Finalmente ci siamo, lunedi 01 agosto 2005 iniziano gli spettacoli della Xª edizione del Carpino Folk Festival

Come si arriva a Carpino Provenendo

28/lug/2005 12.37.47 Ufficio Stampa Antonio Piccëninnë Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Finalmente ci siamo, lunedi 01 agosto 2005 iniziano gli spettacoli della Xª edizione del Carpino Folk Festival.
 
Ricordiamo che tutti gli spettacoli sono gratuiti.
Nel sito dell'associazione troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno, nonché gli indirizzi e-mail e telefonici che fanno al caso vostro.
Come si arriva a Carpino
Provenendo in macchina, seguire l'autostrada A14 fino al casello Poggio Imperiale-Lesina, quindi proseguire con la Superstrada Garganica fino a Carpino.
Provenendo in treno, viaggiare con le Ferrovie dello Stato fino alla stazione di San Severo (FG), quindi proseguire con le Ferrovie del Gargano fino a Carpino. Il biglietto ferroviario va fatto fino a San Severo, e qui va acquistato il biglietto per Carpino.
Informazioni sugli orari: 0884.900280 (Stazione di Carpino).
Per la cartina collegarsi al pagina:
http://www.carpinofolkfestival.com/web/mappa.html
!!! Allora non ci resta che dire "ci vediamo tutti lunedi prossimo"!!!
Ah un P.S. molto molto lungo:
Il nostro festival siete voi, quindi per crescere insieme inviate quest'e-mail a tutta la vostra rubrica. Grazie molte
Ma perchè bisogna venire proprio al Carpino Folk Festival?
Ogni anno nella prima decade di agosto in un paesino, a molti sconosciuto, dell'entroterra garganica è possibile uscire dai modelli culturali dominanti per immergersi senza complessi di inferiorità nell'armonia di melodie, sonetti, pizziche e tarantelle in grado di far ballare a ritmi tanto scatenati da liberarci dalla rigidità dei ruoli e far dimenticare lo stress e l'angoscia di un intero anno di lavoro.
Questo paesino è Carpino e questa magia è il Carpino Folk Festival.
Tutto nasce nel 1996 dalla mente di un musicista carpinese degli Al-Darawish, Rocco Draicchio. Rocco innamorato delle voci e dei suoni dei cantatori e suonatori di Carpino e della cultura garganica decide di fare di Carpino il punto di riferimento per la musica popolare del Sud Italia e per le sue attuali e future contaminazioni.
Da quel momento, le serenate contadine e le tarantelle escono dai sotterranei di Carpino e grazie anche ai Cantori di Carpino valicano i confini locali e nazionali per divenire le musiche tradizionali tra le più belle al mondo.
Alla sezione strettamente musicale, il Festival nel corso degli anni ha associato una serie di seminari e dibattiti sui temi più intimamente legati alla musica e in generale alle tradizioni popolari ai quali sono intervenuti alcuni dei più noti accademici d'Italia. Questa esperienza di studio e ricerca ha permesso cosi la realizzazione di corsi di Tarantella e di Percussioni nonché la realizzazione di una sezione Cinematografica, dal 2004 si è aggiunta la sezione letteratura e teatro.
Ricordiamo che Carpino è a Nord dell'entroterra garganico (in provincia di Foggia), situato su una collina in vista del Lago di Varano. La sua caratteristica ubicazione lo pone al centro di bellissimi e vari panorami che si scoprono non solo dal centro abitato ma soprattutto, con più ampie e complete visuali, dai colli che gli fanno corona e possono agevolmente godersi allontanandosi di pochi chilometri dal centro abitato lungo le strade che lo collegano a Monte S. Angelo e a San Giovanni Rotondo. L'agglomerato urbano sovrasta una selva bruna di olivi secolari che si stempera nella piana. Poi il Varano cilestrino, la barra sabbiosa che lo divide dal mare Adriatico del quale emergono, come per incanto, le mitiche isole Tremiti. E verso il monte l'oasi di verde e di ombra del bosco Quarto e della foresta Umbra, offre refrigerio nei mesi estivi a chi, al caotico affollamento delle spiagge, preferisce la tranquilla frescura collinare.
Pertanto chiunque sceglierà come meta delle proprie vacanze il Carpino Folk Festival non potrà fare a meno di apprezzare, oltre alla musica e alle danze liberatrici, i colori ed i profumi che contraddistinguono il Gargano ed ammirarne gli scenari affascinanti e suggestivi. Il luccichio del sole tra le onde, il verde della macchia mediterranea che si confonde e si specchia nell'azzurro Adriatico, i profumi del ginepro, del rosmarino e del pino d'Aleppo, mescolati all'odore del mare che spumeggia tra gli scogli, rendono tali posti unici e degni di essere visitati.
Se tutto ciò non bastasse per aiutarvi ancora nella scelta vi ricordiamo che solo gli stage di danza e di percussioni sono a pagamento (affrettatevi per l'iscrizione), tutti gli altri spettacoli sono gratuiti.
E' tempo d'estate e di vacanze, per questo vi consigliamo di venire a gustare la buona musica popolare italiana e non, condita da tutto ciò che sopra vi abbiamo descritto.
SITO ASSOCIAZIONE : WWW.CARPINOFOLKFESTIVAL.COM
DIREZIONE ARTISTICA : direzioneartistica@carpinofolkfestival.com
INFORMAZIONI GENERALI : info@carpinofolkfestival.com
PER PROGRAMMA DETTAGLIATO 2005 CLICCA QUI :
http://www.carpinofolkfestival.com/web/presentazione2005.htm
PER LOCANDINA 2005 CLICCA QUI :
http://www.carpinofolkfestival.com/web/manifesto2005.jpg
PER MAPPA SU COME RAGGIUNGERE CARPINO CLICCA QUI:
http://www.carpinofolkfestival.com/web/mappa.html
PER INDIRIZZI E NUMERI DI TELEFONO CLICCA QUI :
http://www.carpinofolkfestival.com/web/contatti.htm
PER LE IMMAGINI DEL FESTIVAL CLICCA QUI:
http://www.carpinofolkfestival.com/web/foto2003.htm
http://www.carpinofolkfestival.com/web/foto.htm
PER IL KIT PRESS E I COMUNICATI STAMPA :
http://www.carpinofolkfestival.com/web/Comunicatostampa2005n°1.doc
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl