World Masters Games, le olimpiadi dove l’età non conta

World Masters Games, le olimpiadi dove l'età non conta Ruth Frith, medaglia d'oro lancio del peso In questi giorni si stanno svolgendo a Sydney in Australia i World Masters Games, giunti alla loro settima edizione, e le foto degli atleti, alcuni centenari, stanno facendo il giro del mondo.

13/ott/2009 10.24.02 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ruth Frith, medaglia d'oro lancio del peso

Ruth Frith, medaglia d'oro lancio del peso

In questi giorni si stanno svolgendo a Sydney in Australia i World Masters Games, giunti alla loro settima edizione, e le foto degli atleti, alcuni centenari, stanno facendo il giro del mondo. Ci sono Ruth Frith la lanciatrice del peso di 101 anni, neo medaglia d’oro con la misura di 4,07 metri ed orami emblema e simbolo di queste olimpiadi, Margot Patis nuotatrice di 90 anni o la giapponese Fumiko Yamaguchi, 79 anni, solo per fare alcuni esempi, e tutte hanno sfidato l’età avanzata e gli acciacchi sempre più pressanti per partecipare a queste particolari olimpiadi. I World Masters Games sono infatti rivolti agli sportivi dai 25 anni in su. Nel 2013 saranno Torino ed il Piemonte ad ospitare questi giochi mondiali per “vecchietti” con 72 siti messi a disposizione. Nell’edizione di quest’anno in Australia hanno partecipato 28 mila atleti provenienti da 95 nazioni di tutto il mondo. I giochi termineranno il 18 ottobre prossimo.

Le foto che vi propongono sono commoventi e bellissime perché mostrano la passione, l’impegno e la determinazione di sportivi che non hanno paura del tempo e della decadenza fisica e diventano il simbolo stesso dello sport. Il loro esempio dovrebbe essere utile a tutti quelli che non hanno la voglia di fare le scale neanche a trent’anni o considerano la bicicletta uno strumento di tortura medievale e le passeggiate pomeridiane una grossa perdita di tempo. Lo sport non è solo muscoli e testosterone ma è fatto di sacrificio ed impegno. Questi atleti rappresentano un modello per tutti.

Harbhajan Singh Aulakh

Masters Games di Sydney4

Masters Games di Sydney5

Masters Games di Sydney2

Ruth Frith

 Osmo Millridge

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl