Lavoro umano: il benessere nei luoghi di lavoro

Il convegno, organizzato dall'Istituto di Medicina del Lavoro dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, si pone come obiettivo l'approfondimento di importanti tematiche riguardanti il benessere sul posto di lavoro e l'igiene industriale, e si avvale della partecipazione di importanti studiosi ed esperti in materia.

21/dic/2009 11.47.05 Francesca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Si svolgerà il 10 dicembre 2009 a Roma, presso l’Università del Sacro Cuore, il convegno “Lavoro umano: il benessere nei luoghi di lavoro.


Il convegno, organizzato dall'Istituto di Medicina del Lavoro dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, si pone come obiettivo l’approfondimento di importanti tematiche riguardanti il benessere sul posto di lavoro e l’igiene industriale, e si avvale della partecipazione di importanti studiosi ed esperti in materia. Tra i relatori figurano infatti, tra gli altri, Antonio Bergamaschi e Nicola Magnavita della stessa Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, Sebastiano Bagnara dell’Università di Sassari, Mario Galli dell’Università di Cassino, Lucilla Livigni e Andrea Magrini dell’Università degli Studi di Tor Vergata, Marko Elovainio dell’Università di Helsinki.


Il convegno muove dalla considerazione che il concetto di lavoro è cambiato molto negli anni, e da maledizione biblica è diventato non solo uno strumento di sostentamento, imprescindibile per poter far proprie tutte quelle conquiste (una famiglia, benessere economico…) che fanno parte dei desideri di chiunque, ma anche un modo per fare esperienze, conoscere persone, ampliare le proprie prospettive e la propria mente, e per avere un ruolo nello svolgimento delle attività sociali. Il lavoro si è insomma trasformato in uno strumento di arricchimento non solo economico. Affinché una tale concezione del lavoro sia realizzabile concretamente, devono esistere delle condizioni imprescindibili, che favoriscano il benessere lavorativo. Il lavoro dell’uomo deve essere umano, e umanizzare il lavoro significa aumentare il benessere dei lavoratori, più che la produttività.


Ci sono però vari fattori che possono mettere in pericolo il benessere sul posto di lavoro, dai problemi psicologici, personali o derivanti dall’interazione con gli altri lavoratori (mobbing, disagio, disadattamento) ai problemi derivanti da un ambiente di lavoro poco salubre o a rischio, in cui non si presti attenzione alla salute fisica del lavoratore, non prendendo le necessaire precauzioni o non utilizzando i più elementari strumenti e macchine per pulizia industriale. Gli incidenti sul lavoro, che telegiornali e quotidiani riportano come bollettini di guerra, sono solo una parte dei rischi cui si può incorrere recandosi sul posto di lavoro, e il benessere lavorativo passa anche da una corretta igiene industriale, che miri ad individuare e bloccare tutti quei fattori ambientali di natura chimica (polveri inorganiche ed organiche, per cui può essere utile una spazzatrice pulizia pavimenti, gas e vapori, agenti cancerogeni, agenti in ambiente inodore), fisica (rumori, vibrazioni, radiazioni, illuminazione, ventilazione) e biologica presenti sia all’interno che all’esterno degli ambienti di lavoro e che possono compromettere la salute e il benessere dei lavoratori.

Il convegno organizzato a Roma cercherà di approfondire tutte queste tematiche, e lo farà nel corso di una giornata che si preannuncia molto intensa: le tre sezioni del convegno si concluderanno con un corso di formazione pratica, che comprenderà dei lavori di gruppo con esperti e l’esposizione degli elaborati. Prima però ci sarà spazio per degli interessanti incontri: dopo la presentazione di Bergamaschi, Iavicoli e Isolani, si proseguirà con il dibattito “Giustizia organizzativa e benessere nei luoghi di lavoro”, che chiuderà la prima sessione. La seconda parte del convegno comprenderà invece gli incontri “L’organizzazione del lavoro che cambia. Nuovi indicatori e strumenti di misurazione” e “Come è cambiato l’orientamento del legislatore”, mentre la terza e ultima sessione affronterà i temi “Organizzazione del lavoro e benessere” e “Il medico competente e il benessere dei lavoratori”.

A cura di Francesca
Prima Posizione Srl - società di marketing
 
 
Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD
Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806
www.prima-posizione.it- francesca@prima-posizione.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl