IN VENETO LA COPPA DEL MONDO di parapendio

La PWC è annuale, consiste in cinque tappe nei vari continenti ed è la massima espressione in termini di valore tecnico di questo sport, aperta ai piloti con i più alti punteggi nelle classifiche mondiali per aggiudicarsi il titolo di campione del mondo.

29/mar/2004 19.59.57 Gustavo Vitali Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Alla cortese attenzione della Redazione

COMUNICATO STAMPA per pubblica@comunicati.net

La Coppa del Mondo di Parapendio 2004 (PWC) prenderà il via dall'Italia, precisamente da Feltre (BL) e da Borso del Grappa (VI), dove, dal 4 all' 11 aprile, è prevista la prima tappa di questo evento di altissimo rilievo nel panorama internazionale del volo libero, vale a dire il volo senza motore. Attesi circa 300 piloti provenienti da 35 nazioni.
La PWC è annuale, consiste in cinque tappe nei vari continenti ed è la massima espressione in termini di valore tecnico di questo sport, aperta ai piloti con i più alti punteggi nelle classifiche mondiali per aggiudicarsi il titolo di campione del mondo.
Nel 2003 le competizioni si sono tenute in Giappone, Svizzera, Grecia, Francia e alle Isole Reunion nell'oceano Indiano; ha contato la presenza di nazioni quali Giappone, Sudafrica, Corea, Stati Uniti, Messico, Venezuela, Russia oltre alle rappresentative di tutte le nazioni europee. Quest'anno, dopo il Veneto, toccherà Abtenau (Austria), Le Grand Bornand (Francia), Kayseri (Turchia) e Tapalpa (Messico).
La gara italiana, organizzata dalle associazioni sportive Volo Libero Montegrappa e Para & Delta Club Feltre, è stata loro assegnata per la professionalità e le capacità organizzative già dimostrate in passato. Negli scorsi anni la PWC aveva già visitato l'Italia, ospite al Monte Cornizzolo (LC) nel 1998 ed ancora a Feltre nel 1995/96. Nelle dodici edizioni precedenti, due volte, nel 1994 e nel 1997, Jimmy Pacher, campione ed istruttore trentino, si aggiudicò il titolo.
La suddivisione della manifestazione tra Feltre (4-8 aprile) e Borso del Grappa (9-11 aprile) permetterà ai piloti lunghi e spettacolari voli nella Valbelluna e sulle Dolomiti bellunesi, utilizzando il decollo del Monte Avena; sulla Pedemontana Trevigiana e le dorsali del Massiccio del Grappa, usufruendo dei decolli del Monte Grappa. In ambedue i casi i sorvoli saranno ben visibili dalle zone sottostanti.
Di contorno alla PWC 2004 si affiancheranno l'Expo Montegrappa, fiera espositiva del volo libero organizzata presso gli impianti sportivi "Conca Verde" a Borso del Grappa, ed il Trofeo Montegrappa, gara internazionale di deltaplano, anch'esso con decolli dal Monte Grappa e arrivo presso i suddetti impianti.

Gustavo Vitali

Ufficio Stampa FIVL - Federazione Italiana Volo Libero
vitali.stampa@fivl.it
tel/fax 035 577536 - 335 5852431
Segreteria FIVL: tel. 011 744991 - fax 011 752846 - fivl@fivl.it - www.fivl.it

Per altre informazioni sulla PWC 2004 contattare: info@pwcitalia.it
Matteo Di Brina e Stefano Cason (Para & Delta Club Feltre)
Gabriella Corradi e Gianfranco Crestani (Volo Libero Monte Grappa)
http://www.pwcitalia.it - http://www.vololiberomontegrappa.it - http://www.pwca.org

Note per la redazione
Foto e tutti i nostri comunicati stampa all'indirizzo:
http://www.fivl.it/almanacco/testi/xpaginacomstampa.html

E' gradito avviso di pubblicazione o trasmissione radio-tv, possibilmente con anticipo, rispondendo al mittente di questo comunicato. Tale avviso sarà pubblicato sulle mailing list di volo libero italiane dove ci seguono numerosi piloti


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl