PARAPENDIO: COPPA DELLE REGIONI

PARAPENDIO: COPPA DELLE REGIONI COMUNICATO STAMPA per pubblica@comunicati.net Ad Aviano (Podenone), nella splendida cornice del Piancavallo, dal 24 al 25 marzo si disputerà la "Coppa delle Regioni 2007", riservata ad un numero massimo di 150 piloti che hanno partecipato ad un campionato regionale e che volano con parapendio di serie.

10/mar/2007 20.20.00 Gustavo Vitali Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA per pubblica@comunicati.net

Ad Aviano (Podenone), nella splendida cornice del Piancavallo, dal 24 al 25
marzo si disputerà la "Coppa delle Regioni 2007", riservata ad un numero
massimo di 150 piloti che hanno partecipato ad un campionato regionale e che
volano con parapendio di serie.
La manifestazione, organizzata dallo stesso staff che gestisce il Campionato
Parapendio Triveneto con la collaborazione dell'ente turistico locale e
l'ospitalità di tutte le associazioni di volo locali, è considerata la
finale di tutti i campionati regionali. In palio il titolo individuale e
quello di miglior selezione "regionale".
La zona di volo di Aviano e Piancavallo è tra le migliori per la pratica del
volo libero a partire dalla particolare morfologia del territorio, la sua
esposizione ed irraggiamento solare che consentono voli piacevoli dal
mattino presto fino al calare del sole, con decolli facilmente
raggiungibili. I piloti hanno imparato ad apprezzarla per la possibilità di
trascorrere molte ore in volo lungo percorsi che possono sfiorare i 150 km.
Un agriturismo affianca l'atterraggio ufficiale, consentendo una sosta più
che piacevole a pubblico e praticanti, mentre le strutture ricettive del
Piancavallo accontentano le più disparate tipologie di turismo,
vololiberista e no.
Nelle gare di volo libero, in deltaplano o parapendio, i piloti devono
completare un percorso contrassegnato da punti salienti del territorio,
detti "boe", e confermarne l'aggiramento tramite il GPS che ogni pilota
porta con sè. Vince chi impiega minor tempo, proprio come in una regata
velica. L'accumulo di punti per ogni giornata di gara forma la classifica
finale.
Questi mezzi, privi di motore, si sostengono sfruttando le correnti
ascensionali d'aria calda; in mano a piloti addestrati in apposite scuole
possono percorrere lunghi tragitti, come nel caso del record mondiale di
deltaplano stabilito in ben 700 km o quello europeo di parapendio che si
attesta a 305 km.

Il prossimo 18 marzo a Tocco di Casauria (Pescara) si terrà l'assemblea
straordinaria della FIVL per eleggere una nuova dirigenza, dopo la sfiducia
raccolta dall'attuale lo scorso gennaio. La decisone spetta ai presidenti
delle associazioni di piloti provenienti da ogni parte d'Italia.

Gustavo Vitali - Ufficio Stampa FIVL - Federazione Italiana Volo Libero
www.fivl.it - vitali.stampa@fivl.it - 335 5852431
Segreteria FIVL: tel. 011 744991 - fax 011 752846

Per altre informazioni contattare l'organizzazione
info@cptriveneto.net . www.cptriveneto.net
Matteo Di Brina 392.0365615 - Stefano Claut 349.288721

Altre foto e tutti i nostri comunicati stampa all'indirizzo:
http://www.fivl.it/stampa/paginanewscomunicati.html

E' gradito avviso di pubblicazione o trasmissione, rispondendo al mittente.
Tale avviso sarà girato a gruppi di discussione dove ci seguono numerosi
piloti.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl