Grande successo per La Sgambeda in tecnica Classica, domani la Minisgambeda

Grande successo per La Sgambeda in tecnica Classica, domani la Minisgambeda Se il buongiorno si vede dal mattino allora si può dire che Livigno ha acquisito una prestigiosa gara in più nel ricco calendario degli eventi invernali: stiamo parlando della Sgambeda in tecnica classica che questa mattina ha visto schierati al via oltre 400 concorrenti (441 per la precisione), in rappresentanza di ben 13 paesi.

11/dic/2009 16.58.53 Myriam Cusini - APT Livigno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Se il buongiorno si vede dal mattino allora si può dire che Livigno ha acquisito una prestigiosa gara in più nel ricco calendario degli eventi invernali: stiamo parlando della Sgambeda in tecnica classica che questa mattina ha visto schierati al via oltre 400 concorrenti (441 per la precisione), in rappresentanza di ben 13 paesi.
 
Questa prima edizione, dal gusto un po’ straniero, è stata vinta dal ceco Viktor Novotny (10° alla Sgambeda 2007) con il tempo di 57.21,7 e una media al chilometro di 2.43,8. Al seguito, con poco più di due secondi di distacco, l’austriaco Matthias Kuhn. Chiude il podio un altro ceco, il ventenne Jan Kraska con un tempo finale di 57.28,6. A difendere il tricolore nei primi “Top Ten” due atleti di tutto rispetto provenienti dal mondo degli skiroll: Eugenio Bianchi (5° con il tempo di 57.59,3) ed Emanuele Sbabo (8° con il tempo di 59.24,2).
 
Vento dall’est nella gara femminile con il podio conquistato dalla russa Natalia Zernova che ha fermato il suo tempo in 1:04.29,8 determinando un distacco di oltre 4 minuti e 21 secondi dalle ceche Ivana Kadrmanova e Karolin Grohova, rispettivamente con il tempo di 1:08.51,2 e 1:09.11,4. Ottima prestazione per la giovane valtellinese Valentina Sirio, polisportiva Le Prese, che ha chiuso in sesta posizione con un tempo di 1:11.07,0.
 
Le sorprese per questa Sgambeda, edizione numero 20, non finiscono qui. Stasera, venerdì 11 dicembre, alle 21,00 tutti gli appassionati della montagna potranno partecipare a un incontro organizzato dal CAI di Livigno; protagonista della serata sarà Marco Confortola. Il celebre esploratore parlerà della propria esperienza da alpinista, tra cui naturalmente anche la tragica spedizione sul K2.
 
Domani, sabato, al via la Minisgambeda, la gara dedicata ai più piccoli, con partenza alle ore 13,30. A partire dalle 17,00 partirà la sfilata, in centro paese, con la partecipazione del Gruppo Folk di Livigno e dei Bersaglieri, oltre ai ragazzi delle numerose associazioni sportive del Piccolo Tibet. L'appuntamento per tutti coloro che volessero partecipare è presso il negozio Cooperativa di Consumo in Via Ostaria. Alle 17,30 si terrà la Cerimonia Ufficiale di Apertura, allo Stadio del Fondo; un'occasione per presentare gli atleti dell'elite internazionale e per ringraziare tutti coloro che hanno portato questa Granfondo a livelli internazionali. Vin brulé per tutti, a cui seguirà il suggestivo spettacolo delle lanterne volanti.
 

Infine domenica 13 dicembre riflettori puntati sulla ventesima edizione de La Sgambeda, partenza ore 11,00 dallo Stadio del Fondo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl