spettacolo Marco Baliani 15 luglio San Mauro Pascoli.doc

11/lug/2005 13.47.46 blu nautilus Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Giardino della Poesia 2005

Parole e Musiche nei Luoghi Pascoliani

 

Comune di San Mauro Pascoli - Assessorato alla Cultura

Provincia di Forlì-Cesena - Assessorato alla Cultura

 

 

Mercoledì 13 luglio - ore 21.15 - Casa Pascoli

MARCO BALIANI: CASA D’ALTRI

 

Mercoledì 13 luglio alle ore 21.15 a Casa Pascoli il secondo appuntamento per la rassegna di musica e teatro Il Giardino della Poesia. Protagonista Marco Baliani in ‘Casa d’Altri’ un intenso racconto di Silvio D’Arzo. Al termine dello spettacolo Baliani incontrerà il pubblico. Introduce l’incontro Silvia Bottiroli, autrice di un libro sull’attore, da poco pubblicato per l’Editrice Zona. E’ l’occasione, tra l’altro, per ascoltare le ultime avventure teatrali di Baliani; tra queste, quella africana.

Ingresso gratuito. In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà presso la Sala Gramsci, in Via Nenni, 2. Per informazioni Bliblioteca Comunale - Tel. 0541 933656

 

Con preghiera di segnalazione

 

 

Casa d'altri
Omaggio a Silvio D'Arzo
Marco Baliani, voce recitante
 
C'è quassù una cert'ora. I calanchi ed i boschi e i sentieri ed i prati dei pascoli
si fanno color ruggine vecchia, e poi viola, e poi blu:
nel primo buio le donne se ne stanno a soffiar sui fornelli.
Le capre s'affacciano agli usci con degli occhi che sembrani i nostri.
(Casa d'altri)

Casa d'altri è forse l'opera maggiore di Silvio D'Arzo (pseudonimo di Ezio Comparoni), scrittore nato e vissuto a Reggio, scomparso cinquant'anni fa ad appena trentadue anni. Un racconto che autori come Montale e Citati hanno definito "perfetto". I suoi protagonisti: l'Appennino, una vecchia consumata dal lavoro e dalla vita, e un vecchio prete. Un dialogo elusivo di eventi e dietro, come un mistero religioso, la solitudine, la crudeltà della vita e la morte, espresse in una prosa trattenuta, stilizzata, essenziale. Una scrittura il cui pudore è quello del suo stesso autore, la cui poetica della solitudine e del silenzio giunge, come scrive Montale, "ai limiti dell'inesprimibile". Casa d'altri lascia un ricordo profondo, e la sua lettura vuole essere un omaggio alla "figura dolce e fiera" di Silvio D'Arzo.

Marco Baliani (1950), attore e regista, dal 1988 inizia una ricerca sulla narrazione che lo porta a creare spettacoli per un solo attore (Kohlhaas, Tracce, Corpo di Stato. Il delitto Moro: una generazione divisa). Fonda, nel 1992, l'associazione Trickster, che continua a esplorare il rapporto tra teatro e narrazione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl