Vacanze di giugno ai Caraibi, la natura rigogliosa e le spiagge di Cuba

20/feb/2014 10.06.12 darsena Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il periodo migliore per andare a Cuba è sicuramente quello che corrisponde ai mesi invernali, ma anche durante il resto dell'anno, a parte qualche pioggia improvvisa e sporadica, il clima consente di godere di meravigliose vacanze in spiaggia. Questo grazie alla temperatura delle acque che non scende mai sotto i 25 gradi. Si potranno quindi fare lunghi bagni o attività sportive nell'azzurro mare cubano.

In questo caso non si potrà prescindere dall'andare a Varadero, una delle mete tradizionali del turismo da spiaggia. La località, infatti, vanta un'organizzazione e delle strutture  davvero efficienti. Se si trovano offerte low cost sarà possibile usufruire dei migliori hotel a basso costo in quello che viene considerato un vero paradiso per turisti. Questa stupenda penisola, infatti, offre spiagge calcaree di un bianco intenso, lambite da un mare cristallino. Le strutture ricettive sono organizzatissime, tra hotel e ristoranti si trovano tutte le comodità.

Le vacanze di giugno ai Caraibi devono essere vissute intensamente, approfittando di ogni lembo di spiaggia. Cayo Largo, l'isola più importante tra le coste cubane, regala al visitatore coste di rara bellezza. Spiagge candide e acque trasparenti circondate da una vegetazione folta e rigogliosa. Qui si possono praticare tutta una serie di attività, quali snorkeling, diving, e scoprire anche le meraviglie offerte dai fondali. Non è raro, infatti, avvistare banchi di pesci coloratissimi. Una delle zone più amate dal turismo è Playa sirena dove, se si è fortunati, si possono incontrare le ben note testuggini.

Altro spot imperdibile è Cayo Coco, nell'Arcipelago di Camaguey. Le spiagge meravigliose e il mare dalle sfumature azzurre e turchesi, lasciano i visitatori senza fiato. Naturalmente le vacanze a giugno a Cuba passano anche per la Havana. Una passeggiata tra gli straordinari edifici coloniali, a fare shopping nelle bodeguitas artigiane, è uno dei passatempi migliori.

Vicoli e stradine che si intersecano tra loro, offrono scorci imprevisti ricchi di fascino, pervasi da profumi speziati di cibi cotti secondo la tradizione. La Havana trasuda cultura e storia, come potrebbe non essere così, del resto, dato il suo passato ricco di vicende indimenticabili? Gli estimatori di Hemingway o del Che, troveranno sicuramente spunti interessanti.

Autore: Tg Viaggi

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl