Miss Italia: in Piemonte si sfila a piedi nudi

15/lug/2010 13.49.16 Consorzio Cusio Turismo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Miss Italia: in Piemonte si sfila a piedi nudi

Niente mare, nessun bagnino stile baywatch, ma in Piemonte le miss del concorso di bellezza più famoso sfilano ugualmente in spiaggia. Il bagnasciuga è quello del lago d’Orta, che in questi giorni è letteralmente preso d’assalto da italiani e stranieri. E così se ad Assisi, in Umbria, le ragazze di Miss Italia non potranno sfilare in bikini per via di un’ordinanza sindacale, sulle sponde del piccolo lago novarese il costume è d’obbligo. Le ragazze hanno già calcato la passerella naturale del lago sabato scorso a Gozzano, ma torneranno in spiaggia domani sera a San Maurizio d’Opaglio, in località lido di Prarolo. Le tappe cusiane sono organizzate con il sostegno del Consorzio Cusio Turismo e il patrocinio delle amministrazioni locali. La selezione di San Maurizio d’Opaglio, iniziativa nata con l’obiettivo di rilanciare la sponda occidentale del lago d’Orta, vede la collaborazione della Pro Loco. “Per anni – spiegano gli organizzatori – San Maurizio è stato uno dei centri vitali dell’economia territoriale, basata sul distretto dei rubinetti. Ora vogliamo potenziare il turismo, promuovendo le eccellenze del territorio e valorizzando aspetti ambientali e paesaggistici che in molti ci invidiano”.

“Per Miss Italia, bellezza e turismo sono da sempre un binomio vincente – ricorda l’agente regionale Vito Buonfine – e il successo come sempre è nei numeri, il pubblico è partecipe e interessato”. Domani dunque le ragazze torneranno in spiaggia per un evento unico a livello nazionale. A San Maurizio d’Opaglio le aspiranti reginette arriveranno su una barca della Navigazione Laghi, per poi sfilare fino al bagnasciuga su una passerella di 14 metri solitamente utilizzata per l’attracco. Insomma una vera e propria anteprima, mai sperimentata in passato.

Ma al di là del Cusio, entro la fine di luglio Miss Italia tornerà nel novarese per altre tre selezioni: il 23 ci sarà la tappa di Cureggio, il 24 quella di Pombia e il 31 quella di Trecate.

Anche Cureggio e Pombia ospiteranno le selezioni in due affascinanti scenari naturali. A Cureggio le ragazze sfileranno in Via Manzoni, suggestivo viale alberato che porta alla residenza degli antichi signori del paese. A Pombia sarà invece il Safari Park ad ospitare le selezioni. A fine luglio invece tappa a Trecate, nella centrale piazza Cavour, dove per l’occasione bar e negozi resteranno aperti fino a tarda sera.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl