Dal 21 al 26 agosto a San Leo ALCHIMIALCHIMIE 2010

19/ago/2010 15.38.06 Regina Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Fonte:

 

Città di San Leo (RN)

Ufficio Turistico IAT - Tel. 0541-926967 Fax 0541-926973 - Numero Verde 800 553800

e-mail:  info@sanleo2000.it

 

Ufficio Stampa:

Regina Comunicazione

Antonella Bianchi - Cell. 335-5612797

e-mail: regina.comunicazione@gmail.com

 

ALCHIMIALCHIMIE 2010

San Leo,  21-26 Agosto

A San Leo (RN) sei giorni di atmosfere magiche ed esoterismo, arte, cultura, spiritualità, scienza  si fondono armoniosamente con mercatini, spettacoli grandiosi, mostre, danza  e musica fino al gran finale con l’Incendio della Fortezza.

A San Leo (RN) dal 21 al 26 Agosto torna AlchimiAlchimie 2010 e l’incantevole e millenaria  Montefeltro, nell’entroterra di Rimini, si trasforma nel crogiolo di eventi, feste, danze e cene in piazza, spettacoli, mercatini, incontri, wellness e spiritualità, filosofia e tradizioni, ispirate all’alchimista più famoso della storia: il Conte di Cagliostro, morto nel 1795 da prigioniero nella fortezza di San Leo e divenuto icona del libero pensiero e simbolo di una città che accoglie diverse idee, sensibilità e culture.

San Leo invita a scoprire l’alchimia ogni giorno a cominciare dall’apertura del mercatino alchemico dalle ore 11.00: magie di erbe e di profumi, cristalli e pietre magiche, astrologia e tarocchi, candele , rune e talismani in vendita per le vie del paese, che di sera si ammantano di musiche soffuse e luci d’atmosfera.

Ogni giornata seguirà un tema diverso con incontri, mostre, conferenze e dibattiti, per sfociare in serate dagli spettacoli multiformi, ricercati e indimenticabili nelle date del 21, 22 e 26 agosto, fino al gran finale con l’ Incendio della Fortezza di giovedì 26 agosto: maestoso spettacolo piromusicale per concludere fra fuochi e musiche il più atteso evento di fine estate, festa del libero pensiero e della trasformazione interiore.

*DI GIORNO: GLI INCONTRI, I WORKSHOP,  LE CONFERENZE*

Sabato 21/8 - La Massoneria e l’unità d’Italia

Come da tradizione, saranno le conferenze del Grande Oriente d’Italia, Obbedienza di Palazzo Giustiniani, a conferire il tema della prima giornata di incontri in programma dalle 10.30 del mattino alle 18.30. Alla vigilia del 150° anni dall’Unità d’Italia il ruolo della Massoneria nel Risorgimento e la costruzione dell’Unità d’Italia, così come il rapporto fra Chiesa e Massoneria verranno esaminate, interpretate e raccontate da eminenti storici e studiosi quali i  Prof. Virginio Gastaldi, Marco Novarino, Morris Ghezzi, Claudio Bonvecchio e dal Dott Stefano Bisi.

 

Domenica 22/8 - Le Nuvole sapienti. L’immaginario magico nel mondo del fumetto

 Una giornata interamente dedicata a questa affascinante arte della narrazione popolare curata da Andrea Aromatico, scrittore e autore e responsabile scientifico della rassegna. Alle 11 il workshop “Come nasce una sceneggiatura” seguito da incontri e interventi da parte di sceneggiatori e autori di case editrici come Disney, Star Comics, Eura Editoriale (Skorpio e Lanciostory), Il Giornalino. Qualche nome:  Alessandro Pastrovicchio, Paola Camoriano, Giuseppe De Luca, Daniele Statella e Dario Gulli, direttore del canale 132 Fantasy di Sky. Il pubblico potrà confrontarsi con i disegnatori e creatori di alcuni fra i principali fumetti.

 

Lunedì 23/8 - L’armonia e il benessere

In collaborazione con l’Istituto di Medicina Naturale di Urbino e Rimini,  Palazzo Mediceo ospita una serie di conferenze e di interventi su salute e wellness: yoga e salute olistica, fiori di Bach, Feng Shui, inquinamento elettromagnetico, biorisonanza, camera di Kirlian e la nuova scienza della guarigione geobiologica, con pratica radionica. Dalle 18, “Oriente e Occidente” a cura della scuola Satinan con Swami Anandananda Saraswati su mantra e vibrazione sonora, terminerà con la suggestiva cerimonia vedica del fuoco in piazza.

 

Martedì 24/8 - I Tarocchi e la Cartomanzia: carte da gioco o alfabeto del destino?

Un’intera giornata dedicata allo studio dei Tarocchi: “Carte da gioco o alfabeto del destino?” a cura della Gran Loggia d’Italia. A partire dalle ore 16 Paolo Aldo Rossi, Ida Livigni e Marco Pepè condurranno il pubblico alla scoperta dei segreti e del ricco simbolismo esoterico di Arcani Maggiori, Trionfi e Arcani minori, nate nel Medioevo come carte da gioco ma diventate lo strumento più consultato per interrogare il futuro.

 

Mercoledì 25/8 -  L’antimassoneria

Per chi desidera conoscere più da vicino il misterioso e controverso mito di Giuseppe Balsamo, o Alessandro, Conte di Cagliostro prigioniero illustre nella fortezza di San Leo fino alla sua morte avvenuta nel 1795. Dalle 10.30 del mattino: le persecuzioni, la scomunica di Clemente XII, le polemiche del XIX secolo, il processo a Cagliostro con interventi di Aldo Mola, Annalisa Santini, Serena Guidi.

Alle 21.00 avrà luogo la tradizionale Cena Alchemica in onore di Cagliostro, su invito e prenotazione obbligatoria, nella centrale Piazza Dante trasformata in elegante salotto dove gustare alchimie di sapori senza tempo dalla tradizione locale.

 

Giovedì 26/8 - L’Alchimia e Cagliostro

La data in cui San Leo, dalla notte dei tempi, celebra il ricordo di Cagliostro, morto il 26 agosto, è dedicata all’alchimia e alle “alchimie”. Una giornata di incontri e approfondimenti di qualità su alchimia (intesa anche come trasformazione interiore) medicina spagirica e filosofia con relatori illustri Alessandro Meluzzi, Andrea Aromatico, Giorgio Sangiorgi, Maurizio Di Massimo, Stefano Stefani, Edoardo Tomasi, Elio Occhipinti, Deborah Pavaniello, per concludere con le ricette di Cagliostroritrovate a Strasburgo e illustrate da Umberto Nardi. La giornata di incontri terminerà con l’intervento conclusivo dello psicologo e psicoterapeuta Alessandro Meluzzi, direttore del comitato scientifico di AlchimiAlchimie

 

*LE MOSTRE NELLA FORTEZZA*

 

Sono ben tre le mostre che AlchimiAlchimie 2010 apre al pubblico, tutte collocate all’interno della Fortezza:

 

“Alchimia della Ragione” (16 luglio -16 ottobre, Fortezza, pianoterra) - lo scultore incontra l’alchimista: mostra di disegni e ceramiche d’arte del maestro Giò Urbinati ispirate e dedicate a Cagliostro

 

 “Antimassoneria, 300 anni di storia” - (20 agosto - 5 settembre, Fortezza, Torre Valadier) - dopo il Firenze, Udine e Bologna arriva a San Leo la mostra che espone oltre trecento pezzi fra illustrazioni, articoli, vignette, manifesti che rappresentano tre secoli di propaganda negativa nei confronti della massoneria

 

“I guardiani dello spirito (20-26 agosto, Fortezza, secondo piano)  15 pittori e 2 artiste performative, 1 scultore e due fotografi per 54 opere inedite, sul rapporto fra gli immaginari esoterici, il senso del mito e del fantastico, il simbolismo misterico e la pittura figurativa contemporanea con opere di Dino Valls, Guido Razzi, Saturno Buttò, Rocco Normanno, Ugo Levita, Roberta Serenari, Moreno Bondi e tanti altri.

 

 

* IL POMERIGGIO E LA SERA: GLI SPETTACOLI  (il 21, 22 e 26/8 dalle 16.30 a tarda notte)*

 

Sempre più coinvolgenti, ricchi e colorati gli spettacoli serali animeranno il centro storico e le vie laterali. AlchimiAlchimie 2010 si arricchisce di spazi e spettacoli dedicati ai piccoli nelle giornate di sabato, domenica e giovedì dalle 16.30: teatro per ragazzi, burattini, spettacoli per famiglie con storie di elfi, buffoni, diavoli e fate, danza, colore e musica, trampoli, maschere e fuoco con Fabiano D’Angelo in “L’Alchimista”, il Teatrino dell’Es di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini in “Bertoldo, Bertoldino e l’allegra brigata”, i fantasmagorici Circa Teatro in “Palcoscenico in movimento

Tutti i giorni, per i più piccini,  Fucinafole, ovvero l’immaginario popolare: maschere in cuoio di elfi, folletti, buffoni e diavoli con officina dimostrativa, laboratorio narrativo e piccole storie di fate e di streghe a cura di Giorgio de Marchi e Giulia Baldassarri.

.

Occorrerà attendere dopo il tramonto per godere gli spettacoli “clou” di AlchimiAlchimie 2010 poiché grazie all’oscurità risalterà il fuoco alchemico, filo conduttore di spettacoli epici che scateneranno fantasie inafferrabili, fino a culminare nell’ Incendio della Fortezza di giovedì 26, che concluderà AlchimiAlchimie 2010 incendiando di bagliori il cielo del Montefeltro.

 

Sabato 21/8 -  ALCHIMIA DELLA MUSICA

In collaborazione con l’associazione Fermento Etnico,  due fra i maggiori gruppi di folklore e musica tradizionale e di ricerca dal Nord e del Sud Italia si ritrovano a San Leo per creare una coinvolgente alchimia di ritmi e sonorità per ballare tutti insieme in Piazza: i Damadaka portano la pizzica del Salento, tammurriate del Vesuvio e tarantelle, i piemontesi Quinta Rua arrivano con le loro affascinanti influenze francesi e circasse con  Giga, Scottish, Mazurca francese e Bourèe

 

Domenica 22/8 - ALCHIMIA DELLA DANZA

Dall’antica tradizione Maori i Lumen Invoco propongono “A-men” Spettacolo Poid Pois di origine neozelandese che mischia danza, fuoco, energia e luce in modo ipnotico e originale.

In “Come Angeli del Cielo” gli attori silenziosi di Silence Teatro, compariranno come bianchi angeli dalle soffici ali per donare un tocco di ineffabile incanto.

 

Giovedì 26/8 - ALCHIMIA DEL FUOCO

Agli spettacoli in programma si aggiungono l’iridescente magia delle Bolle Giganti di Simone Melissano e dalle 22 andrà in scena la lotta fra Angeli e Demoni, che contrappone luce e oscurità in scenografie e costumi ispirate al fantasy Tolkieniano: dalle fiamme di “Progetto Bagliori”, di Pietro Chiarenza, danza di  sapore epico, che vede contrapposti bianco e nero, luce e oscurità, fuoco a bagliore pirotecnico, angeli e demoni in un turbinio di immagini esplosive: tra immensi volti di fiamma, mostri, serpenti, portali e specchi fiammeggianti.  

Ore 23.30 Incendio della fortezza - spettacolo piromusicale

A conclusione di AlchimiAlchimie 2010 fuoco, luce e musica si fonderanno nel grandioso “Incendio della Fortezza”: il forte di San Leo si accende di fiamme e bagliori, illuminando il cielo sopra la Valmarecchia in un crescendo mozzafiato di fantastiche coreografie di fuochi perfettamente sincronizzate a con musica e luci.

Nei giorni di sabato 21, domenica 22 e giovedì 26 agosto l’ingresso al centro storico sarà a pagamento: il biglietto d’accesso di 5 Euro è valido sia per il centro storico che per la Fortezza, ingresso gratuito per i minori di 10 anni. In serata, un servizio-navetta gratuito condurrà i visitatori dai parcheggi al centro storico. In collaborazione con Bonelli Bus, un servizio bus serale raggiunge AlchimiAlchimie da Gabicce M., Cattolica, Misano, Riccione e Rimini con corsa notturna garantita nelle serate di sabato e domenica.(info: www.bonellibus.com, Tel 0541-662069). Le prenotazioni per la cena in piazza di Mercoledì 25 si ricevono presso l’Ufficio Turistico - IAT di San Leo Tel. 0541-926967, Numero Verde 800 553800, o sul sito del comune di San Leo www.san-leo.it. Programma completo sul sito www.san-leo.it.

 

 

“Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo;

al di fuori del tempo e dello spazio,

il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza...”   (Alessandro Balsamo, Conte di Cagliostro)

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl