Amico Museo 2010 - Programma completo delle oltre 200 Iniziative dei Musei Toscani.

Una via è, come si sa, uno dei documenti più antichi di un territorio perché maggiormente resistente nel tempo alle mutazioni.

11/mag/2010 07.15.00 Toscana e Tirreno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dal 1° al 16 maggio i musei della Toscana spalancano le loro porte per accogliere, in modo raffinato, anche coloro che non sono mai entrati in un museo.

Il 15 maggio 2010 c'è la notte dei musei in Toscana. Noi abbiamo fatto una sintesi dei programmi del MIBAC, della Regione Toscana e altre fonti ancora, tutto riassunto in una comoda pagina.

Non propongono attività mirabolanti. Presentano piuttosto con cura quello che fanno ogni giorno per tutelare e comunicare l’eredità che conservano per tutti noi. Quasi trenta musei raccontano, quest’anno, quello che ci ha lasciato la via Francigena, l’antico itinerario di pellegrinaggio che attraversava anche la Toscana.

Una via è, come si sa, uno dei documenti più antichi di un territorio perché maggiormente resistente nel tempo alle mutazioni. La narrazione dei musei illumina così la storia del paesaggio in cui viviamo e lo rende più comprensibile nella sua attualità. Altri musei rispondono agli interrogativi del presente, dal mondo ai più sconosciuto delle meteoriti alla biodiversità in campo alimentare.

I musei etnoantropologici sono impegnati a trasmetterci per il futuro semi conservati del passato, come quelli dei sementi di un grano tenero, un tempo comune nelle aree collinari e montane, resistente a temperature rigide, a malattie e alle infestanti.
Fa da eloquente filo conduttore Terra Madre di Ermanno Olmi.

leggi tutto

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl