da Mg Logos - MOSTRE: I DINOSAURI DELLA PATAGONIA INVADONO AREZZO

Comunicato Stampa n. 1 del 25 Gennaio 2011 "I Dinosauri della Patagonia" invadono Arezzo La prestigiosa mostra scientifico-didattica si aprirà ad Arezzo il 5 febbraio e durerà fino al 30 giugno Parte del ricavato sarà destinata alla Fondazione PUPI creata dal calciatore Javier Zanetti Coniugare un evento di altissimo livello scientifico e culturale con una formula accessibile e fruibile anche ai bambini.

25/gen/2011 11.05.47 Una nave di libri da Civitavecchia a Barcellona 2 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

testa

 

Comunicato Stampa n. 1 del 25 Gennaio 2011

 

 

“I Dinosauri della Patagonia” invadono Arezzo

 

La prestigiosa  mostra scientifico-didattica

si aprirà ad Arezzo il 5 febbraio e durerà fino al 30 giugno

 

Parte del ricavato sarà destinata alla Fondazione PUPI

creata dal calciatore Javier Zanetti

 

Coniugare un evento di altissimo livello scientifico e culturale con una formula accessibile e fruibile anche ai bambini. E’ questa l’arma vincente della mostra “I Dinosauri della Patagonia” - che si aprirà ad Arezzo il 5 febbraio, presso Arezzo Fiere e Congressi, per durare fino al 30 giugno con ca 80.000 visitatori previsti �“ e che presenta ricostruzioni di ambienti primitivi anche in 3D, postazioni interattive, scheletri e ricostruzioni straordinariamente realistiche.

“I Dinosauri della Patagonia”, a testimonianza del rigore scientifico dell’evento, è realizzata dal GrupoCultural Argentina con il patrocinio del Congresso dei Deputati dell’Argentina ed è curata da Fabio Frachtenberg, museologo argentino, con la collaborazione di Jorge Calvo, paleontologo dell’Università Nazionale di Comahue in Patagonia, direttore del “Proyecto Dino”.


Tutto questo ha anche portato importanti riscontri legati all’evento, con il patrocinio dato dalla Regione Toscana, dalla Provincia e dal Comune di Arezzo e, a livello nazionale, dall’Ambasciata Argentina in Italia.

Le moderne tecnologie, unite al lavoro dei migliori paleontologi, permetteranno al pubblico che visiterà la mostra di conoscere, in modo piacevole e non accademico, lo stato dell’arte della ricerca e le ipotesi più accreditate presso la comunità scientifica internazionale.

Inoltre, si tratta di una mostra tutta da esplorare: simulazioni interattive, film e giochi computerizzati; spazi ludici per i bambini per i quali sono state studiate attività manuali ed educative nuove e divertenti, in grado di avvicinarli alla ricerca scientifica e paleontologica divertendosi. Non a caso sono ben 300 le scolaresche italiane che da febbraio a maggio visiteranno la Mostra.

 

Ma “I Dinosauri della Patagonia” non mancherà di esercitare il suo fascino anche sui più grandi, certamente incuriositi su quello che ancora oggi rimane uno dei più grandi misteri nella storia del nostro pianeta: dopo secoli di studi, infatti, ancora non sappiamo tutta la verità sui dinosauri, la loro vita e la loro estinzione. La mostra, supportata dall’Universidad Nacional del Comahue - Argentina e Proyecto Dino (il sito paleontologico più grande dell’Argentina), racconta proprio di come la ricerca sul mistero di queste affascinanti creature non si è mai fermata e continua a produrre nuove ed appassionanti scoperte.

 

 

Vi è anche un’importante componente umanitaria, in questo evento: Arezzo Fiere e Congressi destinerà parte del ricavato alla Fondazione PUPI, che da anni è impegnata nel sostegno dell'infanzia in Argentina.  Voluta da Javier e Paula Zanetti,  - lui è il notissimo calciatore, da anni è capitano dell’Inter - la Fondazione ha lo scopo di coinvolgere in modo organico tutta la società per offrire sostegno a favore di un'area estremamente povera della Repubblica Argentina.

Con la Fondazione PUPI i coniugi Zanetti hanno creato uno spazio dove i bambini socialmente più svantaggiati e diversamente abili ricevono, fin dalla prima infanzia, le attenzioni e l'istruzione necessarie in ogni momento della loro vita.

 

Lo scopo è portare avanti azioni con le quali affrontare la problematica della povertà, partendo dai concetti di integrazione ed integrità della persona e avendo come obiettivo quello di offrire servizi di qualità e non di quantità, dare assistenza ai bambini ed accompagnarli nel loro sviluppo, risolvere i loro problemi di emarginazione ed esclusione, lavorare sulla prevenzione del fallimento scolastico e sociale, dare sostengo e accompagnare sia la famiglia che la comunità nelle loro funzioni, cercando di modificare la realtà circostante con programmi di media o lunga scadenza che puntino al proprio sviluppo sostenibile.

 

Scheda informativa

 

ORGANIZZAZIONE

Arezzo Fiere e Congressi S.R.L.

Via Spallanzani, 23 - 52100 Arezzo Italy

Tel +39 0575-9361 +39 0575-9361Fax +39 0575-383028

 

ORARI

La mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle 9:30 alle 18:30. La mostra è chiusa il lunedì e dall’ 8 al 12 aprile compresi. L'ingresso è garantito fino a 30 minuti prima della chiusura.

 

BIGLIETTI

Intero € 10,00
Ridotto € 5,00 - Gruppi di almeno 15 persone, maggiori di 65 anni, studenti universitari e titolari di apposite convenzioni.
Ridotto speciale € 4,00 minori di 18 anni e allievi delle scuole elementari, medie e superiori.
Gratuito per minori di 4 anni, un accompagnatore per gruppo di almeno 15 persone, due accompagnatori per scolaresca, giornalisti con tesserino.

 

VISITE

È disponibile un servizio di visite guidate per gruppi. Gli studenti di ogni età possono usufruire di un programma specifico di attività, che prevede l’approfondimento dei temi affrontati nella mostra attraverso visite didattiche e laboratori.

 

PRENOTAZIONE

Prenotando la visita si ha la certezza dell'ingresso ed è sufficiente presentarsi in biglietteria 10 minuti prima per ritirare il titolo prenotato. La prenotazione è obbligatoria per gruppi e scuole.

Il servizio di prenotazione è gratuito.  http://www.dinosauridellapatagonia.it

 

 

Relazioni con la Stampa

Gloria Bastieri • gloria.bastieri@arezzofiere.it

Comunicazione e Ufficio Stampa

Mg Logos �“ DACAR 2005 srl •  info@mglogos.it

Segreteria

Claudia Uberti • claudia.uberti@arezzofiere.it

 

 

http://www.comunicati.net/allegati/66428/Dinosauri Pat 1.jpgimage001.jpg@01CAE959.7682B880

Francesco Salvatore Cagnazzo - comunicazione@mglogos.it

MG Logos di DACAR 2005 srl
Sede Operativa: Lungotevere Testaccio, 9 - 00153 Roma
Sede legale: Piazza Ruggero di Sicilia 7  - 00162 Roma
P.I. 08580771007
 
Tel   06.45491984 - 06.45491985
        06.99705682 - 06.99705685
Fax  06 97255030
 
Siamo coscienti che e-mail indesiderate sono oggetto di disturbo, quindi la preghiamo di accettare le nostre scuse se la presente non è di Suo interesse e di scrivere una mail con oggetto CANCELLAMI a
info@mglogos.it. I suoi dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto della Legge 196/2003. Il suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso risposta ad e-mail da noi ricevuta o da Lei rilasciataci.

No virus found in this incoming message.
Checked by AVG - www.avg.com
Version: 8.5.449 / Virus Database: 271.1.1/3401 - Release Date: 01/24/11 19:34:00

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl