La proposta di matrimonio ai tempi del 2.0

14/feb/2012 16.16.13 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Matrimonio.it, il sito internet dedicato agli sposi più visitato in Italia, ha realizzato un sondaggio fra le utenti per indagare sulla proposta di matrimonio e capire quali sono le tendenze attuali in Italia. L’immaginario comune, come nei film, vede il futuro marito inginocchiarsi porgendo un mazzo di fiori e la scatolina con l’anello. E’ ancora così?

Le tendenze di oggi

Dal sondaggio emerge che in molte regioni sono ancora vive le usanze tradizionali. La tendenza a inginocchiarsi, per esempio, è ancora presente in tutta Italia ma spicca l’Emilia Romagna con il 55% di fidanzati che si inginocchiano al momento della proposta; seguono Lombardia (37%), Sicilia (33%), Veneto (31%) e Campania (28%). In Sicilia e in Piemonte è ancora forte, rispetto alle altre regioni, il donare dei fiori (26%). Di contro in Emilia Romagna non si usa andare a chiedere la mano ai genitori della futura sposa, tradizione invece ancora molto sentita in Veneto (32%) e fra le altre regioni in Piemonte (23%), Puglia (22%) e Sicilia (19%).

Fra i luoghi più gettonati i fidanzati dell’Emilia Romagna prediligono la nuova casa (25%) che è anche il luogo più scelto dagli italiani (17%). Nelle regioni del sud e in particolare in Campania uno degli scenari più diffusi è il mare (30%), mentre molti veneti prediligono una città d’arte in Italia (20%) e fra i piemontesi emerge anche il luogo dove ci si è fidanzati (11%).

Ma quando viene fatta la tanto desiderata proposta? L’occasione più diffusa è l’anniversario di fidanzamento (15%) o il compleanno della fidanzata (11%). In Lombardia in particolare ben il 23% sceglie l’anniversario di fidanzamento; fra le altre scelte spicca il giorno di Natale in Campania (11%) e San Valentino in Veneto (10%).

Per fortuna sono ancora gli uomini a prendere l’iniziativa (85% delle risposte) che in alcuni casi (10%) arriva dopo solo un anno di fidanzamento, mentre la maggioranza (52%) aspetta più di 3 anni di fidanzamento. Ci sono ancora gli eterni fidanzati (15%) che chiedono la mano dopo 8 anni di fidanzamento.

Proposte di matrimonio dal vero

Mentre tiene la tradizione, ci sono idee nuove che dimostrano che gli uomini italiani sanno ancora chiedere la mano con stile e con l’effetto sorpresa (58%), forse perché le spose 2.0 sono particolarmente esigenti.

Emerge dal Forum di Matrimonio.it, grazie a oltre 70 testimonianze delle sposine, che fra le proposte più apprezzate c’è la stanza da letto con luce soffusa, candele e petali di rosa sparsi dovunque, magari con una musica romantica in sottofondo. La cena è l’occasione più comune per fare la dichiarazione di matrimonio; ma la si può rendere originale facendo trovare l’anello a sorpresa nel calice o al momento del dolce. Fra le proposte più originali sorvolare la città insieme e far vedere alla futura sposa la scritta “Mi vuoi sposare?” dall’alto oppure portarla in mongolfiera facendole vivere un’emozione unica.

Le future spose italiane sono soddisfatte (73%) e il 30% dichiara persino di aver avuto una proposta più bella di quella che si aspettava. La maggior parte delle coppie convola a nozze dopo un anno dalla proposta (42%) e il 28% entro l’anno.

*al sondaggio hanno risposto 700 utenti.

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl