2010: l'anno dell'iPad

27/ott/2010 10.26.55 Francesca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’anno che sta ormai per concludersi ha portato con sé una delle più interessanti novità nel campo dell’elettronica e della tecnologia: l’ipad.

All’inizio dell’anno tutti i siti e i blog specializzati in informazioni computer hanno riportato la notizia della presentazione dell’iPad, uno strumento nuovo e innovativo. La presentazione ufficiale del tablet computer prodotto dalla Apple ha avuto luogo, più precisamente, il 27 gennaio del 2010 sul palco dello Yerba Buena di San Francisco per mano di Steve Jobs, il presidente della Apple, che durante una conferenza della compagnia ha mostrato il nuovo prodotto ad un gruppo selezionato di 600 tra analisti e giornalisti provenienti da tutto il mondo. La presentazione dell’iPad ha avuto luogo dopo un’intensa campagna mediatica, che aveva stimolato la curiosità degli appassionati di tecnologia ed elettronica facendo trapelare solo qualche indiscrezione, ma nessuna notizia certa. Con la presentazione ufficiale del prodotto è stato svelato l’arcano, e tutto il mondo ha potuto prendere visione del nuovo prodotto della Apple, del suo schermo da 9,7 pollici multi-touch, del suo display a cristalli liquidi e delle sue varie funzioni. Tra queste, la navigazione web, l’invio di e-mail, la lettura di e-book, di quotidiani e riviste online, la visione di filmati, video e foto, l’ascolto di musica e così via.

Questo piccolo gioiello della tecnologia, pensato per una diffusione a largo raggio, è stato venduto, nei primi tre mesi di commercializzazione, in circa 3 milioni di esemplari. Il successo ottenuto dall’iPad ha fatto sorgere in molti il dubbio che questo nuovo prodotto potesse soppiantare in toto i pc, invadendone il mercato, ma dalle prime notizie hi tech relative alla vendita di iPad e PC sembra che la tendenza dominante non sia tanto quella della sostituzione del vecchio PC col suo derivato più moderno, quanto quella di un affiancamento dei due strumenti. Il 90% degli iPad venduti, infatti, andrebbe ad aggiungersi, senza sostituire, gli strumenti elettronici più “antichi” già presenti nelle case dei consumatori. Questo, almeno, è quanto emerge dall’”iPad Owner Survey”, uno studio condotto dalla società Npd allo scopo di analizzare l’impatto che l’innovativa tavoletta ha avuto sul mercato dei computer. I dati raccolti evidenziano come solo nel 13% dei casi l’iPad abbia sostituito il pc, mentre gli e-book reader sono stati rimpiazzati completamente dal nuovo derivato tecnologico nel 24% dei casi. Un altro dato interessante riguarda la relazione tra possessori di iPad e possessori di altri prodotti della Apple: il 48% di coloro che hanno acquistato la tavoletta erano già aficionados del Mac, mentre il 38% possiede anche un iPhone.

Tornando alla sfida tra iPad ed altri strumenti tecnologici, probabilmente la competizione avrà luogo tra iPad ed altri dispositivi simili, quali i netbook, i notebook e gli e-reader, e in un prossimo futuro tra iPad e altri tipi di tablet. L’iPad può essere infatti considerato come un prodotto pioniere di un nuovo mercato che in futuro non farà che espandersi, per opera di altre aziende concorrenti.

Il primo decennio del nuovo millennio sta per finire, prepariamoci dunque ad un nuovo decennio che, con tutta probabilità, e in misura ancora maggiore rispetto a quello passato, porterà novità sul fronte tecnologico.


Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl - analisi statistiche

 
 
Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD
Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl