Ad Agrigento torna il Festival dedicato all'Archeologia

05/lug/2010 16.24.10 Pedrocom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per gli amanti dell'archeologia e gli appassionati dei reperti antichi torna ad Agrigento il Festival della Valle dei Templi, giunto quest'anno alla settima edizione. Una storia di successi che si ripropone nella formula di cinque serate, con ingresso gratuito, che ripercorrono con la memoria i grandi successi di questa disciplina scientifica meticolosa ed appassionante.

La proiezione dei film di settore inizierà come sempre alle 21 e prevede questo programma:

Martedì 6 luglio
- Tra lusso e decadenza, antichi palazzi da sogno nel golfo di Napoli, di Elli Kriesch (Ger), una ricostruzione digitale di Neapolis, tra mondanità e splendore dell'antica Roma. Il Golfo di Napoli, riparo delle ricche famiglie romane, che assaporano le ricchezze dell'espansione post seconda guerra punica.

- Il treno degli dei, di Massimo My (Ita), dedicato a Roma e alla sua terza linea della metropolitana, tra una scoperta e l'altra nel sottosuolo della Capitale.

Mercoledì 7 luglio
- L'indo: fiume di civiltà, di Hans Schuler (Ger), in viaggio nel grande fiume del subcontinente indiano, dal Pakistan settentrionale fino al delta nei pressi di Karachi, ripercorrondo una storia di culture e tradizioni che hanno influenza ancora oggi.

- Baalbek, l'inizio di Costantinopoli, di Eugenio Bongioanni (Ita), il tentativo moderno e razionale da parte di Roma, di controllare i traffici e le turbolenze del vicino Oriente, costruendo a Baalbek (Libano) un grande santuario dedicato a Giove.

Giovedì 8 luglio
- Seuthes l'immortale: i segreti di un re tracio, di Zlatina Rousseva (Fra). La storia e i misteri di Re Seuthes III, monarca tracio, che sembra poter raccontare una storia avvincente legata alla sua vita, alla cerimonia funebre e ai misteri di una civiltà sepolta dai tempi.

- Inchiesta nel mondo dei morti, di Dominique Adt (Fra - Gre). Alla scoperta dei riti funebri dell'Ellade classica e la loro influenza sulla nostra cultura occidentale.

Venerdì 9 luglio
- Sagalassos: gli ultimi Romani, di Philippe Axell e Marco Visalberghi (Bel - Fra - Ita). Una città in Turchia, ultima città dell'impero bizantino, a cavallo tra la fine dell'Impero Romano e il Medioevo.

- Cheope rivelato, di Florence Tran (Fra), chi ha costruito e come la più famosa piramide della storia degli antichi Egizi? Una ricostruzione esperta e di qualità.


Sabato 10 luglio
- Decifrando il Codice Maya, di David Lebrun (Usa). Fuori concorso, i segreti dei Maya e del loro codice di comunicazione, con un sistema di scrittura difficile da decifrare, che ora sta rivelando il passato straordinario di una civiltà senza tempo.


Per gustare al meglio le proiezioni e vivere la Valle dei Templi, immersi nell'atmosfera prenotate una stanza nell'albergo Colleverde Park, un hotel di Agrigento, con vista panoramica sulla Valle.

Info: Hotel Agrigento, Colleverde Park
Panoramica Valle dei Templi, Agrigento.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl