Nel caso di regali ed oggetti in generale molto preziosi e importanti, la confezione è un elemento da non sottovalutare, e al quale anzi bisogna prestare particolare attenzione.

11/lug/2012 12.16.39 Francesca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La confezione è una componente molto importante per ogni regalo, indipendentemente dall’oggetto che si decide di donare e dal destinatario del nostro dono. In certi casi, però, la componente del packaging assume un’importanza ancora maggiore: stiamo parlando dei gioielli e dei regali particolarmente preziosi in generale, che necessitano di un packaging altrettanto prezioso e importante. Quando si regala un solitario, un gioiello, un orologio e così via, la confezione deve essere all’altezza del contenuto, onde evitare che un packaging sciapo comprometta l’effetto del regalo e sminuisca la preziosità dell’oggetto regalato.

Proprio per questo le aziende produttrici di gioielli e i negozi di oggetti preziosi usano astucci, scatole e confezioni realizzati con materiali e forme particolari, e le aziende che si occupano di packaging offrono diverse soluzioni in questo senso.

Naturalmente la forma della confezione dipende molto dall’oggetto che si regala, ed è studiata per valorizzare l’oggetto contenuto: nel caso di bracciali preziosi o di orologi si opta solitamente per degli astucci gioielleria dalla forma allungata che, una volta aperti, mettano in risalto lo splendore e la bellezza dell’oggetto ivi contenuto. Per le collane si preferiscono invece degli astucci di forma quadrata che permettano di stendere l’oggetto prezioso circolarmente, così come starebbe intorno al collo, a meno che non si tratti di una catenina con ciondolo. In quest’ultimo caso, essendo molto spesso il ciondolo la parte più preziosa dell’oggetto, si preferisce metterlo in risalto rispetto alla catenina usando delle scatole più piccole nelle quali la catenina viene messa in secondo piano. La scatolina piccola ed elegante è d’obbligo, senza se e senza ma, quando si regala un anello di fidanzamento: alla sola vista della scatolina, già prima di aprirla, la persona che riceve il regalo sa già che quella piccola confezione contiene una promessa di amore e felicità eterni (almeno così si spera).

Veniamo ora ai materiali, che devono essere ovviamente all’altezza degli oggetti preziosi contenuti nelle scatole. Tra i materiali più usati in questo settore spiccano sicuramente il velluto e la pelle. Le confezioni realizzate con questi materiali danno subito un’idea di preziosità, eleganza e raffinatezza e sono dunque perfetti per contenere degli oggetti di un certo tipo. Nel settore degli astucci da gioielleria si possono trovare facilmente anche scatole e confezioni realizzate in altri tessuti – oltre al velluto - e in alcuni casi vengono proposti anche materiali meno raffinati, come la plastica. Inutile dire che l’effetto non è sempre dei migliori, in questi casi, a meno che la semplicità del materiale usato non venga compensato con delle forme particolarmente originali e insolite. Eccezioni alla regola della confezione preziosa per regali preziosi possono essere fatte nel caso di regali non preziosissimi (magari in argento) o di doni a bambini e ragazzini (per la prima comunione, la cresima e così via): in questi casi, infatti, per attirare maggiormente l’attenzione dei piccoli destinatari del dono, si possono scegliere dei materiali più semplici e magari dei colori sgargianti. Anche dei simpatici sacchettini legati con dei nastri colorati possono fare al caso nostro in questi casi.



Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – web marketing agency

 

Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60/B - 35129 Padova PD
Tel. 049 7380052 - Fax. 049 8172019
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl