Dash, marca di P&G, avvia il progetto “più Mamma non si può”

Dash, marca di P&G, avvia il progetto "più Mamma non si può".

Persone Simona Corsetti, Federica Merlo, Francesca De Palma Relazioni Esterne P, Roberto Marino, Maria Grazia Cucinotta
Luoghi Roma, Italia, Africa, Londra, Fier
Argomenti sport, internet

15/feb/2012 10.21.58 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, febbraio 2012: Dash, storica marca di P&G dal 1965 accanto alle donne italiane, ha saputo conquistare la fiducia di milioni di famiglie dimostrandosi capace di ascoltare e interpretarne i bisogni, seguendo il cambiamento dei loro costumi. Da sempre vicina alle mamme e attenta alle loro necessità, continua nel corso degli anni a considerarle come vere protagoniste.

Con il famoso “Più bianco non si può”, entrato a far parte dell’immaginario collettivo italiano, Dash è sinonimo di affidabilità, unendo innovazione e rispetto dei valori che lo hanno da sempre guidato.

Nel 1987 con “Dash Missione Bontà” ha avuto inizio il suo coinvolgimento nel sociale, con la realizzazione di iniziative a sostegno dell’infanzia, in Africa e in Italia.

L’impegno di Dash nei confronti delle donne italiane prosegue ora con il lancio del progetto “più Mamma non si può”, con il quale Dash, marca di P&G, vuole celebrare e rinnovare il suo sostegno a tutte le mamme che vivono nel nostro Paese, mettendo in evidenza le loro necessità e dando loro un aiuto concreto.

Questa iniziativa rientra nella campagna “Fieri di sostenere tutte le mamme”, con la quale P&G, sponsor ufficiale dei Giochi Olimpici di Londra 2012, vuole celebrare tutte le mamme partendo da quelle degli atleti e dire a ciascuna di loro “Grazie di cuore”.

Oggi, anche grazie alla rete, allo spirito collaborativo dei social network e alla rapida circolazione delle informazioni, i genitori sono sempre più attivi, soprattutto le mamme: l’impegno di Dash nei loro confronti fa quindi il suo ingresso nel web con il lancio del sito www.dash.it e l’attivazione della pagina Facebook.

Nell’ambito del progetto “più Mamma non si può” verrà inoltre realizzata una iniziativa sociale “Idee per le mamme – Per un Paese a misura di famiglia”, che conta sulla presenza di una mamma d’eccezione, Maria Grazia Cucinotta, e che si propone di dare visibilità a quei progetti, realizzati in tutta Italia spesso dalle stesse mamme per le altre mamme, che offrono un supporto concreto alla genitorialità.

Tutte le organizzazioni impegnate in tale ambito sono infatti invitate a presentare le loro idee, già realizzate o in corso di progettazione, riguardanti diversi ambiti della vita familiare come l’educazione, lo sport, la cultura o il tempo libero. Le proposte pervenute saranno pubblicate sul blog dell’iniziativa, ospitato nella sezione “Idee per le mamme” del sito www.dash.it, e i commenti e le conversazioni condotte all’interno del blog stesso potranno essere fonte di ispirazione per le mamme che vorranno confrontarsi e condividere le proprie esperienze.

Alcuni di questi verranno selezionati da una commissione di esperti presieduta da Roberto Marino – Capo del Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri – e riceveranno da Dash un contributo economico per la loro realizzazione.

L’iniziativa “Idee per le mamme” si è basata anche sui primi risultati della ricerca netnografica, partita in autunno e in via di conclusione,  che ha realizzato un’ampia e attenta analisi delle conversazioni condotte dalle mamme in rete, al fine di  metterne in luce i principali bisogni, gli atteggiamenti e i vissuti emotivi in rapporto al tema particolarmente delicato del supporto alla maternità.

Per ulteriori informazioni:
Francesca De Palma
Relazioni Esterne P&G
Tel.: 06.50972694
Email: depalma.f@pg.com

Federica Merlo - Tel.: 348.9691045
Simona Corsetti – Tel.: 340.2711515

Peliti Associati
Email: merlo@peliti.itcorsetti@peliti.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl