IL CAPPELLO DI PAGLIA: da Montappone le prime anticipazi?ÿ?Windows-1252?Q?oni dell’evento, tra una mostra internazionale ed un?ÿ?Windows-1252?Q?a cena da Re…

dalle ristrettezze del tempo per esprimersi come vuole la fantasia più

09/lug/2005 16.37.32 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 COMUNICATO STAMPA

 

Oggetto: IL CAPPELLO DI PAGLIA: da Montappone le prime anticipazioni dell’evento, tra una mostra internazionale ed una cena da Re…

 

Il Cappello di Paglia. Dal covone al cappello rammagliato. Nel borgo antico di Montappone (AP) tornerà a vivere l’antica tradizione della lavorazione della paglia di grano con la quarta edizione del celebre evento promosso dal Comune di Montappone, Pro Loco Montappone e numerose aziende del distretto di cappelli più importante d'Europa.Per le vie del paese vecchio, fra mestieri e giochi di campagna, musiche, balli, stornelli ad impronta, vino cotto e cucina di un tempo, il 23 e 24 luglio si potrà partecipare ad una fedele ricostruzione storica della quotidianità di una volta. Sono molte le novità della suggestiva manifestazione ideata da Giuliano De Minicis (creativo di professione che qui ha vissuto periodi importanti della sua giovinezza nella casa dei nonni materni, contadini molto legati alla tradizione del cappello, e che ha immaginato tale evento per il grande affetto che lo lega a questa terra e alla sua gente così accogliente ed affabile).

Una di queste è la mostra internazionale “Il Cappellaio Pazzo” che resterà aperta fino all’8 dicembre, con pezzi unici contemporanei realizzati appositamente dai maestri cappellai di Montappone e da maestri di diversi paesi europei con cui le aziende del distretto di Montappone intrattengono collaborazioni e rapporti commerciali. Il cappellaio pazzo è un personaggio del libro “Alice nel paese delle meraviglie” che ha uno strano rapporto con il tempo. Finalmente il cappellaio ruppe il silenzio: “Se tu conoscessi il tempo come lo conosco io, non parleresti così”. Alice chiese:”Tu te l’intendi col tempo?” Il cappellaio scrollò il capo mestamente: “No, non più. Abbiamo litigato due mesi fa. Da allora il tempo non mi ascolta più”. Era il tempo che non lo ascoltava più perché era pazzo, oppure era impazzito perché il tempo non lo ascoltava più?  Forse si può pensare che, per il cappellaio pazzo, l’orologio si fosse fermato perché lui avesse il tempo di vivere la sua fantasia e la possibilità di esprimersi liberamente senza i vincoli del tempo.

Il “Cappellaio pazzo” è il personaggio simbolico che rappresenta il desiderio, nascosto in ognuno di noi, di liberarsi dai vincoli e dalle ristrettezze del tempo per esprimersi come vuole la fantasia più straordinaria. La pazzia sconfina così nella genialità, nella capacità di sorprendere, esagerando o trasformando la funzione di un oggetto come il cappello, che fra gli accessori d’abbigliamento meglio esprime il segno della personalità di ciascuno, trasformato in pezzo unico, magico ed emozionante, vero e proprio oggetto d’arte. Escono da ogni tempo cappelli ideati ed elaborati con assoluta e libera creatività, appositamente realizzati nei materiali più diversi per mostrare la fantasia, l’estro e le capacità dei “maestri cappellai” di Montappone. È come entrare nel “paese delle meraviglie”, fuori dal tempo come ogni opera d’arte; uno spazio originale e unico delle abilità e dell’estro di chi da sempre dedica le migliori energie ai cappelli di ogni tempo per il tempo di ognuno di noi.

Un’altra grande novità riguarda la gastronomia. Sabato 23 sarà possibile fare una cena da Re… La serata sarà infatti dedicata ad un personaggio di rilievo originario di Montappone, Cesare Tirabasso Chef di cucina - Igienista (1888 - 1968) il quale pubblicò vari ricettari, notizie nutrizionali e dietetiche. Tirabasso allestì pranzi per Giovanni Leone, Norberto Bobbio, Umberto di Savoia, molti ministri ed altre personalità passate in varie città marchigiane. Il menù riproporrà ricette della tradizione grastronomica marchigiana rielaborate dal tirabasso nel 1927.  www.ilcappellodipaglia.it

 

Ufficio Stampa
Alessandro Piccinini Comunicazione

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl