Bocce raffa- Gara Nazionale a Caerano S. Marco-

09/dic/2004 20.08.44 C.O.N.I. TREVISO Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
BOCCE RAFFA
Gara Nazionale a Caerano S. Marco (TV)
22° Targa D´oro Azzurra

Fermo il campionato, a Treviso, ma più precisamente a Caerano S. Marco, è approdata una competizione Nazionale riservata a 128 individualisti rigorosamente di categoria A, valevole per l´assegnazione dei punti FIB , e per la conquista della 22° Targa Azzurra. La gara , disputatasi per le eliminatorie nei bocciodromi della Provincia , ha visto la fase finale presso il bocciodromo Comunale di Caerano , sede della società organizzatrice la Azzurralpina, presidente Luciano Marizza, con un lotto di giocatori tra i più prestigiosi del panorama italiano. A farla da padroni, la premiata ditta fratelli D´Alterio, con Giuseppe che nella partita di finale superava il fratello Pasquale con il punteggio di 12 a 6. Al via i rappresentanti di 13 province e di tre regioni, Emilia, Lombardia e Veneto , coordinati dal direttore di gara Sandro Serafini di Reggio Emilia. Molti i volti noti tra gli aventi diritto a disputare le fasi finali dopo aver vinto i rispettivi gironi, tra questi il ferrarese Paolo Balboni ( ex Monastier) , Ulisse Binda ( Olimpia) , vincitore domenica scorsa a Mirano, Luca Cavazzuti della Rubierese ( Re) , ritornato nella Marca dopo averne calcato le corsie nella categorie giovanili, ed anche i trevigiani che però non hanno avuto il guizzo vincente. Tra questi anche due portacolori della società organizzatrice , Battilana e Maschio che, pur giocando ad alto livello, hanno dovuto arrendersi prima di potr accedere alle semifinali. . Ma la marca trevigiana aveva tra le sue armi migliori i due fratelli che, giunti nella provincia di Treviso dalla natia Napoli alla corte del presidente Loredano Zorzi, e dopo aver vinto tutto quello che c´era da vincere in giro per l´Italia, hanno deciso di sbancare Caerano S. Marco. Accosti, tiri di raffa, sopramano, sottomano, al volo, sono le prerogative di questi due fratelli partenopei e che ora vestono i colori della "Provincia di Treviso: se la vedi t´innamori..."
Alla premiazione era presente il sindaco di Caerano S.Marco Luciana Velo e l´assessore allo sport Eugenio Cazzolato .
Classifica finale:
1° Giuseppe D´Alterio (Monastier confezioni Casagrande Treviso)
2° Pasquale D´Alterio ( Monastier confezioni Casagrande Treviso)
3° Cristian Marzocchi ( Sanpierina Bologna)
3° Mario Bagatin ( S.Sebastiano Venezia)
5° Paolo Balboni ( Centese Ferrara), Luciano Battilana ( Azzurralpina Treviso), Michele Maschio ( Azzurralpina Treviso),Daniele Trabucco ( Boschetto Treviso) ,9° Ulisse Binda ( Olimpia Treviso),Osvaldo Corato ( BRP Zanè Vicenza) , Mario Trivellato ( Mariano Cucco Venezia), Elio Franceschini ( U.S.B. Zelarino Venezia), Patrik Corò ( Monastier confezioni Casagrande Treviso), Salvatore Lamberti ( Canottieri Flora Cremona) , Luca Cavazzuti ( Rubierese Reggio Emilia) , Livio Favaro ( Serenissima Venezia)

Marino Silvestri
cell. 3488143594




____________________________________________________________
Libero ADSL: 3 mesi gratis e navighi a 1.2 Mega, senza costi di attivazione.
Abbonati subito su http://www.libero.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl