L’edizione 2010 di “Grado Giallo” si apre all’insegna del noir di denuncia contro i crimini ambientali.

Attenzione all'attualità, ai misteri italiani e, soprattutto, nell'Anno Internazionale della Biodiversità, all'ecomafia e ai crimini ambientali: questi gli ingredienti della prima giornata di "Grado Giallo", il festival letterario giallo noir la cui III edizione si inaugura venerdì 1 ottobre 2010 a Grado.

28/set/2010 20.10.40 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Attenzione all’attualità, ai misteri italiani e, soprattutto, nell’Anno Internazionale della Biodiversità, all’ecomafia e ai crimini ambientali: questi gli ingredienti della prima giornata di “Grado Giallo”, il festival letterario giallo noir la cui III edizione si inaugura venerdì 1 ottobre 2010 a Grado. Con la partecipazione di Antonio Pergolizzi di Legambiente e di importanti firme della collana VerdeNero (Ed.Ambiente), si approfondirà quel filone della scrittura noir che si fa strumento di denuncia dei crimini contro l’ambiente.
Inaugurerà venerdì 1 ottobre 2010 l’attesa III edizione di “Grado Giallo”, il festival dedicato al genere giallo noir che per tre giorni tingerà di giallo l’Isola del Sole, popolandola di scrittori e giornalisti, magistrati e poliziotti, accomunati dalla passione per la letteratura giallo-noir. Nell’Anno Internazionale della Biodiversità, il Comitato Scientifico del festival ha voluto dedicare particolare attenzione ai crimini ambientali e all’ecomafia, attraverso un approfondimento sulla scrittura noir che denuncia la distruzione del territorio e delinea i possibili scenari apocalittici. 
 
Venerdì 1 ottobre 2010 dalle ore 17.00 nello “Spazio Noir” in Diga Nazario Sauro a Grado, saranno quindi protagonisti dell’appuntamento “Delitti d’Ambiente e Storie di Ecomafia” Valerio Varesi e Loriano Macchiavelli, illustri autori che compaiono nella collana VerdeNero, nata dalla collaborazione tra Edizioni Ambiente e Legambiente, e Antonio Pergolizzi, Coordinatore Osservatorio Nazionale Ambiente & Legalità di Legambiente, che cura il capitolo “I Fatti” presente in ogni romanzo di ecomafia-noir della collana Verde Nero, oltre al “Rapporto Ecomafia” del dossier Mare Monstrum.
 
Ospiti di “Grado Giallo” due nomi illustri del noir italiano, Loriano Macchiavelli e Valerio Varesi, che per la collana VerdeNero hanno pubblicato rispettivamente “Sequenze di Memoria” e “Il Paese di Saimir”. Sequenze di Memoria” di Loriano Macchiavelli, è un classico del giallo italiano da anni introvabile nelle librerie, un romanzo di ecomafia il cui protagonista si trova coinvolto in un’indagine sempre più pericolosa sulle attività dell’industria chimica che, approfittando della complicità dei politici locali, inquina l’aria e le acque della zona, devastando il tessuto sociale tradizionale. Il paese di Saimir”, di Valerio Varesi, è un romanzo noir di ecomafia che narra di una morte bianca, una vittima dei meccanismi malati dell’edilizia illegale, denunciando, senza mezzi termini, come oggi un’imprenditoria senza scrupoli sfrutti l’immigrazione clandestina a proprio vantaggio.
 
Sempre nella giornata di venerdì 1 ottobre si parlerà anche di misteri italiani, a partire dall’anteprima “Una Storia Sbagliata”, alle ore 10.00 nell’Auditorium Biagio Marin, dedicata al racconto del controverso delitto Pasolini dalla voce dell’avv. Guido Calvi, storico legale di parte civile per l’omicidio del poeta, fino agli appuntamenti che si succederanno dalle ore 17.00 nello Spazio Noir della Diga Nazario Sauro.
I ritmi incalzanti e avvincenti della spy story saranno al centro di “Italian Spy Story” con Elvio Guagnini, Alberto Custerlina, Filippo Pavan Bernacchi, Secondo Signoroni e la partecipazione di Franco Forte, giornalista professionista, scrittore, sceneggiatore, autore delle serie TV Distretto di Polizia e RIS: Delitti imperfetti e della sceneggiatura del film TV Giulio Cesare. Mentre con Giuseppe Lippi, curatore del mensile di fantascienza “Urania” di Mondadori, si traccerà un percorso ideale “Fra giallo e fantascienza”.
In serata, dopo la presentazione in anteprima del gioco “Quelli del delitto – Il Gioco di Carte” alle ore 18.00 nella Biblioteca Civica di Grado, sono in programma la prima delle due cene con delitto, alle ore 20.00 presso il ristorante del Laguna Palace a cura della compagnia teatrale “Quelli del delitto” e la proiezione alle ore 21.00 in Auditorium Biagio Marina dell’originale del film spionistico “Corriere diplomatico” di Henry Hathaway (1952), ambientato tra Salisburgo e Trieste, grazie alla collaborazione de La Cappella Underground, FVG FilmCommission e Alpe Adria Cinema-Trieste Film Festival. A precedere la proiezione un’intervista a Dang Thi Phuong Thao, docente dell’Università di Hanoi e traduttrice di polizieschi italiani per la TV vietnamita.
 
 
Progetto Verdenero
Il progetto VerdeNero, frutto della collaborazione tra Edizioni Ambiente e Legambiente, è un’iniziativa di sensibilizzazione sui fenomeni dell’ecomafia, ovvero di quei settori della criminalità organizzata che prosperano grazie alla sottrazione illegale delle risorse ambientali, ai traffici di animali e opere d’arte, agli abusivismi di ogni genere, come traffico e smaltimento illecito dei rifiuti o abusivismo edilizio. Si tratta di una collana di racconti, dalla penna dei migliori narratori italiani, che prendono libero spunto da fatti e fenomeni descritti e denunciati nel “Rapporto Ecomafia”. Lo stile del romanzo noir li rende di maggiore accessibilità al pubblico, mentre il prezioso apporto di Legambiente fornisce anche documentazione relativa ai fenomeni reali. Un progetto complesso, in cui la pubblicazione dei libri si connette a una fitta serie di iniziative sempre centrate sulla denuncia delle ecomafie, ma attuate con modalità diverse da una molteplicità di soggetti. Gli autori della collana, ad esempio, devolvono parte dei diritti d’autore alla campagna SalvaItalia, di Legambiente.
 
Festival Grado Giallo
Grado Giallo è un’iniziativa ideata dal Comune di Grado il cui coordinamento è affidato al prof. Elvio Guagnini dell’Università degli Studi di Trieste, allo scopo di valorizzare l’Isola del Sole, sempre più meta turistica destagionalizzata, protagonista di svariate iniziative legate al mondo della letteratura con una spiccata attenzione al coinvolgimento di bambini, ragazzi e famiglie. Il Comitato scientifico, oltre al Prof. Guagnini, è composto dalla dott.ssa Flavia Moimas, dirigente del Servizio Cultura del Comune di Grado e dal dott. Marco Giovanetti, scrittore di gialli e noir e dal dott. Claudio Zaccaria, direttore del DISCAM dell’Università degli Studi di Trieste.
 
Enti sostenitori della III Edizione del Festival GRADO GIALLO sono: oltre a TURISMO FVG, la FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI GORIZIA e la COOP CONSUMATORI NORDEST che sarà presente nella giornata di domenica con laboratori ad utenza libera per i bambini condotti da Damatrà.
 
Informazioni per il PUBBLICO
Comune di Grado _ Servizio Cultura 
Tel. 0431_898148-898265
Fax 0431_898122
cultura@comunegrado.it
turismo@comunegrado.it
 
Ufficio stampa_BLU WOM srl
www.bluwom.com | Udine - Milano
Resp. Ufficio Stampa: Laura Elia laura.elia@bluwom.com
tel. 0432_886638 cel. 345_2446081

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl