Processione di Sinterklaas ad Asterdam 2008

01/ott/2008 10.21.25 Francesca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Il Natale è la festa più amata, non solo dai bambini, che aspettano ogni anno l’arrivo di Babbo Natale, temendo di non essere stati abbastanza buoni per ricevere i tanto attesi doni, ma anche dai più grandicelli, che vedono in questa festività un’occasione per ammirare le città illuminate, per scambiarsi qualche regalo con le persone care e per concedersi pranzi pantagruelici.

 

Se non riuscite ad aspettare fino al 25 dicembre per godervi l’atmosfera natalizia, potete anticipare l’evento recandovi ad Amsterdam il 16 novembre, tanto lo potrete fare tranquillamente in uno dei tantissimi hotel economici della città! Come ogni anno, secondo un’antica tradizione diffusa in molti paesi, a novembre arriva infatti Sinterklaas a distribuire dolci e regali ai bambini.

 

Sinterklaas (da cui deriva il più famoso Santa Claus) è l’equivalente olandese di San Nicola, vescovo di origine greca proclamato poi santo, nonché patrono dei bambini (si racconta che resuscitò alcuni bambini e ne salvò altri dalla prostituzione) di cui si celebra la festa il 6 dicembre. La ricorrenza viene festeggiata in diversi modi nei diversi paesi: in Olanda la vigilia del 6 dicembre è il giorno in cui ci si scambia i doni, e viene chiamata “sinterklaasavond” o "pakjesavond" (sera dei regali), ma Sinterklaas arriva ad Amsterdam qualche giorno prima: il suo arrivo viene di solito celebrato un sabato del mese di novembre (quest’anno il 16), ed è sentito tanto quanto, se non di più, il giorno dello scambio dei regali. L’evento assume i contorni di una grande festa, e l’arrivo di Sinterklaas è salutato con gioia da tutti i bambini. Il santo arriva indossando il suo costume tipico, che lo rende simile a Babbo Natale: un vestito da vescovo rosso, una lunga barba bianca, la mitra e il bastone pastorale. Tutto questo è contornato dalla fantastica ospitalità olandese che si può riscontrare i quasi tutti i bed and breakfast di Amsterdam.

 

Come Babbo Natale, inoltre, sa chi è stato buono e chi no, grazie ad un grosso libro che si porta con sé e in cui appunta i nomi dei bambini e il loro comportamento. Ciò che lo differenzia da Babbo Natale sono le modalità con cui si presenta al pubblico: Sinterklaas infatti arriva in pompa magna in barca dalla Spagna (la sua casa è infatti a Madrid, e i bambini che non sono stati buoni temono di venir portati via con lui in Spagna): il suo battello colorato percorre l’Amstel attraversando Berlagebrug, il Nieuwe Herengracht e il Schippersgracht, per concludersi al Scheepvaartmuseum verso mezzogiorno. Qui riceve il benvenuto da parte di grandi e bambini, e dopo mezz’ora circa comincia la vera e propria processione, in cui sfilano con lui bande musicali, aiutanti e simpatizzanti. La parata percorre la città e si conclude, verso le 14.00, a Leidseplein. Da qui Sinterklaas si reca sul balcone del Stadsschouwburg e si rivolge ai bambini, che lo accolgono con canti a tema.

 

Si tratta di una allegra parata in cui sfilano figure natalizie, come per esempio gli “Zwarte Pieten” (Pete neri, i tradizionali aiutanti di Sinterklass), degli elfi dalla faccia nera vestiti con degli abiti ispirati al vestiario spagnolo seicentesco, che svolgono un importante ruolo, quello di distribuire dolci ai bambini. Tra i dolci tipici di questa festa, non possono mancare le lettere A di cioccolata e dei biscottini rotondi allo zenzero, i kruidnoten.  Alla fine della processione, seguita ogni anno, sia dal vivo che in televisione, da moltissimi spettatori, arriva una barca che riporta Sinterklaas e i suoi aiutanti in Spagna.

 

Amsterdam, che si è guadagnata la reputazione di città trasgressiva, non offre solo divertimenti sfrenati, ma molto di più, sia in termini di arte e cultura, che in termini di tradizioni popolari. Per questo vale la pena visitarla, soprattutto con l’arrivo di Sinterklaas, per poter godere di tutti gli aspetti di questa città. Prenotate un ostello in Asterdam centro in anticipo, difatti la città è sempre invasa da turisti.

 

Biglietti: evento gratuito

Data: 16 Novembre 2008

Luogo: Amsterdam, Paesi Bassi

 

Distribuzione a cura di Michele De Capitani

Prima Posizione Srl – Pubblicità web

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl