Velasociale, lo sport incontra la solidarietà con Syraka ’09

03/ott/2009 14.08.49 Inpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

 

Questa mattina nella Base della Marina Militare di Augusta si è svolta Velasociale, un progetto di vela-terapia realizzato nell’ambito di Syraka ’09 con l’intento di favorire, attraverso lo sport velico, l’integrazione e l’interazione dei diversamente abili.

Alla cerimonia di apertura sono intervenuti il comandante Antonio Pollino capo ufficio stampa di Marisicilia, l’ammiraglio Andrea Toscano, il sindaco di Augusta Massimo Carrubba, l’Assessore ai Beni Culturali della Provincia regionale di Siracusa Roberto Meloni, il team manager e organizzatore di Syraka ’09 Cesare Pasotti, il comandante Angelo Ficarolo e Marco De Filippo progettista del sollevatore (gruetta)  per diversamente abili.

Prima dell’inizio della cerimonia l’ammiraglio Toscano ha espresso  il so cordoglio per la tragedia di Messina, dove la Marina Militare è impegnata con uomini e mezzi nelle operazioni di soccorso. «Siamo orgogliosi di supportare una manifestazione come Syraka - ha affermato l’ammiraglio, tornando a Velasociale – per l’attenzione che rivolge ai diversamente abili».

L’assessore Meloni ha portato i saluti del Presidente della Provincia, on. Nicola Bono, sottolineando l’importanza dell’iniziativa sotto gli aspetti economici, turistici e sociali e ha auspicato che Syraka diventi un appuntamento annuale. Cesare Pasotti ha illustrato il programma degli eventi di Syraka ’09, «un contenitore – ha detto – in cui trovano posto sport, moda, cultura e spettacolo e attenzione alle tematiche sociali».

I non vedenti (tra cui il velista Gianni Canzolle, 5° classificato ai mondiali per non vedenti di Palermo) hanno testato le speciali barche Comet 21, veleggiando con normodotati i quali, però, hanno navigato “al buio” con una benda sugli occhi.

L’intera giornata è stata dedicata alle attività sportive, dalle immersioni in mare di diversamente abili accompagnati da istruttori ai test con imbarcazioni a vela fino agli sport collaterali (calcio a cinque, judo, arti marziali, ecc...) nella palestra della Base.

Velasociale è stata organizzata da Velaevento (non nuova a esperienze di questo genere: Lago di Garda e Mondello) in collaborazione con la Provincia Regionale di Siracusa, il Comune di Augusta, la Marina Militare e il CONI provinciale.

 

 

Info e contatti                            

Ufficio stampa dell’evento

Inpress.siracusa@gmail.com

Cell. 388 1995788

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl