comunicato stampa Museo della Conchiglia.doc

comunicato stampa Museo della Conchiglia.doc Turismo Culturale Via L. Einaudi, 14 - 73020 Castromediano Cavallino (LE) C.F. 93077810757 - P.I. 03998160752 tel. / fax 0832 342193 e-mail: info@cedrodellibano.it sito internet: www.cedrodellibano.it COMUNICATO STAMPA: "Architetture del Mare": inaugurazione del Museo della Conchiglia e del Corallo a Palmariggi Domenica 18 luglio p. v., alle ore 19,30, nel cuore del centro storico di Palmariggi (a soli 5 minuti da Otranto), nelle sale afferenti la Biblioteca Comunale, aprirà al pubblico dei visitatori, curiosi e appassionati, il "Museo della Conchiglia e del Corallo".

07/ago/2010 21.34.56 Anna Paola Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Turismo  Culturale

Via L. Einaudi, 14  - 73020  Castromediano Cavallino (LE)

C.F. 93077810757 - P.I. 03998160752

tel. / fax 0832 342193  e-mail: info@cedrodellibano.it   sito internet: www.cedrodellibano.it

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA:

“Architetture del Mare”: inaugurazione del Museo della Conchiglia e del Corallo a Palmariggi

 

 

Domenica 18 luglio p. v.,  alle ore 19,30 , nel cuore del centro storico di Palmariggi (a soli 5 minuti da Otranto), nelle sale afferenti la Biblioteca Comunale, aprirà al pubblico dei visitatori, curiosi e appassionati, il “Museo della Conchiglia e del Corallo”.

 

L’Associazione di Turismo Culturale “Il Cedro del Libano”, con il patrocinio del Comune di Palmariggi, e la collaborazione del Centro Socio - Educativo “Il Bandolo”, colloca nei locali della Biblioteca l’intera collezione, comprendente più di 2000 conchiglie, provenienti da tutto il mondo, dalle forme e i colori più bizzarri, e dalle dimensioni sorprendenti.

 

Una sezione dell’esposizione sarà dedicata agli squali, meravigliose creature marine; si potranno, inoltre, ammirare diverse varietà di preziosi coralli e variopinte madrepore.

 

L'esposizione, all’ombra del Castello Aragonese, che domina la caratteristica piazza di Palmariggi, è stata organizzata dall'associazione Il Cedro del Libano, che opera nel campo del turismo culturale  e della promozione del territorio salentino (e pugliese in genere)  su scala internazionale.

 

L’iniziativa costituisce certamente una nuova attrattiva, e si inserisce in un territorio ricco di risorse naturalistiche, artistico-monumentali e storico-archeologiche: un percorso interessante potrà condurre, infatti, il visitatore da Palmariggi, il cui borgo antico presenta le peculiarità dei centri storici salentini, al suggestivo Santuario di S. Maria di Montevergine, che domina una distesa di ulivi plurisecolari.

 

Nei dintorni, inoltre, è possibile visitare Otranto, che custodisce, nella cattedrale di epoca normanna, il più grande pavimento musivo del XII secolo, Giurdignano, con l’interessante Cripta bizantina di San Salvatore ed il frantoio ipogeo “Trappitello del Duca”, oppure, per gli appassionati della botanica, il giardino “La Cutura”, presso la vicina Giuggianello.

 

Per informazioni circa visite guidate alla mostra e al territorio, è possibile contattare l'associazione culturale Il Cedro del Libano ai seguenti numeri: 393 9388339 - 392 9202337, inviare un’e-mail a info@cedrodellibano.it ,  oppure visitare i siti internet www.architetturedelmare.it e www.cedrodellibano.it .

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl