Estate 2010: Italiani in vacanza. Numerosi i last minute Grecia, Spagna e Mar Rosso.

23/apr/2010 15.53.41 Alessandro Monti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per i vacanzieri si preannuncia un’estate in movimento (auto-motoveicoli, treni, aerei, navi). Secondo il Cescat (Centro Studi Casa Ambiente e Territorio) milioni saranno i villeggianti; ma la durata del soggiorno principale è ridotta a meno di due settimane, mentre la spesa pro-capite scende di oltre 100 euro.

La durata media del soggiorno principale si riduce da 14 a 13 giorni, la settimana si trasforma in week-end lungo (quattro giorni) se non in ripetuti spostamenti con permanenze ancora più brevi sui luoghi di villeggiatura.

Come al solito, preferito il mare da circa il 50%, comunque in calo rispetto al 2008.

Tra le mete preferite, le città d’arte e cultura che si contendono, con il 16-18%, il secondo posto con la campagna. Due trend in continua ascesa mentre la preferenza per la montagna/collina è in caduta, tornando ai livelli del 2005. Anche la spesa pro capite sarà più contenuta: circa 100 euro in meno rispetto ai 1.015 del 2008. Perdono clienti gli alberghi (in Italia 33.800 con quasi 2.100.000 posti letto) a favore di pensioni, dell’affitto della casa-vacanze (18%), della casa di proprietà (15%), di bed&breakfast, agriturismo(16.000 centri), campeggio (14%); il resto in casa di parenti ed amici.

Italiani all’estero

Un quarto dei vacanzieri italiani preferisce l’estero. Numerosi i last minute Grecia, Spagna e Mar Rosso ma anche Tunisia, Turchia, le città di Londra, Parigi, Barcellona e – rafforzando il successo del 2008 – Berlino.

Notevole l’incremento percentuale di turisti italiani in Croazia, in frenata la meta Usa (troppo defatiganti i controlli di sicurezza? O tasso di cambio sconveniente?)

Crociere. In forte espansione rispetto al 2008. Se si calcolano anche le mini-crociere traghetto (con auto al seguito) si raggiungeranno 8.500.000 unità a bordo di 148 navi di 64 compagnie.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl