AZZURRI ALL'ESTERO e RAGAZZE IN PARAPENDIO

23/set/2004 13.11.30 Gustavo Vitali Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Alla cortese attenzione della Redazione

COMUNICATO STAMPA per pubblica@comunicati.net

NAZIONALE DELTAPLANO - Per la Federazione Italiana Volo Libero (FIVL) è tempo di scelte circa la formazione delle squadre nazionali che saranno presto impegnate in confronti ai massimi livelli.
Flavio Tebaldi, responsabile per il settore deltaplano, ha convocato i piloti che il 28 dicembre voleranno ad Hay (Australia) per i Campionati Mondiali in calendario dal 7 al 19 gennaio 2005. Della comitiva azzurra faranno parte Filippo Oppici di Parma, Elio Cataldi di Treviso, i piemontesi Angelo Crapanzano e Federico Bausone, Davide Guiducci di Reggio Emilia, Alex Ploner di Bolzano ed il trentino Christian Ciech. Quest'ultimo lo scorso luglio ha vinto per la seconda volta il titolo mondiale della classe "ali rigide" (davanti a Ploner), vale a dire i deltaplani più veloci e performanti. I due piloti hanno permesso alla nazionale azzurra la conquista del titolo mondiale per tre volte consecutive. In Australia, al contrario, voleranno le cosiddette "ali flessibili", cioè i deltaplani di tipo tradizionale, i cui profili alari, tuttavia, nulla hanno da invidiare come prestazioni a quelli dell'altra classe. Nel caso uno dei piloti dovesse avere problemi che lo portassero a rinunciare, sarebbe sostituito da Ignazio Bernardi di Brescia.

NAZIONALE PARAPENDIO - Per il settore parapendio, il "team leader" della nazionale italiana, Alberto Castagna (Cologno Monzese - Milano), ha scelto i piloti che parteciperanno ai prossimi Campionati Europei a Kalavrita (Grecia) dall'1 al 12 di ottobre prossimi. La nazionale è composta dai trentini Jimmy Pacher (Canazei), Luca Donini (Molveno), Christian Biasi (Rovereto) e Mauro Maggiolo (Trento); da Paolo Zammarchi (Roncadelle - Brescia), Stefano Sottroi (Arabba - Belluno) e Rosanna Scanagatta (Marostica - Vicenza). Di tutto rispetto il "palmares" degli azzurri: in particolare Donini, già campione del mondo nel 2001, Pacher due volte campione europeo e due volte vincitore in Coppa del Mondo e Biasi due volte campione italiano. Del gruppo farà parte anche l'assistente tecnico Davide Carpignano (Torino).
In previsione della trasferta greca, lo scorso 11 Settembre, la squadra azzurra si è incontrata a Bassano del Grappa (Treviso) per uno stage d'allenamento in preparazione di questo evento. I piloti hanno volato per quasi tre ore, percorrendo circa 50 km.

SPORTOUT - Nel frattempo a Brescia si è chiusa Sportout, la fiera degli sport legati al mondo dell'outdoor, presentati come gli "sport da provare", o "un nuovo modo per toccare l'avventura". Gli intendimenti degli organizzatori hanno avuto esiti positivi con buona affluenza di pubblico nonostante fosse solo la prima edizione. In particolare il volo libero in deltaplano e parapendio, rappresentato dalla FIVL e dalla scuola locale Brixia Flying, ha suscitato molto interesse ed i due stand sono stati meta continua da parte di interessati o semplici curiosi.

RAGAZZE IN PARAPENDIO - Domenica 26 Settembre 2004 a Chialamberto in Val Grande di Lanzo (Torino) si svolgerà la seconda edizione di Pink Para, l'unica manifestazione di volo libero dedicata alle donne pilota di parapendio.
Forti dell'esperienza della scorsa edizione, gli organizzatori torinesi del Velum Volitans e del Baratonga Flyers di Cantoira sperano di bissare il successo di partecipazione come pubblico e come ragazze in gara.
Le amazzoni volanti si cimenteranno in due prove tipiche del volo libero, cioé il "tempo di volo dichiarato" e l'"atterraggio di precisione", più una del tutto insolita, quella dell'"eleganza in decollo". Decisamente insolita anche la quota di iscrizione, consistente in una torta fatta in casa da distribuire agli immancabili spettatori. Tutti i proventi della manifestazione saranno interamente devoluti alla nobile causa di un'adozione a distanza in Brasile.
Contemporaneamente chi tra il pubblico presente volesse provare l'emozione del battesimo dell'aria, potrà farlo con voli biposto, vale a dire quelli che si effettuano con vele-scuola, parapendio di dimensioni e caratteristiche tecniche adatte a far volare insieme il passeggero ed un istruttore qualificato.

Gustavo Vitali
Ufficio Stampa FIVL - Federazione Italiana Volo Libero
www.fivl.it - vitali.stampa@fivl.it
tel/fax 035 577536 - 335 5852431
Segreteria FIVL: tel. 011 744991 - fax 011 752846

per altre informazioni sulla squadra nazionale DELTAPLANO contattare
Flavio Tebaldi - 347 3435570 - dclaveno@tin.it

per altre informazioni sulla squadra nazionale PARAPENDIO contattare
Alberto Castagna - 348.7375753 - castagna@telemako.it

per altre informazioni su SPORTOUT, Brixia Expo, Brescia, contattare
Massimo Marai 030 3463485 - Paola Maccagnoli 030 3463483
info@sportout.it - www.sportout.it

per altre informazioni sul PINK PARA contattare
Massimo Belloni - 011 9531548 - 335 8484013
http://www.velumvolitans.org/pinkpara.htm - velumvolitans@bigfoot.com

Note per la redazione:
foto e tutti i nostri comunicati stampa all'indirizzo:
http://www.fivl.it/almanacco/testi/xpaginacomstampa.html

E' gradito avviso di pubblicazione o trasmissione radio-tv, possibilmente con anticipo, rispondendo al mittente di questo comunicato. Tale avviso sarà pubblicato sulle mailing list di volo libero italiane dove ci seguono numerosi piloti

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl