ZERO CIRCUS - Questa settimana (25 -28 gennaio) + aggiornamenti - CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE

23/gen/2006 17.35.11 Anomalia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
All’attenzione di: Redazione spettacoli
Da: FAB FOETUS

Con preghiera di pubblicazione
Vi prego per quanto possibile di dare il massimo risalto


ZerO CIRCUS
musica dal vivo, domenicalcio, dj, cabaret, ottime birre, mercatino dell'artigianato, 9 tipi di assenzio .......and more!!!
Sotto una vera tenda da circo!!!!

V.le Pier Paolo Pasolini Sesto Fiorentino
Info 055 2469353 e-mail:zerofirenze@libero.it
In collaborazione e sotto il patrocinio del comune di Sesto Fiorentino


LA DIREZIONE CONSIGLIA CALDAMENTE L’UTILIZZO DELL’AMPIO PARCHEGGIO IPERCOOP
INGRESSO LIBERO SALVO LE DATE ESPRESSAMENTE INDICATE


ZERO CIRCUS E’ APERTO DAL MERCOLEDI’ AL SABATO


Sesto Fiorentino si accende con un nuovo spazio illuminato dalla fantasia, l'immaginazione e la musica.  Una grande tenda da circo di 1000 metri quadri (35 metri di diametro) bella e scenografica, allestita in via Pasolini, proprio di fronte all’Ipercoop di Sesto. Ma soprattutto un nuovo spazio per lo spettacolo e la cultura, capace di ospitare fino a 1000 spettatori, che l’associazione culturale Zero e Comune di Sesto Fiorentino gestiranno insieme, con il coinvolgimento di molte associazioni del comprensorio sestese che da anni lavorano nei settori della cultura, del volontariato e della solidarietà.
 
Concerti, teatro ma anche incontri, forum e tante altre iniziative. Circus sarà aperto al pubblico quattro giorni su sette, dal mercoledì al sabato.
Dall’11 gennaio, ogni mercoledì per sei settimane, qui si daranno battaglia i partecipanti di ”Cavallo di battaglia“, concorso teatrale ideato da Silvano Panichi, che torna con una nuova, esilarante, formula, sempre ad ingresso gratuito.
Aabato 18 febbraio Cathedral, Electric Wizard e Grand Magus, venerdì 10 marzo Dark Funeral, Maglfar, Endstille.
Ed ancora, al giovedì, le serate live di Melkweg, spazio giovani che da anni anima le feste dell’Unità di Firenze con concerti, performance, presentazioni editoriali, dj set. Salvo appuntamenti particolari, l’ingresso a Zero Circus è gratuito.
 
OGNI SERA DOPO GLI SPETTACOLI E FINO A TARDA NOTTE DANCEHALL SCOPPIETTANTE CON RUSPA, LUCILLE E I MIGLIORI ROCK DJ!!!

PROGRAMMA ZERO CIRCUS
Mercoledì 25 gennaio - Cavallo di Battaglia (spettacolo/concorso per attori/comici emergenti) (ultima eliminatoria)
CAVALLO DI BATTAGLIA
concorso per attori/comici emergenti


Da mercoledì 11 gennaio torna “Cavallo di battaglia”, lo storico concorso per attori e comici emergenti organizzato da Laboratorio Nove. Ogni mercoledì, per sei settimane, le scoppiettanti atmosfere di Cavallo di Battaglia animeranno il tendone di Zero Circus – inizio ore 21, ingresso gratuito – nuovo spazio per spettacoli allestito da Associazione Zero in via Pasolini, proprio davanti all’Ipercoop, a Sesto Fiorentino.
Trenta i concorrenti, provenienti da tutta Italia, che si esibiranno nelle sei serate: ognuno avrà a disposizione 8 minuti – invece dei 3 delle precedenti edizioni - per divertire e convincere il pubblico. A vestire i panni del “bravo presentatore” sarà invece Andrea Muzzi. Quasi un ritorno, per il popolare comico fiorentino perché, neanche a dirlo, sul palco di Cavallo di Battaglia, c’è passato anche lui, insieme a Leonardo Pieraccioni, Paolo Migone, Anna Meacci, Paci & Ceccherini ed altri artisti toscani che, agli inizi delle rispettive carriere, non hanno resistito al fascino di questa kermesse.  

Allora come adesso, a tirare le fila del concorso è la scuola/compagnia teatrale Laboratorio Nove diretta da Silvano Panichi:
“La proposta di aprire una nuova edizione del “Cavallo di battaglia” all’interno delle attività di Circus mi ha colto di sorpresa – spiega Panichi -  una piacevole sorpresa. L’idea di far rivivere una delle esperienze di spettacolo più amate dal pubblico alla fine degli anni ’80 a Firenze e Sesto Fiorentino, mi è sembrata intelligente e mi ha riempito di felicità. Il significato che riveste per me questa proposta va al di là del puro fatto artistico e di spettacolo, ma mi porta a ripensare ad un periodo tra i più belli dell’attività del Laboratorio Nove, quel periodo in cui è nata la compagnia teatrale, l’insediamento a Sesto Fiorentino,
Ricordo centinaia di persone che partecipavano, si accapigliavano, applaudivano, fischiavano, in un kermesse di gioia, di risate e di grande intrattenimento. Un palco difficile, ma pieno di emozioni: dai pianti e dagli insulti dei concorrenti eliminati, dalle improvvisazioni estemporanee di comici non iscritti che si esibivano comunque (Ceccherini e Paci nella edizione del Parterre), alle scoperte di nuovi personaggi che si sarebbero poi imposti nei circuiti televisivi e teatrali: Anna Meacci, la Micro Band di Bologna, Paolo Migone, Leonardo Pieraccioni, ecc…., alle musiche demenziali dell’orchestra Achille e i suoi Talloni, ai tanti invitati: Nanni Svampa, Sergio Staino, Massimo Pongolini, Carlo Monni……, alle riunioni convulse della giuria e, più che altro, a quel pubblico straordinariamente vivo e partecipe che era il vero comico del “concorso per nuovi comici e comiche” Cavallo Di Battaglia.
Un grazie davvero, sentito e sincero agli organizzatori di Circus, e un augurio che dopo le edizioni dal 1987 al 1991, si apra una nuova stagione del Cavallo di battaglia. Un augurio anche ai nuovi presentatori con il consiglio che si armino di pazienza, un augurio ai concorrenti con l’auspicio che da questa manifestazione nascano nuovi interpreti per una nuova comicità, che sappia conquistare nuovo pubblico per il teatro e per una televisione intelligente”.
In bocca al lupo!!!!!! (e proprio il caso di dirlo)
Silvano Panichi e lo staff del Laboratorio Nove  

Laboratorio Nove
Direzione: Silvano Panichi
Via Gramsci 426 – Sesto Fiorentino
Tel. 055 445041 – www.laboratorionove.it



Giovedì 26 gennaio - Melkweg Project, spazio a cura della Sinistra giovanile. Musica live, teatro dj set, proiezioni
MELKWEG PROJECT – TEATRO DEI PASSI DIMENTICARE MAI.....
A SEGUIRE DJ SET SCOPPIETTANTE
Il Melkweg Project è un progetto culturale e politico che fa della Sinistra Giovanile un recettore e un promotore di iniziative, concerti ed eventi a 360 gradi sul territorio provinciale: l’SG si propone quindi come soggetto catalizzatore di esperienze ed idee, coinvolgendo tutte le realtà produttive e divulgative della cultura fiorentina e non solo.
Questo progetto nasce dall’esperienza del Cafè Melkweg, spazio che i volontari della Sinistra Giovanile gestiscono ormai da  anni all’interno della Festa dell’Unità provinciale di Firenze, spazio che ogni estate diventa luogo di espressione per tutti i tipi di cultura giovanile fiorentina.
Con il Melkweg Project intendiamo continuare ed ampliare questo esperienza,ed essere presenti tutto l’anno nella vita culturale della provincia, allestendo mostre, organizzando corsi di fotografia o di pittura, cineforum, concerti, festival, tentando così di rispondere alla richiesta di luoghi di espressione per l’arte giovanile e allo stesso tempo costruendo per il futuro una rete di collegamento tra i vari “produttori di arte”.

In occasione della giornata della memoria di venerdì 27 gennaio, giovedì 26 gennaio dalle ore 22.00 lo spazio del Melkweg Project diventa teatro per ospitare lo spettacolo dal titolo "Dimenticare mai:testi e testimonianze sull'olocausto", della compagnia Teatro dei Passi, che reciterà brani e scritti di autori famosi e non per ricordare la tragedia della Shoah.

CHI SONO?

Simone Lyons

 Chi sono questi che uccidono in nome di Dio, della razza, d'un ordine superiore, d'un alto ideale. Chi sono questi stolidi manovali della morte, questi sensali dell'odio, questi boia per procura? Non chiedo perché, non ditemi la ragione, ditemi per favore chi sono, chiedo il loro nome d'uomo, non la categoria, non la razza, non il paese. Chiedo che per ogni uomo ucciso ci sia accanto il nome del suo uccisore, di quello che ha premuto il grilletto, aperto la valvola del gas, pilotato l'aereo, sganciato la bomba, affondato il pugnale. Chiedo il coraggio il nome, della responsabilità, dico che in nessun modo, in nessun posto, in nessun testo sacro o profano, in nessun manuale militare o civile può essere scritto che l'uomo non ha il diritto e il dovere di rispondere di ciò che fa e di risponderne personalmente. Tutti questi che muovono le loro guerre sante, le loro crociate, le loro azioni fatali, sono già pronti, tutti, a nascondersi dietro l'ordine che ricevettero, l'ideale superiore, il consiglio divino, la sacra scrittura. Dite loro che non saranno accolti per questo, che anche se erroneamente credono che l'ordine orrendo che ricevettero li faccia innocenti o che Dio stesso abbia guidato la loro mano nel crimine, davanti agli uomini essi saranno solo dei criminali e che gli uomini, i loro simili, noi tutti, li condanneranno, li condanneremo.  
Il giovedì successivo, il 26 gennaio, in occasione della giornata della memoria (27/01), il Melkweg diventa teatro, ospitando lo spettacolo teatrale sull’olocausto dal titolo “Dimenticare…mai”.

..

 
Venerdì 27 gennaio MUSICAL – JESUS CHRIST SUPERSTAR
A seguire Dancehall Scoppiettante – LUCILLE dj  
(ingresso 5 euro)
MUSICAL – JESUS CHRIST SUPERSTAR
Scritto nel 1969 da Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, il musical racconta, in chiave laica e attraverso gli occhi di Giuda, gli ultimi giorni della vita di Gesù. Pubblicato inizialmente come disco, ottenne subito un grande e inaspettato successo, tanto che nel 1971 il disco fu trasformato in un vero e proprio musical e portato in tour nel nord America.

Nel 1972, sull'onda del successo del tour, iniziarono in Israele le riprese del famoso film di Norman Jewison, con Ted Neeley nella parte di Gesù, Carl Anderson nella parte di Giuda e Yvonne Elliman nella parte di Maria Maddalena. La colonna sonora del film costituisce tutt'oggi una delle migliori interpretazioni, sia dal punto di vista vocale che musicale, di questo fortunatissimo musical.

Jesus Christ Superstar colpisce soprattutto in virtù della forza e della bellezza delle musiche: puro rock capace di esprimere al meglio momenti di grande dolcezza come di grande drammaticità. Ancora oggi, a più di trent'anni di distanza, Jesus Christ Superstar conserva intatte la sua forza e la sua energia e continua ad essere rappresentato ad ogni livello in moltissimi paesi.

LA MESSA IN SCENA

Eseguito rigorosamente dal vivo, lo spettacolo allestito dal FROG si svolge grazie all’alternanza degli attori solisti, del coro, del gruppo di danza e di figuranti-attori, sostenuti dalla presenza di una rock band di cinque elementi.

La rappresentazione si evolve attraverso l’evoluzione della tensione psicologica fra i personaggi, coerentemente con i canoni immutabili della tragedia, nella quale vita e morte, fedeltà e tradimento, acquiescenza e ribellione, amore e odio si incontrano e si scontrano.

La trama è giocata sulla distorsione del racconto biblico noto a tutti, nell’intento di dare un’interpretazione del sentimento dei personaggi in una moderna versione dell’eterno dramma esistenziale dell’uomo. Gesù assiste impassibile con coraggio e forza allo svolgimento del proprio destino, Giuda è lucido, appassionato e rabbioso di fronte all’ineluttabile dramma della scelta, Maddalena tenta di mantenere intatto l’equilibrio dell’esistenza umana mostrando il proprio amore, mentre ciò che è inevitabile si compie e la folla grida alla ricerca di una verità assoluta.


Jesus Christ Superstar

Regia Matteo Marsan    
Coreografie
Chiara Fiaschi

Interpreti

Jesus Jacopo Del Meglio    
Judas
Tiziano Barbafiera    
Mary Magdalene
Serena Benvenuti   
Pilate
Fabrizio Checcacci
Annas Riccardo Andreoni    
Caiaphas
Luciano Zella    
Priest
Luca Massari    
Herod
Ettore Caterino
Peter Giovanni Piliarvu    
Simon Zealotes
Alessio Del Perugia     

Coro

diretto da Elena Bucciarelli
Tenori Bernardo Paoli Giovanni Piliarvu    
Baritoni
Maurizio Bartoli Daniele Casarosa Daniele Mannelli Luca Massari    
Soprani
Giulia Bernardi Barbara Bresci Alessandra Rinaldi Barbara Valeriani    
Contralti
Silvia Bertellotti Ilaria Macioce Leonarda Trombetta

Corpo di ballo

diretto da Serena Cantini
Giulia Bertelli    Inga Bolognesi    Serena Cantini    Costanza Fenyes

Attori

Valerio Del Meglio    Pietro Randazzo    Lorenzo Tinti

Band

Chitarre Tommaso Chiarusi    
Chitarre
Carlo Tumscitz    
Tastiere
Tommaso Paba
Basso Enrico Falchetti  
Batteria
Oretta Giunti

Scena

Scenografie Matteo Marsan Giannico Bittini    
Costumi
Inga Bolognesi Serena Cantini Gabriella Danti Nadia Palamidessi   
Trucco
Ilaria Macioce  
Oggetti
Luca Massari


Jesus Christ Superstar sul web: http://www.frog-musical.it/



Sabato 28 gennaio AN CATH DUBH (U 2 Tribute band) in concerto -
A seguire Dancehall Scoppiettante – KOAN dj
(ingresso 5 euro)
AN CATH DUBH (U2 Tribute Band) in concerto
dal 1990 la più nota Tribute Band di Vasco Rossi
An Cat Dubh non è soltanto il titolo di un vecchio brano degli U2. Ma anche il nome della cover band lucchese formatasi nel 1995. Ispirati dalla famosa band irlandese – per loro punto di riferimento–e grazie soprattutto al legame che si è instaurato fra i quattro, i risultati non sono certo mancati.

In pochi mesi sono infatti riusciti nell’impresa di preparare un concerto di oltre tre ore di musica. Percorrendo tutta la storia discografica degli U2: dalle origini (con l’album Boy, datato 1980) fino a All that you can’t leave behind del 2000, alternandosi anche in performance dello Zoo Tv, Pop Mart Tour e l’Elevation Tour 2001.

Tutto questo è stato reso possibile attraverso una ricerca approfondita di sonorità e melodie inedite, le cui particolarità sono riscontrabili nelle sensazioni che suscitano in chi li ascolta. I quattro ragazzi lucchesi, in questi anni, hanno unito energia, impegno e sentimento, trasmettendo dal palco entusiasmo e calore al pubblico.

Gli An Cat Dubh dal vivo riescono a dare le stesse emozioni della band irlandese.Il successo di pubblico e i numerosi consensi riscontrati dai fan degli U2 ne sono la dimostrazione più evidente. Che suonare non è soltanto una questione di abilità e conoscenze tecniche, gli An Cat Dubh lo sanno bene. Suonare dal vivo per loro significa anche scambio di energie, atteggiamenti. Ma soprattutto capacità di comunicare. Ed è con questo spirito che sera dopo sera e concerto dopo concerto, la band continua a dare vita alla grande musica degli U2.

Gli An Cat Dubh sono:
     
.. Marco Brugioni: voce, chitarra
.. Alessandro Pioli: chitarra, tastiera
.. Matteo Bini: basso
.. Piero Niviera: batteria

An cath dub sul web: <http://www.ancatdubh.it/home.htm/>



PROSSIMAMENTE.........

Mercoledì 01 febbraio - il cavallo di battaglia prima semifinale
Venerdì 03 febbraio - melkweg project - Firenze New Rock Night: Hacienda, Upanishad, Bud Spencer Drunk Explosion in concerto
Sabato 04 febbraio - santiago litfiba tribute band
Mercoledì 08 febbraio - il cavallo di battaglia seconda semifinale
Venerdì 10 febbraio - melkweg project – Thank’s God It’s Friday – Una notte per tuffarsi nelle magiche atmosfere della DISCO ’70 – Lustrini, Palettes, Pantaloni a zampa di elefante e le magiche note della DISCO!!!
Sabato 11 febbraio - Echoes Pink Floyd tribute band
Mercoledì 15 febbraio - il cavallo di battaglia FINALE
Venerdì 17 febbraio - melkweg project  - Rumble in the Jungle Guns and Roses tribute band
Sabato 18 febbraio -
Cathedral, Electric Wizard, Grand Magus in concerto (in collaborazione con Metalmillennium)
Venerdì 24 febbraio -   melkweg project – ore 20.30 Trash is the mafia – Proiezione del film ”lo chiamavano Trinità” con Bud Spencer e Terenche Hill, Salsiccie e fagioli per tutti, ingresso 5 euro devoluto all’associazione Libera
Ore 23 - Di Maggio connection
feat. Greg (Le Iene)
Sabato25 febbraio - Killer Queen Queen tribute band

Venerdì 10 marzo 2006 -
Dark Funeral, Naglfar, Endstille in concerto (in collaborazione con Metalmillennium) (è una produzione LIVE)





C L O S E R

Music Club

info 33887108383
info@closerclub.com

http://www.closerclub.com

Siamo in chat!!! #closerclub su azzurra



IL CLOSER E’ CHIUSO, C’è in giro uno squallido tentativo di imitazione ma la vera atmosfera del closer e il suo staff torneranno a breve, diffidate delle imitazioni non raggiungono mai neanche lontanamente lo stile degli originali.



Closer@cencios

Ogni venerdì nel priveé del Cencios
dark, goth, ebm, wave sinthpop and More Dj Fab Foetus & Guest

Il Cencios è a prato in Via Strobino 1 (Zona industriale)
Ingresso libero ai tesserati ACSI

Venerdì 27 Gennaio in consolle Fab Foetus + Hanzel



Da GIOVEDI’ 12 GENNAIO:

Closer@baraonda

Ogni giovedì sul palco del Baraonda di Cinquale
Le migliori cover band italiane

Dj Fab Foetus & Guest
E tutta la gamma di assenzi del closer!!!!!

Il Baraonda è a Cinquale, Via Stradella, 547   Marina di Massa (MS)
http://www.baraondadiscobar.it/

PER PROBLEMI “TECNICI” L’INIZIO DI CLOSER@BARAONDA E’ RIMANDATO!




GIOVEDì 9 FEBBRAIO

Closer, ZerO & Auditorium flog presentano:
STERBENSTEIN – RAMMSTEIN tribute band in concerto
A seguire
Closer@Flog

Dj Fab Foetus + guest


LUNEDì 24 APRILE

Closer, ZerO & Auditorium flog presentano:
SOCIALISMO E BARBARIE – CCCP tribute band in concerto feat. I nuovi Fatur e Annarella soubrette del popolo!!
A seguire
Closer@Flog

Dj Fab Foetus + guest




GIOVEDI’ 25 MAGGIO 2006

ZerO - cencio’s & Metalmillenium presentano:
KING DIAMOND IN CONCERTO

Una leggenda dell’Hard Rock mondiale già leader dei Mercyful Fate......

CONSIGLIATA LA PREVENDITA

(è una produzione LIVE)

Il Cencios è a prato in Via Strobino 1 (Zona industriale)

INFO: www.cencios.it - WWW.TEA4ONE.COM


______
Questo messaggio ti viene inviato in osservanza della legge 675/96 sulla tutela dei dati personali. Se non sei interessato a riceverlo (o la consideri un'invasione per la tua privacy), ti basterà inviare una e-mail avente come oggetto la dicitura cancella. Non riceverai più alcun messaggio. Ricordati di usare lo stesso nome e la stessa e-mail con cui risulti iscritto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl