"Mille e due grazie" a Claudio Lauretta: foto della consegna degli assegni in beneficenza a Lega Italiana Lotta Tumori e Animal's Angels Onlus dopo lo spettacolo comico "Tour dei paesi 2011"

18/apr/2011 16.55.06 Andrea Musso Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
«Mille e due grazie» a Claudio Lauretta: foto della consegna degli assegni devoluti in
beneficenza, a L.I.L.T. Lega Italiana Lotta ai Tumori e Animal's Angels Onlus, grazie allo
spettacolo comico "Tour dei paesi 2011".

Una consegna festosa quella avvenuta il 15 aprile scorso ad Alessandria, come giustamente
si addice ad un comico che in questo modo ha raccolto fondi per due importanti
associazioni "no profit". Battute e piccoli aneddoti sui dietro le quinte del tour appena
concluso sono la simpatica introduzione che Claudio Lauretta e il Maestro Sandro Picollo,
il suo chitarrista-spalla, non sanno fare a meno di improvvisare.
D'altronde è proprio in questo modo che questo affiatato gruppo ha saputo aiutare il
prossimo, sempre con il sorriso sulle labbra.

«Dobbiamo ringraziare le persone che hanno deciso di uscire di casa e venire a teatro» -
questa la prima riflessione che Claudio Lauretta fa tra le chiacchiere, togliendosi in
parte il merito di un bellissimo gesto e dividendolo con il suo pubblico affezionato -
«Speravo potessero essere anche di più ma abbiamo comunque superato quota mille Euro e
l'abbiamo fatto per due associazioni che conosco direttamente, in prima persona. So che
useranno questi fondi al meglio per rendere il mondo un posto migliore».

«Questo aiuto non sarebbe stato possibile senza l'aiuto di mia moglie, Michela Daglio, e
del mio Agente Giulio Moroni» - prosegue poi - «perché il lavoro di organizzazione e
preparazione di un tour è molto lungo e pieno di burocrazia, serve l'aiuto di tante
persone che abbiano voglia di superare gli imprevisti che si trovano nei piccoli teatri
dei paesi».

Alla domanda sulla scelta delle associazioni beneficiarie Claudio risponde semplicemente
che si tratta di esperienze private che l'hanno avvicinato al lavoro di queste
associazioni, che gli hanno fatto conoscere umanamente le persone che vi prestano il loro
lavoro di volontari e si sa, queste cose sono "contagiose", dice sorridendo.
Anche Claudio e sua moglie si sono appassionati a questa dilagante e salutare "mania"
della corsa che vede a Radio Deejay, dove Claudio lavora come voce imitatrice e comico,
una folta schiera di seguaci partendo proprio dal direttore Linus. Le gare hanno spesso
finalità di beneficenza e aumentano così il loro valore, proprio alla corsa dei "Babbo
Natale" che tenne in Alessandria vi è stato il primo incontro con il prof. Pier Giacomo
Betta della LILT.
Facile invece spiegare l'interessamento per un'associazione che cura e protegge gli
animali, galeotta fu la visita dei gatti di casa (n.d.r. Panna e Ciuffi) presso lo studio
veterinario di Novi Ligure. Le tre veterinarie, riconosciuto subito Claudio, gli proposero
di aiutare in qualche modo una giovane associazione della zona che, in appena due anni,
aveva già trovato il modo di salvare e far adottare ben 240 gatti e 140 cani.
«In pratica hanno dato nuova vita all'equivalente degli occupanti di un gattile e un
canile!» esclamò Claudio. Un'ottimo biglietto da visita quello delle Animal's Angels,
spesso attive in forme di raccolta fondi non convenzionali come già con l'aperitivo a
"6Zampe", che evidentemente hanno fatto colpo.

Alla fine gli assegni sono stati consegnati direttamente nelle mani dei rispettivi
Presidenti delle associazioni beneficiarie, il prof. Pier Giacomo Betta e la dott.ssa
Emanuela Scarcella.
Gli assegni vengono mostrati con gioia e riportano la cifra di 1.002,00 euro per la LILT
(Lega Italiana Lotta ai Tumori) e 1.002,00 euro per l'associazione Animal's Angels Onlus
di Novi Ligure. «E' importante» - dice sempre Claudio Lauretta - «che queste iniziative di
beneficenza abbiano sempre una conclusione pubblica, troppo spesso si sente di finte
iniziative o faronici progetti che a conti fatti rendono molto meno di così. Per questo ho
voluto che anche la consegna e il risultato fossero noti a tutti, per ripagare della
fiducia che mi è stata accordata».
Nei momenti di gioia, si sa, è difficile contenersi e quindi ad una stretta di mano può
seguire anche un bacio, senza che però se ne debba occupare un giornale scandalistico.
Michela, la moglie di Claudio, non ha infatti nulla da ridire per questo ringraziamento
che Manuela Scarcella ha voluto portare da parte di tutte le volontarie Animal's Angels.

I prossimi appuntamenti, per chi si fosse perso il tour, saranno a Tortona con un paio di
date a teatro. Claudio introdurrà, già il prossimo venerdì 22 aprile, i colleghi che a
"Central Station" e "Zelig" hanno spopolato di recente. Si tratta di Enzo Paci, con i suoi
monologhi nevrotici e caustici, e Antonio Ornano, improbabile zoologo che racconta di
scoiattoli bulli e grossi erbivori troppo pacifici. Il 13 maggio 2011 sarà invece la volta
di Alberto Patrucco, un esponente della "comicità pessimista" italiana che si presenta con
un omaggio alla musica di Georges Brassent alternata alla satira graffiante.
Gli appassionati di cabaret sono quindi avvisati.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Foto della consegna degli assegni in beneficenza (cliccare sui link), gli scatti sono a
disposizione per la pubblicazione:
http://www.animalsangels-novi.org/press/foto_consegna_assegno_scarcella_animals.JPG
http://www.animalsangels-novi.org/press/foto_consegna_assegno_scarcella_animals2.JPG
http://www.animalsangels-novi.org/press/foto_bacio_lauretta_scarcella_animals.JPG
http://www.animalsangels-novi.org/press/foto_stretta_mano_lauretta_scarcella_animals.JPG
http://www.animalsangels-novi.org/press/foto_consegna_lauretta_lilt_betta.JPG
http://www.animalsangels-novi.org/press/foto_consegna_lauretta_lilt_betta2.JPG

Claudio Lauretta
Informazioni: 339.7810401
www.claudiolauretta.it
Una produzione: Bravi, Bene, Bis!
bravibenebis@libero.it

- - - - - - - - - - - - - - - - - - -
La storia dello spettacolo "Tour dei paesi 2011":

Dedichiamo i primi tre o quattro mesi dell'anno a questa iniziativa teatrale nei paesi
della zona alessandrina. Quest'anno lo spettacolo si è arricchito di un fatto positivo di
cui andiamo molto orgogliosi. All'ennesima risposta "Mi dispiace, ma il prezzo del suo
spettacolo è troppo alto, noi siamo, una piccola Pro loco di paese, non abbiamo tanti
fondi e non possiamo rischiare di
perdere anche quelli" mi sono detto "Allora rischio di mio!"
Con il benestare e la collaborazione di mia moglie Michela Daglio e del mio Agente Giulio
Moroni, mi sono inventato il "TOUR DEI PAESI 2010", per potermi esibire in piccoli teatri
di Pro loco, Società di  Mutuo Soccorso e Oratori Parrocchiali; strutture che restano in
piedi grazie al contributo di soci volontari e volenterosi, che dedicano tempo e risorse
per non far crollare queste istituzioni.

Sono tutti teatrini da cento, massimo, 150 posti a sedere, io porto scenografia, impianto
audio e video, pago le spese di volantinaggio, affissione, S.I.A.E ed ENPALS e applico un
biglietto a prezzo popolare di 12,00 euro, due dei quali vanno in beneficienza ad
associazioni Onlus.
Mi esibisco in paesi che arrivano a un massimo di 5.000 abitanti, ne scelgo una decina per
ogni tour, contatto i comuni, le pro loco, parlo con i Sindaci e i Presidenti, che
all'inizio non capiscono, mi continuano a dire: "Ma la cosa quanto ci costa?", poi quando
scoprono che mi devono dare solo il palco le sedie, la corrente e il riscaldamento, mi
accolgono a braccia aperte. Nelle prime tappe mi sono esibito anche davanti a 30 persone,
ma ora la media è di 100 persone a data e in due anni sono state 2.200 le presenze.
Ringrazio tutte le persone del pubblico per essere intervenuti così numerose, tutti i
Presidenti delle Pro loco e i Sindaci dei paesi coinvolti nei tour, i giornali che hanno
parlato di noi come Il Piccolo, La Stampa, Panorama di Novi, Il nostro Giornale, La
Provincia Pavese, ma anche radio e tv come 7Gold, Telecity, Radio Alex di Alessandria e
Radio Deejay.
Grazie anche al Mobilificio Balbi di Gavi che ha sponsorizzato questo Tour 2011.

«Sicuramente ci sarà un Tour dei Paesi 2012 con un mio nuovo show, invito tutte le persone,
a dedicare una sera alla settimana al teatro, uscite di casa la sera, popolate le strade,
incontratevi e assistete agli spettacoli dal vivo, rinunciate ad un po' di tv, vi
sentirete più ricchi dentro, ma soprattutto rendete vive le nostre città e i nostri paesi.»

Vincenzo Cerami, il famoso scrittore e sceneggiatore ha detto "Un paese senza cultura è un
paese spento". Di certo in questi paesi della provincia Alessandrina non è ancora spenta
la cultura, la voglia di stare insieme e di aiutarsi.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Breve scheda biografica di Claudio Lauretta.
Ormai noto per le trasmissioni televisive Tintoria Show (Rai Tre),
Markette (La7), Scorie (Rai Due) e le recenti apparizioni a Chiambretti Night  hanno
mostrato le sue personalissime versioni di Antonio Di Pietro, Vissani, Ancellotti, Faletti
e Pimo Daniele. Tutti i giorni dalle 13 alle 14 imita Pupo, Platinette, Renato Pozzetto,
Piero Chiambretti stesso e altri nel programma radiofonico “Ciao Belli” in onda su Radio
Deejay. Da ormai vent'anni calca le scene con i suoi show dove, in modo semplice ma
efficace, da vita alle sue camaleontiche trasformazioni, appoggiandosi solo alla sua
formidabile mimica facciale e declinando le tante tonalità di voce, raccontando l’Italia
di oggi con ironia e disincanto.
Il chitarrista Sandro Picollo, storico collaboratore ed eccezionale spalla comica, è un
musicista di rara bravura, recita la parte di chi vuol essere altrove.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl