27/apr/2011 15.52.52 Assisi Wellness Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Successo per la mostra di Eraldo Chiucchiù al Resort&Spa San Crispino.

Successo di pubblico e critica per l'inaugurazione della mostra del
maestro derutese Eraldo Chiucchiù, che con Estrusioni ha aperto la terza
edizione di Dimore in Arte, la rassegna che celebra la bellezza in tutte
le sue forme. Nella serata di sabato, Il professor Enrico Sciamanna ha
introdotto l'artista e le sue opere che sino al 31 maggio saranno in
esposizione presso il Resort&Spa San Crispino di Tordandrea d'Assisi
(www.assisibenessere.it).
Lo scultore Eraldo Chiucchiù lavora la terracotta, fino al suo approdo
alla ceramica. La ceramica è una fattura antica, si annovera tra i
primissimi manufatti, nasce ai primordi della civiltà: per utilità prima
e poi per decoro. E agisce su di noi come un meccanismo arcano
richiamando forme e significati archetipici.
Oltre a conoscere la materia l’artista fa sue anche le nozioni della
storia della tecnica. Il lustro - pratica mediorientale altomedievale,
presente in Umbria dal 15° secolo, esaltata da Mastro Giorgio e rimasta
sostanzialmente immutata ai giorni nostri - la decorazione della
ceramica umbra attraverso le grottesche, la trasparenza e i colori dei
maestri cinesi, gli smalti della tradizione ceramica rinascimentale,
fino alle incursioni nel trattamento della porcellana. Ma conosce e si
confronta anche con le forme artistiche dell’attualità, rinnovando
sensibilmente la tradizione secolare, tanto che molte
opere strizzano l’occhio a Burri o alle geometrie di Pomodoro, sia nella
specificità della linea, sia nei colori.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl