Le 10 regole d'oro dei copywriters

Le 10 regole d'oro dei copywriters Poche ma imprescindibili.

15/set/2010 11.00.22 michaelvittori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Poche ma imprescindibili. Sono le direttive che un buon copywriter freelance deve seguire per dar vita ad un buon servizio di web e Seo copywriting. Le cosiddette regole d'oro: 10 consigli utili da non dimenticare mai prima di mettersi di fronte alla tastiera.

1- Originalità (il cosiddetto unique content, indispensabile sul web)
2- Conoscenza perfetta della grammatica e sintassi italiana
3- Fluidità e leggibilità
4- Uso corretto della punteggiatura
5- Utilizzo della tecnica di scrittura appropriata (persuasiva, divulgativa, retorica, scientifica, ecc) e del relativo lessico settoriale
6- Stile basato sul tipo di media (tv, web, radio, stampa) in cui si scrive
7- In ambito SEO, inserimento delle keywords senza incorrere in ridondanza e forzature
8- Conoscenza approfondita dell'argomento trattato
9- Aggiornamento continuo sull'argomento in questione
10- Creatività

Alla base di tutto questo ovviamente c'è una solida formazione culturale e una personalissima abilità di scrittura. Dopo aver seguito tali regole, infatti, saranno proprio questi due aspetti a far la differenza. A determinare la maggiore o minore qualità di un testo. Qui non ci sono regole d'oro o direttive: bisogna soltanto rimboccarsi le maniche e dar fondo alla propria creatività. La capacità di attrarre e catturare l'attenzione degli utenti e persuaderli a compiere determinate azioni (la cosiddetta call to action), l'unico modo con cui aumentare le conversioni e creare opportunità di business attraverso i siti web, è infatti la sfida più affascinante e difficile del web copywriting. Ma rappresenta anche l'arma vincente di ogni copywriter che si rispetti.  

Michael Vittori
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl