Alghero Città del Riccio di Mare

Alghero Città del Riccio di Mare Alghero, città del riccio di mare "Alghero città del riccio di mare" questo il nuovo marchio per la città di Alghero che vuole distinguersi all'interno dei circuiti del turismo enogastronomico.

16/feb/2010 12.27.20 R. Keller Press&Com Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Alghero, città del riccio di mare

riccio di mare


“Alghero città del riccio di mare” questo il nuovo marchio per la città di Alghero che vuole distinguersi all’interno dei circuiti del turismo enogastronomico. La sagra avrà inizio sabato 6 febbraio e termine domenica 7 marzo. Tutti i sabati e le domeniche dalle ore 11.00 alle ore 15.00 degustazione ricci di mare con accompagnamento pane e bevande. Di contorno, nei fine settimana compresi tra l’ultima di gennaio e l’ultima di febbraio, presso i locali dell’Ex Circolo Marinai in Piazza Civica, si succederanno eventi culturali che coinvolgeranno cittadinanza, istituzioni, Università. Un percorso iniziato da alcuni anni, pone oggi la locale Amministrazione Comunale ad impegnarsi con maggiore attenzione sulla promozione del riccio di mare (Bogamarì). L’intento finale è quello di intraprendere un percorso finalizzato a evidenziare il nuovo brand turistico.
 
Tra gli eventi una mostra fotografica permanente sul tema Alghero ed il suo mare. Aperta alla cittadinanza ed ai turisti, la mostra accetterà nel periodo della sagra gli elaborati a partire dalle ore 10.00 di ogni sabato e domenica. Nel calendario di seguito sono evidenziati gli appuntamenti che faranno da corollario alla sagra:

Sabato 27 febbraio, ore 18.30:
tavola rotonda tecnica e gastronomica dal titolo: Il riccio di mare, valori e prospettive nel turismo enogastronomico di Alghero, tra i relatori: Tommaso Sussarello, Magnum-Edizioni, / Associazione Stampa Agroalimentare Italiana - ASA; Gilberto Arru, giornalista (Gambero Rosso); Gavino Sini, presidente Camera Comemercio Sassari; Gian Mario Tosi, presidente Strada del Vino del Nord Ovest Sardegna. Tra gli Ospiti: Anna Moroni, giornalista, (La prova del cuoco – RAI); Gianfranco Langella, Assessore allo Sviluppo Economico, Comune di Alghero; Piero Franco Casula, sindaco della città di Bosa. Partecipa l'Istituto Alberghiero di Alghero (IPSAR) che presenta alcune elaborazioni gastronomiche con il riccio di mare. Moderatore: Dott. Lorenzo Zicconi.

Sabato 6 marzo ore 18.30:
conferenza scientifica dal titolo: Il riccio di mare commestibile Paracentrotus lividus del mare di Alghero: acquisizioni scientifiche recenti segue Il riccio d’oro, premio dedicato alla memoria della studiosa di biologia marina, prof.ssa Manunta tra i Relatori: Prof. Lorenzo Chessa, ordinario di Ecologia ed Oceanografia Biologica dell’Università di Sassari; Prof. Giovannino Massarelli, preside della facoltà di Medicina dell’Università di Sassari; Gianfranco Russino, responsabile Area Marina Protetta - AMP. Tra gli Ospiti: Dott. Marco Tedde, sindaco della città di Alghero); Gianfranco Langella, Assessore allo Sviluppo Economico, Comune di Alghero; Piero Franco Casula, sindaco della città di Bosa. Moderatore: Dott. Lorenzo Zicconi.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl