“Le Pacchianelle”: torna il presepe itinerante a Vico Equense

02/gen/2012 14.36.37 lucia86 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

p { margin-bottom: 0.21cm; }a:link { }

In occasione della Befana, il 6 gennaio la sfilata delle “Pacchianelle” tornerà ad allietare Vico Equense ed i suoi abitanti. La tradizionale sfilata è giunta ormai al suo centoduesimo appuntamento ed offre l'opportunità anche ai turisti di visitare Vico e le sue bellezze.

 

Sono giunte quasi al termine le festività natalizie di Vico Equense: dopo un mese ricco di eventi e di iniziative per grandi e piccini, il 6 Gennaio si potrà visitare la cittadina di Vico per godersi l'ultimo spettacolo, le Pacchianelle.

Una tradizione che risale al 1909, tra le più antiche e suggestive della penisola sorrentina: le Pacchianelle è un presepe itinerante che vede come protagonisti circa 300 figuranti vestiti in costume, che riproducono il classico presepe settecentesco napoletano.

 

Il 6 gennaio, dunque, la sfilata delle Pacchianelle animerà le strade di Vico Equense: figure classiche della religione come Gesù Bambino, la Madonna e San Giuseppe, abiti sfarzosi ed eleganti per i Re Magi, ma anche animali e carri addobbati a festa, concorsi a premi e musiche folkloristiche.

Particolarmente caratteristica la sfilata di donne e bambini che, vestiti da contadini, portano come doni al Bambin Gesù i prodotti tipici della costiera: noci, formaggi, agrumi e dolci.

 

La sfilata si articolerà in due diversi momenti. Di mattina intorno alle ore 11:00, i Tre Magi a cavallo percorreranno le strade del centro di Vico Equense per raggiungere il convento di San Vito. Mentre alle ore 15:00 la comunità di Vico partirà dal convento dei Padri Minimi per raggiungere le vie del centro storico.

Come da tradizione la processione verrà chiusa dalla Sacra Famiglia, con Gesù Bambino circondato da pescatori scalzi.

 

Ogni anno “Le Pacchianelle” emozionano i cittadini di Vico, grazie alla collaborazione e all'impegno dell'Associazione “Amici delle Pacchianelle” e dei Padri Minimi di San Vito.

 

Non solo fede e religione, ma anche folklore e divertimento: l'accompagnamento musicale di un gruppo di zampognari allieterà ulteriormente la sfilata.

È stato organizzato anche un concorso a premi, per cui, con un piccolo contributo di 2 euro si potrà partecipare ad un'estrazione e vincere un'opera del Maestro Antonio Asturi e ceramiche artistiche lavorate a mano.

 

In occasione della Befana dunque, si potrà assistere alla suggestiva sfilata ed approfittarne per visitare la cittadina di Vico, un susseguirsi di spiagge e siti di valore artistico-culturale.

Proprio per la forte attrattività della zona, che permette di raggiungere facilmente altre mete turistiche della Campania, la ricettività di Vico Equense è davvero ottima.

Una buona soluzione è l'Aequa Hotel, situato proprio di fronte al mare e completo di ristorante, piscina e centro congressi.

Per ulteriori info visitare il sito http://www.aequahotel.net/

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl