Stazione elettrica Brindisi-Pignicelle: Terminati i lavori di ammodernamento.

15/mar/2012 17.00.32 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Terminati i lavori di ammodernamento della centrale elettrica di Brindisi-Pignicelle. Terna, guidata da Flavio Cattaneo, investe 28 milioni di euro.

Ammodernata, più efficiente e funzionale alle energie rinnovabili. Così appare oggi la stazione elettrica di Brindisi Pignicelle in seguito alla conclusione dei lavori di rinnovamento, autorizzati dal Comune.
Per la rimessa a nuovo della struttura – ricostruzione, ampliamento e adeguamento tecnologico del precedente impianto – Terna ha investito 28 milioni di euro. Una prima tranche di lavori era già terminata lo scorso settembre. Ora la stazione elettrica è completamente operativa nel suo assetto definitivo. La stazione elettrica Brindisi Pignicelle, occupa un’area di 120 mila metri quadrati di cui oltre un quarto (32.500 metri quadrati) destinata a verde, e rappresenta uno dei nodi principali della rete elettrica nazionale, poiché ad essa affluisce l’energia prodotta dalle centrali termoelettriche site nell’area del brindisino.
l recenti lavori di restyling si sono resi necessari in quanto la stazione originaria si presentava ormai poco affidabile per la sua vetustà.
Le operazioni di rinnovamento sono state quindi eseguite per migliorare l’affidabilità e adeguare la struttura agli standard costruttivi e di efficienza di Terna, anche in ottica di raccolta di energia rinnovabile.

FonteWebMagazine Terna


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl