Parole e Musica con un week end da reading

06/mar/2012 08.30.46 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La rassegna prosegue con due reading molto diversi tra loro: il classico con La favola di Amore e Psiche con Micaela Casalboni e la tradizione dal libro Zuccarin,  letture in dialetto di Luciano Righetti

Sabato 10 marzo 2012
La favola di Amore e Psiche
Teatro Comunale
Ore 21,00Via Matteotti
Marzabotto (BO)

Domenica  11 marzo 2012
Reading dal libro Zuccarin
Sala Parco
Ore 16,30
P.zza Kennedy
Camugnano (BO)


Parole e Musica prosegue con due reading affascinanti che faranno tappa il 10 marzo a Marzabotto  e l’11 marzo a Camugnano.

A Marzabotto Micaela Casalboni e Francesco Benozzo (arpa celtica) daranno vita alla più celebre favola della letteratura latina: La favola di Amore e Psiche, un vero gioiello che contiene tutti gli elementi delle favole che noi raccontiamo ai bambini (le sorelle cattive, le peripezie, la fanciulla bellissima, il principe, la regina invidiosa ecc.) ma che con straordinaria profondità racconta il difficile cammino della conoscenza di sé. La favola è incastonata nel romanzo L’asino d’oro, che potremmo definire, osando un po’, il capolavoro fantasy del II secolo d. C., tessuto di magia, avventure e metamorfosi, opera di un autore africano, Apuleio. Lo spettacolo è prodotto dallo stesso Claudio Carboni, direttore artistico della rassegna  e dall’assessore alla cultura del Comune di Marzabotto, Simonetta Monesi.

A Camugnano il pomeriggio si colora con il Reading da libro Zuccarin con l’autore Luciano Righetti musiche di Claudio Carboni sax e Carlo Maver al Bandoneon. Luciano Righetti, studioso del territorio appenninico, nonché collaboratore con diversi atenei universitari, autore insieme a Francesco Guccini del libro, che tratta di riduzioni teatrali dialettali liberamente tratte dalla commedia ‘Càsina’ di Tito Maccio Plauto.

Si metteranno a confronto due dialetti: quello di Castiglion dei Pepoli e quello di Pavana, dialetti molto diversi ma con delle tradizioni comuni, che verranno sottolineate dalle musiche di due strumenti abbinati in modo  davvero inusuali come il bandoneon e il sax.

“Uno spettacolo che ho voluto fortemente, -  racconta Tiziana Monari, assessore alla cultura del Comune di Camugnano, – al fine di valorizzare i dialetti appartenenti a due territori – Castiglione dei Pepoli e Pavana (Sambuca Pistoiese) che si incontrano a metà strada, ovvero a Camugnano, trasformando quest’ultimo nel luogo ideale dove mettere in  scena  due culture che, anche se appartenti a regioni distinte, sono caratterizzate da  dialetti contenenti forti similitudini fonetiche e sintattiche. Forme dialettali che si ritrovano inoltre proprio in alcune località del Comune.”

Parole e Musica è un progetto promosso dal Comune di Vergato con la collaborazione dei Comuni di Marzabotto e Camugnano sotto la direzione artistica di Claudio Carboni. Su Facebook Parole e Musica, l’arte nel cuore dell’Appennino, i dettagli degli spettacoli.

Per info e prenotazioni: Vergato 051910559 – 3341152800 (Elena Negri), Marzabotto 051932907 – 334 6933488.  Costo del biglietto euro 7,00 ridotto per studenti, over 65 e soci Coop Reno euro 5,00


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl