Il MALINDI MUSIC FESTIVAL FOR CHILDREN

Il Malindi Music Festival for Children è un evento realizzato con la collaborazione tra il settore privato e il Patrocinio della Cooperazione Italiana.

Persone Paola Turci
Luoghi Kenya, Malindi
Argomenti music, composition

06/giu/2011 11.08.37 Chiara Rossi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 Musica e turismo, importanti risorse per aiutare la società Keniota.
 Il Malindi Music Festival for Children è un evento realizzato con la collaborazione tra il settore privato
 e il Patrocinio della Cooperazione Italiana.
 L'obiettivo principale è quello di sensibilizzare il settore turistico, e non solo, perchè si attivi e raccolga fondi per l'istruzione.
 Già alla seconda edizione, questo importante evento si tiene a Malindi il 19 Febbraio,
 con la partecipazione di importanti testimonial canori come Tullio de Piscopo, per quanto riguarda la prima edizione, e Paola Turci nella seconda.
 Il primo anno l'evento era finalizzato a sensibilizzare la comunità locale e i turisti contro la lotta agli abusi sessuali sui bambini.
 Quest'anno invece ha promosso la campagna di informazione "Malindi for Education".
 Si tratta, come abbiamo accennato di un evento di solidarietà e musica, promosso da Cisp. Sviluppo dei Popoli, volto a promuovere i diritti dei bambini.
 Dopo il successo delle prime due edizioni, è in programma la realizzazione e dunque l'organizzazione della terza edizione, che vedrà la partecipazione di volti noti sia italiani che kenyoti e toccherà tematiche rivolte sempre alla salvaguardia dei diritti dei minori e alla crescità della società keniota. Molti stranieri hanno fatto coincidere la loro vacanza col periodo di svolgimento del festival, spesso raggiunto con dei kenya last minute, così da coniugare vita da spiaggia e divertimento "musicale".

Secondo i dati del governo, infatti, circa il 66% della popolazione vive sotto la soglia di povertà.
 Come ogni anno la manifestazione avrà luogo a Malindi e sarà composta di due elementi: le attività ludico-educative che prenderanno parte nella mattinata, impegnando i bambini ed i ragazzi in età adolescente nella realizzazione di laboratori di arte e di riciclo, sessioni di teatro, danze acrobatiche e spettacoli con artisti di strada.
 La seconda parte dell'evento invece avrà luogo in serata, dalle 20.30 sino alla mezzanotte, in cui si alterneranno sul palco gli artisti italiani e kenioti.
 Alla fine di tale manifestazione verranno poi creati dei DVD del concerto live, che saranno poi venduti e distribuiti
 su mercato internazionale. Nelle scorse edizioni sono state distribuite circa 2.000 copie.
 L'aiuto proviene però anche dai tanti tour operator, i quali si impegnano a donare 1 euro per ogni biglietto
 aereo o pacchetto turistico venduto ai passeggeri italiani che arriveranno in Kenya. I fondi andranno
 così a sostenere le 41 scuole nei distretti di Malindi e Magarini, dove sono iscritti attualmente 2.850 bambini.
 un aiuto che per noi potrebbe sembrare minimo, ma che per la società keniota sarà di fondamentale importanza.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl