SOAP KAYAK RACE CHAMPIONSHIP 2011 gare con canoe di cartone

Il campo di regata sarà come sempre il fiume Adda nello splendido scenario del Parco Adda Nord lungo un percorso di circa 4 km che si snoda dal ponte di Brivio fino al traghetto di Leonardo da Vinci a Imbersago.

13/apr/2011 17.02.57 SOAP KAYAK RACE gara con canoe di cartone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla Soap Kayak Race Championship 2011, le divertentissime gare con le canoe di cartone caratterizzate da un forte spirito ecologico. Ricordiamo infatti che tutto il materiale per costruire l'imbarcazione arriva da cartone riciclato inoltre durante la gara vengono adottati piccoli ma allo stesso tempo importanti atteggiamenti eco-compatibili ed eco-sostenibili che negli anni hanno permesso alla Soap Kayak Race di essere definita dai mass-media "una fra le più divertenti manifestazioni eco-sportive italiane".
 
Tre saranno le tappe di qualificazione per la finalissima di settembre che concluderà il campionato 2011 e che vedrà i migliori team sfidarsi in un'avvincente regata da guinness dei primati. L'iscrizione alle gare è completamente gratuita per tutti i partecipanti e tutto il materiale per la costruzione della canoa e l'occorrente per la gara in acqua saranno forniti gratuitamente dagli organizzatori.

Le squadre partecipanti dovranno autocostruirsi in due ore di tempo la propria canoa biposto utilizzando circa 7 metri quadrati di cartone ondulato e un nastro da pacchi per assemblare il tutto. Per i più creativi saranno concessi ulteriori minuti per "abbellire" l'imbarcazione e partecipare al concorso miglior canoa di cartone "Soap Kayak". Nel pomeriggio prenderà il via la tanto attesa gara in acqua "Kayak Race" lungo un percorso prestabilito di qualche centinaio di metri. Tutto il materiale per la realizzazione delle canoe è fornito da Galimberti Ondulati di Carnate, Cartonstrong di Monza e ICMI Imballaggi di zingonia, mentre l'attrezzatura sportiva è fornita da Decathlon di Osnago.

12 Giugno Imbersago -LC- sul fiume Adda
La caratteristica di questa gara con difficoltà 4 su 5 è che parte del percorso viene compiuto contro corrente e gli equipaggi, quei pochi che riescono a tagliare il traguardo arrivano veramente stremati. Inoltre saranno introdotti lungo il tragitto alcuni ostacoli che renderanno il capo di regata  ancora più impegnativo. Le imbarcazioni partiranno una alla volta e dovranno fare una doppia attraversata del fiume.
03 Luglio Omegna -VB- sul lago d'Orta
Questa sfida viene apprezzata moltissimo dal pubblico in quanto le canoe devranno passare sotto una cascata artificiale generata da potenti getti d'acqua posti lungo tutto il ponte. La gara ha una difficoltà 3 su 5 in quanto le imbarcazioni che partiranno due alla volta si troveranno a metà percorso completamente inzuppate d'acqua e alcune di queste si inabisseranno prima di arrivare alla bandiera a scacchi.  
24 Luglio Endine Gaiano -BG- sul lago d'Endine
Questa gara con difficoltà 2 su 5 in quanto le acque del lago sono calme ha una caratteristica una nel suo genere infatti le squadre partecipanti affondano quasi tutte subito dopo la partenza a causa della conformazione del percoso. I team devono sfidarsi in una gara parallela e la voglia di primeggiare sulla squadra avversaria fa commettere ai concorrenti dei veri passi falsi rendendo i naufragi veramente spassosi.

I team più meritevoli potranno aggiudicarsi l'esclusivo orologio Io?Ion! dal design unico ed innovativo. Realizzato in Silicone anallergico e che emette Ioni Negativi che inducono una sensazione di benessere e relax. Un orologio adatto ad ogni occasione soprattutto per sapere dopo quanto tempo la canoa di cartone si trasforma in un Titanic, in quanto gli orologi sono anche waterproof. Oltre a ciò i vincitori di tappa potranno provare l'ebrezza di pagaiare sul fiume Noce, meta dei campionati europei di rafting, in Trentino nella speldida Val di Sole. Extreme Waves offrirà ai vogatori che avranno alzato il mitico tofeo della Soap Kayak Race una discesa in rafting grazie alla quale i team avranno la possibilità di imparare le tecniche migliori di pagaiata e alcune dritte sulla navigazione in acque agitate ed essere pronti per sifare a settembre lo staff della SKR nella sfida più pazza al mondo con canoe di cartone

Ricordiamo inoltre che i vincitori delle varie tappe avranno la possibilità di partecipare il 4 settembre 2011 alla Soap Kayak Race Extreme la regata con le canoe di cartone piu' lunga al mondo. Una vera e propria sfida estrema ricca di imprevisti e difficoltà. Il campo di regata sarà come sempre il fiume Adda nello splendido scenario del Parco Adda Nord lungo un percorso di circa 4 km che si snoda dal ponte di Brivio fino al traghetto di Leonardo da Vinci a Imbersago. Come già anticipato a questa goliardata potranno partecipare solamete i team che negli anni si sono aggiudicati il grande trofeo della Soap Kayak Race e che hanno dimostrato di avere grandi doti sia nella realizzazione delle canoe che nella navigazione a bordo di questi mezzi navali estremamente instabili.

Ma anche il sito internet è tutto da scoprire infatti oltre ad una pagina con i migliori naufragi delle varie edizioni e' stato inserito, grazie ad alcuni matematici di fama internazionale un sofisticato programma che calcola la percentuale di naufragio dei team partecipanti Soap Kayak Race. Sono state inserite tutte le variabili statistiche che si possono incontrare durante le gare con le canoe di cartone come ad esempio spessore del cartone, il percorso da compiere, i bioritmi del nome dei team, le fasi lunari e molto altro ancora. Compilando un modulo si potrà scoprire immediatamente se il proprio team sarà ripescato come un calzino inzuppato oppure potrà festeggiare la vittoria alzando lo splendido trofeo della SKR championship ? Naufrago avvisato mezzo salvato...

La Soap Kayak Race inoltre e' anche un punto di raccolta dei tappi di plastica per l'iniziativa Stappiamo e Ricicliamo. L'anno scorso grazie alla collaborazione dei team e del pubblico siamo riusciti in collaborazione con l'Associazione Volontari per Mozzo a consegnare una carrozzella per disabili.

Per avere maggiori informazioni potete consultare il sito internet www.soapkayakrace.it dove e' possibile, oltre che vedere le fotografie delle passate edizioni, prendere degli spunti per realizzare una canoa che non si trasformi subito in un Titanic e permetta ai due vogatori di affrontare la prova nelle migliori condizioni. Ricordando il motto della nostra manifestazione: L'Arca di Noe' è stata costruita da un dilettante... Il Titanic è stato costruito da professionisti ! Vi aspettiamo alla prossima tappa della SKR per una giornata all'insegna del divertimento.

soap kayak race championship 2011

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl