"Operazione città aperte" nelle Langhe e nel Roero

Roero, con "Operazione città aperte" le domeniche dal 23 aprile fino al

07/mar/2006 05.19.00 Turismo in Langa - Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Operazione città aperte 2006
 
 
Per cinque domeniche i borghi più suggestivi di Langa si vestono a festa per celebrare la loro storia e la straordinaria ricchezza eogastronomica. Appuntamento ormai consolidato, ogni anno vede riversarsi nelle piazze e tra i vicoli dei borghi migliaia di visitatori. 
 
 
Anche quest'anno la primavera di Langa e Roero s'annuncia con "Operazione città aperte", la manifestazione organizzata dall'associazione Turismo in Langa in diversi centri della zona per mettere al centro della scena i loro gioielli paesaggistici, culturali ed enogastronomici.
 
Da sempre patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, dalla Regione Piemonte, dalla Provincia di Cuneo e dall’Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero, con "Operazione città aperte" le domeniche dal 23 aprile fino al 14 maggio tutto l'immaginario evocato da queste terre esibisce il suo splendore, piazze e vicoli vestiti a festa s'animano di passione e vivacità.
 
Visite guidate e narrazioni, rievocazioni storiche e degustazioni, itinerari naturalistici e giochi di piazza: momenti di spettacolo e convivialità che abbracceranno un territorio intero, prenderanno per mano i visitatori e li accompagneranno in viaggi nel tempo e in percorsi del gusto.
 
Appuntamento ormai consolidato, ogni anno vede riversarsi nelle piazze e tra i vicoli dei borghi migliaia di visitatori: diventato quasi momento di festa "ufficiale" per la zona, è l'occasione per i centri di Langa e Roero di mostrarsi in tutto il loro fascino e sedurre con le loro attrattive naturalistiche, culturali e gastronomiche.
 
 
 
L'edizione 2006
 
Giunta alla tredicesima edizione, "Operazione città aperte" si è via via imposta come modello virtuoso di promozione di un territorio: se nel 1994 l'idea era semplicemente di aprire le porte di castelli e borghi altrimenti difficilmente accessibili ai turisti, oggi l'obiettivo è di animare questi luoghi, ormai "conquistati" da visitatori e cittadini.
 
A partire dal 23 aprile, dunque, paesi e piazze si animeranno di eventi e momenti spettacolari, seguendo una serie di fili conduttori: individuati nelle peculiarità del territorio - storia, paesaggio, tradizioni ed enogastronomia - contribuiranno tutti insieme a delinearne il profilo unico e al tempo stesso multiforme.
 
Una quindicina di città per decine di eventi e infinite suggestioni: dalla Langa più autentica di Barolo all'architettura medievale di Serralunga d'Alba e Roddi, passando per gli incanti settecenteschi di Guarene e le testimonianze archeologiche di Bene Vagienna, fino al selvatico profilo dell'Alta Langa di Murazzano e alla vitalità di Alba, sarà un lungo rincorrersi d'emozioni, giornate alla scoperta di borghi e atmosfere che rendono unico questo territorio.
 
"Operazione città aperte" racconterà Langhe e Roero attraverso la loro storia - con visite a castelli e dimore storiche guidate da personaggi in costume - e il suo straordinario panorama naturalistico - passeggiate e itinerari con guide naturalistiche e accompagnatori locali tra quegli scorci che, non a caso, sono candidati a entrare a far parte del Patrimonio dell'Umanità Unesco. Le antiche tradizioni di queste terre rivivranno negli spettacoli di strada, mentre botteghe artigiane e mercatini offriranno i prodotti della terra celebrati in tutto il mondo.
 
 
 
Un'occasione per un weekend in Langa
 
Il tour operator "I Cannubi" propone per l'occasione una proposta turistica accattivante per tutti i weekend della manifestazione: 86,00 euro a persona per visitare le Langhe in uno dei migliori periodi dell'anno, il momento in cui la primavera regala a queste colline colori e atmosfere unici, resi ancor più vivaci dall'aria di festa che si respira nei centri coinvolti nel circuito della manifestazione.
 
La proposta di viaggio comprende pernottamento e prima colazione in un'azienda agrituristica (in camera doppia con servizi privati), la cena del sabato presso una tipica osteria Langhe, oltre naturalmente alla partecipazione a tutte le visite e animazioni di “Città Aperte”.
 
Inoltre, come per tutti i viaggi proposti da "I Cannubi", nel prezzo è compresa la guida "Andar per Langa", indispensabile strumento per muoversi tra cantine e ristoranti, borghi e gioielli architettonici del territorio: preparata da chi queste terre le conosce e le ama, è un ricchissimo vademecum che accompagna e guida il turista alla scoperta delle Langhe.


 
 
Turismo in Langa - Ufficio stampa
Via Cavour, 16 - 12051 Alba (Cn)
Telefono: 0173.36.40.30
Mail: ufficiostampa@turismoinlanga.it

Queste segnalazioni vengono inviate a scopo informativo, per la vostra attività giornalistica e non sono oggetto né di "spamming" né di disturbo e, nel rispetto della legge 675/96, il trattamento dei vostri dati, provenienti da comunicazioni personali con questo ufficio stampa o da elenchi o servizi di pubblico dominio, avviene solo all'interno della nostra organizzazione. Per modifiche, aggiornamenti, esclusioni scrivere all'indirizzo sopra indicato.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl