di gara , l'arbitro nazionale Pietro Pasin di Pieve di Soligo.

Marino Silvestri
cell. 348 8143594


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl