Polemiche Congressi PdL, “giuste” le parole pronunciate dal segretario Alfano

19/feb/2012 12.14.26 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il deputato PdL, Mariastella Gelmini interviene nella polemica sui congressi PdL. In una nota, ha definito “giuste” le parole pronunciate al riguardo dal segretario Alfano, aggiungendo: «Procediamo lungo la strada intrapresa, non facendo sconti a chi cerchi scorciatoie, ma non interrompendo un percorso democratico che certamente al termine ci consegnerà un PdL più forte e radicato sul territorio».

«Giusto l’altolà di Alfano. Non possiamo farci del male da soli e dare troppa importanza a denunce di casi isolati che non possono intaccare l’importanza ed il valore di una fase congressuale che segna la nostra crescita ed il nostro rinnovamento». Lo ha affermato in una nota Mariastella Gelmini, a proposito delle polemiche sui congressi PdL.
«Procediamo lungo la strada intrapresa, non facendo sconti a chi cerchi scorciatoie, ma non interrompendo un percorso democratico che certamente al termine ci consegnerà un PdL più forte e radicato sul territorio», ha concluso.

Il segretario PdL era entrato nel merito delle presunte irregolarità nei tesseramenti in occasione dei congressi locali del partito, dichiarando: «Abbiamo fatto una campagna tesseramento che ha avuto un grande successo. I furbetti non potranno fare nulla contro di noi. Non faremo svolgere i congressi se si riscontrano situazioni gravi e dove non ci vediamo chiaro».

Mariastella Gelmini, è deputato del PdL. Inizia la propria carriera politica nel 1998, quando è prima tra gli eletti al Comune di Desenzano del Garda, per Forza Italia. Dal 2002 diviene Assessore al Territorio della Provincia di Brescia e dal 2004 all’Agricoltura. Nel 2005 è consigliere regionale della Lombardia e coordinatrice regionale di Forza Italia. Deputato nel 2006 e nel 2008 (Lombardia II), è stata Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel Governo Berlusconi IV (8 maggio 2008-16 novembre 2011).
Nell’attuale legislatura, è componente della VII (Cultura, Scienza e Istruzione) e della X Commissione (Attività produttive, Commercio e Turismo) della Camera dei Deputati.

Fonte: TMNews


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl