VELA: FINE SETTIMANA DI VELA AGONISTICA NELL’AMBITO DI MARELBA

18/giu/2007 18.00.00 laura jelmini comunicazione & immagine Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

VELA: FINE SETTIMANA DI VELA AGONISTICA NELL’AMBITO DI MARELBA

Portoferraio, Rio Marina, Chiessi-Isola d’Elba, 18 giugno 2007 - Nel
fine settimana in cui l’isola d’Elba ha dedicato moltissime
iniziative divulgative e sportive per conoscere meglio il mare con la
manifestazione Marelba, si sono disputate diverse prove agonistiche
che hanno visto in mare i giovanissimi timonieri della classe
Optimist a Portoferraio, quelli della classe olimpica Laser in una
prova di Campionato Zonale a Rio Marina e le tavole a vela della
Formula Windsurf a Chiessi.
Nella giornata di sabato si sono cimentati fra le boe i giovanissimi
velisti a bordo delle imbarcazioni Optimist in una regata organizzata
dal Comitato Circoli Velici Elbani. Dopo aver lasciato la Darsena di
Portoferraio i velisti in erba - suddivisi nelle categorie Juniores e
Cadetti - hanno portato a termine una prova in rada in condizioni
meteorologiche particolarmente impegnative. Infatti il vento di
scirocco è andato mano amano rinforzando fino quasi a superare
l’intensità di 8 nodi, considerato il limite massimo consentito
allorquando il comitato di regata (in questa occasione composto dai
portoferraiesi Alessandro Altini e Bruno Bozzoli, quest’ultimo
presidente della locale Lega Navale Italiana) sarebbe stato costretto
a far rientrare tutti a terra. Inoltre le continue raffiche di vento
rendevano particolarmente difficoltose le manovre durante la
navigazione fra una boa e l’altra del percorso.
Nella categoria Juniores migliore timoniere è stata la riese Susanna
Albanesi del Centro Velico Elbano che si è anche aggiudicata il
prestigioso Trofeo Brignetti, messo in palio dal Lions Club
Portoferraio eseguita rispettivamente al secondo e terzo posto della
classifica da Filippo Baldetti del Club del Mare di Marina di Campo e
da Tommaso Marocchini del Circolo della Vela Marciana Marina. Seguono
poi 4° Guido Pisani-CV La Spezia; 5° Amedeo Salvi-CDM; 6° Silvio
Caffierri-CVE; 7° Giacomo Girardi-Nautilago; 8° Sandro Mazzei-CVMM;
9° Samuele Spinetti-CDM.
Nella categoria Cadetti vittoria anche in questo caso di una
giovanissima velista riese Benedetta Arrighi che ha preceduto sulla
linea d’ arrivo Roberto Tintori, secondo e Manuela Vitello, terza,
portacolori del sodalizio velico di Marina di Campo.
Mentre i giovanissimi regatavano a Portoferraio, sulla costa nord
occidentale dell’isola, a Chiessi, erano impegnati gli atletici
velisti delle tavole a vela, impegnati in una prova di Formula
Windsurfing, organizzata da Cesare Cortesi, segretario nazionale
dell’Associazione Nazionale Classi Windsurf. Nella giornata di sabato
ventidue partecipanti hanno offerto un grande spettacolo
destreggiandosi sul percorso con boe fra gli abitati di Chiessi e
Pomonte e portando a termine tre manche con vento da sud di intensità
compresa fra i 9 e i 16 nodi. Fortunatamente è stato possibile
completare il programma nella prima giornata poiché domenica si
verificava una situazione di totale assenza di vento.
La classifica generale vedeva al primo posto il laziale Davide
Beverino, seguito rispettivamente in seconda e terza posizione, dal
fratello Andrea e dal capoliverese di origini tedesche Malte
Reuscher. Quarto posto per un altro velista laziale; Alessandro
Giovini e quinto posto per l’elbano Roberto Bartolini. Alessandro
giovini risultava anche il migliore sia nella categoria Leggeri che
in quella Grand Master.
Nelle regate di Rio Mrina, organizzate domenica dal Centro Velico
Elbano, e valide quale prova per il Campionato Zonale Classe Laser si
è registrata la partecipazione di 48 timonieri suddivisi nella
categorie Standard (20 partenti), Radial (12 partecipanti) e 4.7 (16
concorrenti al via). La giornata è stata caratterizzata da un vento
leggero-4/5 nodi- di scirocco ed è stato possibile portare a termine
due manche.
Il miglior timoniere della categoria Laser Standard è stato Stefano
Meciani portacolori della LNI Follonica seguito da Tommaso Pelosini
di Foce Cecina e da Paolo Formigli di Castiglione della Pescaia che
hanno occupato rispettivamente il secondo e il terzo posto della
classifica finale.
Nella categoria Laser Radial ha vinto Marco Montis (LNI Follonica)
davanti a Beatrice De Regis da Castglione sul lago Trasimeno e a
Giuditta Scardinia (LNI Follonica).
Infine nella categoria Laser 4.7 il primo a tagliare la linea
d’arrivo è stato Giacomo Cateni del Circolo Nautico Livorno davanti a
Filippo Rocchini, velista del lago Trasimeno e Filippo Ricceri del
Club Nautico Follonica.
La settimana appena iniziata vedrà di nuovo grande attività sportiva
sull’isola d’Elba: continuerà fino a sabato l’appuntamento con la
Mare Marathon 60 miglia, manifestazione organizzata da Sea kayak
Italia e dal Circolo della Vela Marciana Marina mentre il 20 giugno,
sempre con l’organizzazione del CVMM tornerà la grande vela d’altura
con l’inizio dell’Italian Golden Trophy IRC, regata che si concluderà
il 24 giugno.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl