Contest gastronomico sul Riccio di Alghero

Nella giuria un importante presenza di comunicatori, tra i quali i giornalisti Alfredo Antonaros (Rai), e Gilberto Arru (Gambero Rosso) insieme agli editori-giornalisti Alberto Schieppati (Monthly Food & Beverage) e Tommaso Sussarello (Magnum-Edizioni / Associazione Stampa Agroalimentare).

02/mar/2010 13.22.17 R. Keller Press&Com Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alghero, 27 febbraio 2010. Si è tenuta presso l'Istituto Alberghiero il primo "contest" gastronomico del Riccio di Alghero. Nella giuria  un importante presenza di comunicatori, tra i quali i giornalisti Alfredo Antonaros (Rai), e Gilberto Arru (Gambero Rosso) insieme agli editori-giornalisti Alberto Schieppati (Monthly Food & Beverage) e Tommaso Sussarello (Magnum-Edizioni / Associazione Stampa Agroalimentare). Il riccio di mare è stato presentato e declinato in svariate ricette, compresa una inedita "dolce al cucchiaio". La serata sul riccio è proseguita presso i locali dell'ex Circolo Marinai in P.zza Civica dove si è tenuta una tavola rotonda, coordinata dal Rettore Lorenzo Zicconi della Confraternita Gastronomica N.O. Sardegna con tema: Il riccio nel panorama gastgronomico di Alghero. Tommaso Sussarello ha presentato un importante relazione suddivisa in due tempi, il primo sul turismo enogastronomico come propulsore del territorio; la seconda parte più propriamente orientata al riccio come "medium" territoriale e l'importanza del piano di  comunicazione. Gli interessanti interventi di Antonaros, Schieppati ed Arru hanno sostenuto la relazione di Sussarello portando in esame altri esempi di successo di enogastronomia e territorio.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl