Risparmiare sulle bomboniere: ecco come fare

21/giu/2012 16.37.31 Francesca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Visti i tempi che corrono, molte persone alle prese con l’organizzazione di una cerimonia cercano di abbattere i costi dove possibile, risparmiando per esempio sulle bomboniere.

In tempi di crisi, come quello che stiamo vivendo, quando si organizza un matrimonio bisogna cercare di tagliare i costi, dove possibile. Operazione non semplice, se si pensa che un matrimonio perfetto si compone di diversi ingredienti e non è facile rinunciare all’abito dei propri sogni, ad invitare tutti i parenti e amici più cari, a farsi fare le foto da un professionista e così via. Ma risparmiare si deve, e questo non vuol dire necessariamente non regalarsi un giorno speciale.

Le bomboniere, per esempio, sono uno degli ingredienti che ci rimettono maggiormente quando si deve risparmiare sull’organizzazione di un matrimonio, ma anche di un battesimo o di qualsiasi altro tipo di cerimonia. Molte coppie alle prese con i tagli dei costi, infatti, possono pensare che le bomboniere, in fondo, non siano così fondamentali, perché spesso vengono chiuse in un cassetto e dimenticate dagli ospiti. Ed è così che magari ci si limita a dei sacchettini contenenti confetti o a poco altro. Una scelta che fa risparmiare, certo, ma siamo sicuri che sia l’opzione migliore? Quando sono invitati a un matrimonio, o ad un altro tipo di cerimonia, gli ospiti si aspettano di ricevere un piccolo dono, un ricordo di quel giorno, e ritrovarsi a mani vuote potrebbe essere interpretato da alcuni come una mancanza di educazione e gentilezza. Il consiglio, dunque, è risparmiare sì sulle bomboniere, ma non per questo eliminarle del tutto! D’altra parte esistono varie alternative che permettono di tagliare i costi senza rinunciare a dei regali carini per gli ospiti.

Anziché regalare dei pomposi e costosi oggetti, si può optare per degli articoli più semplici, ma proprio per questo più apprezzabili da una più grande fetta di ospiti: bottigliette di olio, vasetti di confettura, o ancora delle cornici non troppo pretenziose contenenti una foto della sposa o dello sposo con l’invitato (certo questo è fattibile se si hanno pochi, stretti invitati) sono dei regali che permettono di mettere da parte qualche soldino senza però sfigurare con gli ospiti.

Per abbattere i costi delle bomboniere, molte sono le coppie che decidono di farsele da sé. Se da un lato questa può essere un’idea carina, che permette agli ospiti di ricevere qualcosa di veramente personale e unico, d’altro lato è vero che bisogna avere tempo a disposizione per realizzarle e, ancora più importante, manualità e fantasia da vendere. Se una od entrambe queste componenti mancano, si può trovare una giusta via di mezzo: alcune aziende produttrici di bomboniere, come per esempio il sito http://www.artigianocreativo.com/, permettono di acquistare le bomboniere senza la confezione, che può quindi essere realizzata dall’acquirente. In questo modo si risparmia sui costi di confezionamento, ma si ha la certezza che la bomboniere è realizzata da un professionista del settore. E se pensate di avere delle difficoltà anche nel confezionare le bomboniere, in internet potete sicuramente trovare dei video e dei consigli utili per realizzare il più delizioso dei pacchetti!



Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – web marketing agency

 

 

Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60/B - 35129 Padova PD
Tel. 049 7380052 - Fax. 049 8172019
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl