Un successo la sfilata in kilt sul ghiaccio

Un successo la sfilata in kilt sul ghiaccio La solidarietà ha il volto delle miss più belle d'Italia e per una volta indossa il kilt.

30/gen/2010 11.15.30 Consorzio Cusio Turismo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 La solidarietà ha il volto delle miss più belle d’Italia e per una volta indossa il kilt. È una manifestazione unica e senza precedenti quella che si è svolta sabato nel tardo pomeriggio presso la pista di ghiaccio di San Maurizio d’Opaglio, sulla sponda occidentale del Lago d’Orta. Qui dallo scorso 26 dicembre, su iniziativa del Consorzio Cusio Turismo e con il patrocinio dell’amministrazione comunale e delle associazioni locali, è in funzione una moderna struttura di pattinaggio il cui ricavato sarà totalmente devoluto in beneficenza. I fondi raccolti finanzieranno un progetto che coinvolge alcuni ragazzi disabili della scuola elementare del paese.
A sposare la causa della solidarietà ci si è messa stavolta anche l’alta moda. Alcune delle più belle miss italiane hanno indossare i pattini per beneficenza: tra le altre la neoletta “Miss Salute” Amanda De Mar, già Miss Piemonte 2008, e la bellissima Erica Fornara, borgomanerese che partecipando a Miss Italia vinse il titolo nazionale di Miss Deborah nell’ormai lontano 2002. 
Per la prima volta su una pista di ghiaccio, le ragazze hanno indossato l’abito tipico delle higlands scozzesi ovvero il kilt, rivisitato, interpretato o addirittura stravolto dagli allievi del corso per “Stilista- Progettista di Collezioni di Moda” dell’Agenzia per la Formazione, l’Orientamento e il Lavoro della Provincia Milano (AFOL).
Per l’occasione, ogni stilista ha elaborato un tema personale mantenendo gli elementi tradizionali del kilt ma sviluppando forme e stili differenti, in grado di spaziare dal punk al rock, dal fiabesco al romantico. Spazio ovviamente anche a classici tubini e abiti tradizionali, e poi a cappotti ed occhiali, con griffe e modelli di produzione rigorosamente italiana. 
In pista sono scesi anche numerosi testimonial d’eccezione, tra cui il vice campione mondiale di pattinaggio su rotelle Luca Zanchetta e la campionessa italiana Giulia Romerio. E ancora, il campione di duathlon Alessio Picco , la star del canottaggio Stefano Basalini , il campione europeo di rally Giandomenico Basso con il pilota sanmauriziese Marco Cavigioli e il campione italiano di quad classe 500, Axel Torraco. La serata ha avuto un felice epilogo al “Gallan” di Borgomanero, locale della centrale Via Matteotti dove le ragazze e i campioni dello sport si sono uniti con fan e amici per brindare alla bellezza e all’eccellenza italiana.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl