Concorso fotografico "Scatti lenti": le migliori immagini che raccontano il turismo slow

Raccontare il "camminare lento" una idea diTerre di mezzo eRivista della Natura e i partecipanti che arriveranno in finale, oltre aricevere un premio, avranno la possibilit di vedere i loro scattipubblicati sul numero di maggio proprio sulla Rivista della Natura.

Persone Terre
Luoghi Santiago
Argomenti fotografia, editoria, sport, economia

10/feb/2012 13.05.42 Francesca Frezza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Raccontare il “camminare lento” una idea diTerre di mezzo eRivista della Natura e i partecipanti che arriveranno in finale, oltre aricevere un premio, avranno la possibilit di vedere i loro scattipubblicati sul numero di maggio proprio sulla Rivista della Natura. Le istantanee, inoltre, saranno preferite perallestire la “piazza del Viaggiatore Consapevole” a Fa' la cosa giusta! 2012.

Volete provare anche voi a partecipare al concorso? Ecco come fare:

Per prima cosa ricordate che ilcontestprevededue fasi. Nellaprima i partecipanti inviano i loro scatti entro il 29 febbraio e una giuria specializzata selezioner le 20 foto finaliste. Successivamente, sarannogli amici della pagina di Facebook di Fa' la cosa giusta! a votare i vincitori.


Le regole di accesso sono:

1. Possono partecipare tutti i cittadini, italiani e stranieri.

2. Saranno ammesse solo le fotografie scattate personalmente dal partecipante.

3. Ogni partecipante pu inviare fino a 3 foto che devono pervenire entro il 29/02/2012, compilando il form che si trova sul sitowww.falacosagiusta.org.

4. Le foto dovranno rispettare le seguenti specifiche tecniche:
- formato jpg
- risoluzione 72 dpi
- lato maggiore 800 pixel

5. Terre di mezzo e Rivista della Natura, a loro insindacabile giudizio, selezioneranno i 20 partecipanti alla fase finale tra tutte le fotografie pervenute.

Per la seconda fase, invece, le regole sono:

1. Le 20 foto selezionate verranno pubblicate dal 08/03/2012 al 18/03/2012 sulla pagina Facebook di Fa' la cosa giusta! in modo che possano essere votate dal pubblico attraverso il “like”.

2. Per poter accedere alla seconda fase le foto selezionate devono avere in originale le seguenti caratteristiche:
- Formato jpg qualit massima o tif
- Risoluzione 300 dpi
- Lato maggiore 30 cm (3.550 pixel)

3. La classifica finale verr stilata in base al numero di “like” ricevuti sulla pagina Facebook di Fa' la cosa giusta! entro il 18/03/2012 alle ore 24:00.

4. Tutte le 20 foto selezionate verranno utilizzate per allestire la piazza del turismo consapevole a Fa’ la cosa giusta! 2012 con i riferimenti dell’autore (nome e cognome).

5. Tutte le 20 foto verranno pubblicate sul numero di maggio di Rivista della Natura.

6. Ogni partecipante dovr conservare il file originale in formato raw o jpg che, nell’eventualit, verr richiesto per comprovare la paternit dello scatto.

7. I vincitori riceveranno i premi durante i 3 giorni della fiera Fa’ la cosa giusta!, in un incontro a loro dedicato.

Ecco i premi:
Primo premio: 1 macchina fotografica digitale + il libro fotografico di Terre di Mezzo Inconsueti giorni + 1 abbonamento annuale a Terre di mezzo Street Magazine + 1 abbonamento annuale a Rivista della Natura
Secondo premio: il libro fotografico di Terre di Mezzo In cammino verso Santiago + 1 guida della collana percorsi di Terre di mezzo Editore + 1 abbonamento annuale a Terre di mezzo Street Magazine + 1 abbonamento annuale a Rivista della Natura
Terzo premio: 1 guida della collana percorsi di Terre di mezzo Editore + 1 abbonamento annuale a Terre di mezzo Street Magazine + 1 abbonamento annuale a Rivista della Natura

La sezione speciale di quest'anno di Fa' la cosa giusta! sar Turismo Consapevole: proposte innovative per vivere i viaggi in modo sostenibile. La fiera permetter di lasciarsi sedurre da itinerari fuori dal comune e proporr percorsi enogastronomici per scoprire luoghi vicini e lontani attraverso i sapori tipici dei luoghi. Diverse attivit permetteranno di sperimentare direttamente attivit e sport praticati nelle destinazioni di viaggio, ad esempio vi sar una parete per arrampicata, che dar la possibilit ad adulti e bambini di cimentarsi in questo sport. Questa sezione dedicher un'intera area al “turismo slow” che propone escursioni immerse nella natura a piedi, in bicicletta, a cavallo o a dorso d’asino. Ci saranno i Parchi, le riserve naturali e le aree protette, luoghi che oltre a custodire tesori naturali, mantengono vive le tradizioni locali e l’artigianato. Gli insegnanti troveranno idee per gite che coniughino la visita alle bellezze architettoniche e la conoscenza con gli abitanti del luogo. Infine, convinti che il viaggio non sia un privilegio per pochi, ospiteremo cooperative sociali, enti e aziende che propongono soluzioni funzionali ed efficaci per anziani, persone con difficolt motorie o psichiche.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl