HALLOWEEN PARADE, New York 31 Ottobre 2008

HALLOWEEN PARADE, New York 31 Ottobre 2008 I bambini di tutto il mondo sanno che la fine di ottobre coincide con Halloween, festività legata alla tradizione anglosassone, ma che ha ormai preso piede un po' dovunque.

26/set/2008 11.22.01 Francesca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

I bambini di tutto il mondo sanno che la fine di ottobre coincide con Halloween, festività legata alla tradizione anglosassone, ma che ha ormai preso piede un po’ dovunque.

 

Il 31 ottobre miriadi di bambini bussano alle porte dei vicini alla caccia di caramelle e dolciumi, travestiti con i costumi più paurosi che riescono a trovare. Questa tradizione non è amata però solo dai bambini, e in quei paesi dove l’usanza di travestirsi è più radicata, come appunto i paesi anglosassoni e gli Stati Uniti, Halloween diventa una grande occasione di festa davvero per tutti, ma anche la possibilità di passare una fantastica Vacanza a New York.

 

La migliore testimonianza di quanto questa festa venga sentita è probabilmente l’Halloween Parade di New York, parata che si svolge da ben 35 anni nel Greenwich Village e che si snoda sulla Sixth Avenue. Di tutte le feste e manifestazioni che si svolgono nel mondo allo scopo di celebrare la vigilia del giorno di Ognissanti, quella di New York è probabilmente la più famosa, la più grande, quella che vede la maggiore partecipazione e il più grande interesse da parte dei media. E pensare che la manifestazione nasce nel 1973 per mano di un burattinaio del Greenwich Village come semplice raduno di pochi amici e parenti! Con gli anni l’evento si è ingrandito sempre di più, soprattutto a partire dal terzo anno, quando il Theater for the New City decise di produrre l’evento su più larga scala come parte del proprio programma di eventi culturali. L’anno dopo nacque una vera e propria organizzazione non profit, indipendente dal Theater for the New City, che continuò ad occuparsi della manifestazione fino a farla diventare, in anni recenti, un evento globale, capace di ottenere importanti riconoscimenti e un’attenzione sempre crescente.

 

L’evento è incentrato sulla parata, che si svolge sulla Sixth Avenue secondo un percorso prefissato, e che ogni anno vede la partecipazione di oltre 50.000 persone travestite nei modi più bizzarri, allo scopo di stupire e, nella migliore tradizione della festa, di spaventare. Tutti possono partecipare, basta trovare il modo di esprimere la propria creatività creando personalmente un costume quanto più originale e stupefacente possibile. Ogni anno viene annunciato un tema cui ispirarsi per la realizzazione del proprio travestimento, e per l’edizione 2008 è stato scelto il più classico dei simboli di Halloween: il fantasma.

 

La parata vedrà dunque sfilare le mise più bizzarre, e nonostante possa sembrare impossibile decidere quale sia la maschera più originale, è prevista anche l’assegnazione di un premio per il miglior costume. Lo spirito che si respira durante questa grande festa non è però quello della competizione: le tante persone che decidono di scendere in strada lo fanno animate soprattutto da un desiderio di spensieratezza e allegria, e la missione della parata è quella di riconsegnare la città in mano ai suoi cittadini, che hanno l’occasione di “invaderla” e riappropriarsene. Essendo anche un grande evento culturale, inoltre, la sfilata di New York viene  vista dagli organizzatori come un modo per dare nuova linfa alla città, certamente dal punto di vista economico, ma anche per quanto riguarda lo spirito dei suoi abitanti che offrono anche le proprie camere in accoglienti Bed breakfast a New York.

 

Oltre alla carica dei 50.000, che prendono parte attiva nell’evento sfilando per New York, la manifestazione attira anche un numero impressionante di spettatori (oltre 2 milioni), grazie ai costumi bizzarri, alle danze e alla musica che la caratterizzano, ma soprattutto grazie ai giganteschi fantocci che vengono preparati durante tutta l’estate e l’autunno, per poi venire presentati durante la notte di Halloween. Tali marionette, che costituiscono una delle attrattive principali della manifestazione, si ispirano al tema dell’anno, e vengono realizzate da artisti emergenti che vengono finanziariamente aiutati dalla Puppet Commission, il tutto per creare un evento imperdibile e adatto ad un pubblico di ogni età.

 

New York, la grande mela, è una grande metropoli in grado di offrire molto ai suoi visitatori. Se volete vivere direttamente lo spirito e le tradizioni di questa città, nonché la sua grandiosità, la sfilata di Halloween potrebbe essere quello che fa per voi. Ci saranno molti visitatori in quel periodo, quindi è consigliabile prenotare in anticipo un dei tanti ostelli della gioventù di new york oppure un albergo economico.

 

Biglietti: gratis per gli spettatori, prezzi vari per i partecipanti

Data: 31 Ottobre 2008

Dove: Greenwich Village, New York, USA

 

Distribuzione a cura di Michele De Capitani

Prima Posizione Srl – Pubblicità online

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl