ZERO CIRCUS - Questo weekend (10 -11 marzo) + agiornamenti - CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE

08/mar/2006 03.23.16 Anomalia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
All’attenzione di: Redazione spettacoli
Da: FAB FOETUS

Con preghiera di pubblicazione
Vi prego per quanto possibile di dare il massimo risalto

ZerO CIRCUS
musica dal vivo, dj, cabaret, ottime birre, mercatino dell'artigianato, 9 tipi di assenzio .......and more!!!
Sotto una vera tenda da circo!!!!

V.le Pier Paolo Pasolini Sesto Fiorentino
Info 055 2469353 e-mail:zerofirenze@libero.it
In collaborazione e sotto il patrocinio del comune di Sesto Fiorentino


DOPO GLI SPETTACOLI TUTTI IN PISTA VENERDI’ 10 CON TAVERNA’S BOYS, SABATO 11 CON RUSPA DJ

LA DIREZIONE CONSIGLIA CALDAMENTE L’UTILIZZO DELL’AMPIO PARCHEGGIO IPERCOOP
INGRESSO LIBERO SALVO LE DATE ESPRESSAMENTE INDICATE


QUESTA SETTIMANA ZERO CIRCUS E’ APERTO VENERDI’ E SABATO

OGNI SERA DOPO GLI SPETTACOLI E FINO A TARDA NOTTE DANCEHALL SCOPPIETTANTE CON RUSPA, LUCILLE E I MIGLIORI ROCK DJ!!!

PROGRAMMA ZERO CIRCUS


 
VENERDI’ 10 MARZO
ZEROCIRCUS & METALMILLENIUM presentano: –
DARK FUNERAL, NAGLFAR, ENDSTILLE, AMORA in concerto -
A seguire Dancehall Scoppiettante – TAVERNA’ BOYS dj
(ingresso 20 euro)

APERTURA PORTE ORE 19 INIZIO CONCERTI ORE 19.30

DARK FUNERAL, NAGLFAR, ENDSTILLE, AMORAL
DARK FUNERAL:
Lord Ahriman - Guitars,
Emperor Magus Caligula - Vocals,
Matte Modin - Drums,
Chaq Mol - Guitars,

Quattro anni fa la comunità black metal gridò al miracolo quando i Dark Funeral rilasciarono quel disco strepitoso dal titolo “Diabolis Interium”; da quel giorno il silenzio dovuto a delle incomprensioni tra il gruppo e la precedente label, incomprensioni sfociate addirittura in tribunale. Alla fine i nostri tornano alla ribalta con un disco, “Attera Totus Sanctus”, che non ha nulla da invidiare al 90% delle uscite black metal odierne. L’inizio dell’album è da antologia: “King Antchrist”, si candida a divenire una nuova pietra migliare del gruppo con un Emperor Magus Caligula che sfodera tutta la sua rabbia creando delle vocals strepitose, il tutto supportato da una sezione ritmica monolitica. 
“666 Voices Inside” ci dimostra che il gruppo sa anche rallentare e creare delle atmosfere più melodiose, segue la splendida title track, anch’essa candidata ad entrare a far parte dei classici del black metal. Il disco poi si ripete un po’ calando leggermente di qualità, continuando comunque a regalare ottime song come ad esempio “Atrum Regina”, con un intro oscura e dolcissima allo stesso tempo, e “Feed On The Mortals”, caratterizzata da dei rallentamenti nei chorus che fanno rabbrividire.

Concludo semplicemente dicendo che questa è forse una delle migliori uscite black del 2005, se vi piace il genere l’acquisto è d’obbligo.



DARK FUNERAL sul web: http://www.darkfuneral.se/

NAGLFAR:
I Naglfar, grande band di spicco della scena Black svedese, pubblica nel 2005 il suo ultimo album: Pariah. Si tratta di un disco molto particolare, sempre sulllo stile del più classico Melodic-Black, stavolta però con l’aggiunta di piccoli inserti di Death Metal. Ciò che ne viene fuori è un altro buon lavoro.

L’intro Proclamation ci apre le porte a questo ascolto; già da questa piccola song di 49 secondi si evince già la furia che poi i Naglfar metteranno per bene in luce con la seconda traccia A Swarm of Plagues.. Si sentono le influenze dei Dissection, i riff si somigliano particolarmente, ma la band riesce in qualche modo a differenziarsi immettendo nella composizione una rabbia inconcepibile, che forse mancava al gruppo di Nodveidt, e riuscirsi a porsi avanti ad una band precursore del black melodico, è qualcosa di incredibilmente positivo.
I Naglfar se ne rendono conto e continuano su questa linea per tutto l’album. Magnifici gli inserti melodici abbinati benissimo alle parti più raw, a coronare una composizione non molto varia, ma ben arrangiata.
Sembra di sentire pezzi già ascoltati in passato ma la band svedese riesce in qualche modo a infodere un tocco di maestà in più come ci dimostrano le song The Murder Manifesto, Revelation Carved In Flesh e None Shall Be Spared dove non sono presenti eccellenti spunti di originalità ma la composizione attira comunque facendosi seguire per bene dall’ascoltatore.
Ottima la prestazione del batterista Mattias Grahn, velocissimo e perfetto, una base ritmica infallibile soprattutto nella seguente And The World Shall Be Your Grave dalla magnifica struttura, composta da un inizio brutalmente coinvolgente e da un riff di passaggio di una melodia da brivido.
Qui si calmano i tempi, calando un tappeto rosso per l’ingresso di una mestosa emotività, che continua sino alla fine della canzone. E’ questo il punto in cui si pensa che l’album prenda una dritta melodica, ma ci si sbaglia perché le due conclusive canzoni successive The Perpetual Horrors e Carnal Scorne & Spritual Malice riprendono la linea furiosa che caratterizzava nella prima parte l’album.
Chi ha la versione digipack può godersi in tutta libertà la maligna bellezza della confezione, e ha la fortuna di ascoltare una bonus track intitolata The Calling Blaze.

Che altro dire, Pariah rappresenta un disco che carica ancora di più questa band scandinava che continua a stupire dopo la pubblicazione di altri tre album di per sé già molto buoni come Vittra, Diabolical e Sheol. Un disco non difficile da assimilare, quindi consigliato anche per la sua base di melodia che lo rende un album forse migliore dei precedenti, quindi, un ottimo lavoro.

LINE UP:
- Andreas Nilsson - Chitarra
- Marcus “Vargher” Norman - Chitarra
- Mattias Grahn - Batteria
- Kristoffer “Wrath” Olivius - Basso, Voce

NAGLFAR sul web: http://www.naglfar.net/

ENDSTILLE:
Gli Endstille sono attualmente un nome di spicco del panorama black metal tedesco e "Navigator" è il loro quarto album.
I nostri Endstille ci offrono un black metal molto vicino a certe sonorità epic norvegesi e si fanno strada grazie ad un sound minaccioso e veramente pugente. Oddio non innovano un bel nulla in quanto oramai il black metal non è più quel genere musicale iconoclasta e anarchico di una volta.

ENDSTILLE sul web: http://www.endstille.com/


AMORAL:
Questo disco era uscito esattamente un anno or sono per la Rage Of Achilles ed era stato ampiamente lodato dal sottoscritto, che era rimasto più che impressionato dalle capacità dei debuttanti Amoral. Purtroppo il lavoro non aveva potuto usufruire dell’appoggio necessario per ottenere i meritati riscontri da parte del pubblico (oltre che della critica) causa l’inopinato fallimento della label britannica. Per fortuna la Spikefarm ha subito preso sotto la propria egida la formazione finlandese e adesso, prima che venga licenziato il secondo album, rimette sul mercato ‘Wound Creations’ (con l’aggiunta di una bonus track, l’ottima ‘Metamorphosis’). Il tempo trascorso (comunque relativo) non ha di certo scalfito la bravura del gruppo, che si era messo in mostra grazie a un death metal tecnico e progressivo, impregnato di feeling umano e con la capacità di saper costruire groove mai banalmente ruffiani, ma sempre finalizzati al supporto delle strutture portanti dei brani. Dire che gli Amoral si pongono trasversalmente alla distinzione (in voga in questi ultimi anni) tra death statunitense e death nord europeo è il miglior modo per farvi comprendere quanto sia completo il loro sound. Spero vivamente che il secondo passo discografico li sappia confermare su questi eccelsi livelli.
AMORAL sul web: http://www.amoralweb.com/

SABATO 11 MARZO

NU-METAL PARTY!!!!

VICTIMS OF THE SYSTEM (SYSTEM OF A DOWN Tribute band) in concerto -
A seguire Dancehall Scoppiettante – RUSPA dj
(ingresso 5 euro)


NU METAL PARTY!!!
VICTIMS OF THE SYSTEM (SYSTEM OF A DOWN Tribute Band) in concerto
VICTIMS OF THE SYSTEM:
I Victim of the System sono composti da 4 elementi, nascono e si sviluppano come cover band dei S.O.A.D. grazie ad una forte passione per i loro sound pervasi da atmosfere psicotiche, per le loro sonorità che rimandano a melodie medio-orientali/Armene; tutto ciò mischiato a taglienti riff di chitarra che entrarono nella scia del nu-metal dando un nuovo respiro alla musica rock.
E’ questa miscela esplosiva armeno–californiana che i Victim of the System fanno rivivere e trasmettono ad ogni loro concerto. E sono proprio l’esibizioni live il punto di forza di questi 4 ragazzi, è qui che riescono ad esprimere il meglio di loro stessi e a trasmettere un vortice di emozioni travolgenti.

PROFILI MUSICALI ED ARTISTICI:
I Victim of the System si formano nel Febbraio 2001.
Dopo aver cambiato più volte cantante, suonano con la presente formazione dal Dicembre 2002.
Si sono esibiti con una certa frequenza sin dalla loro formazione, sono attivi nella zona di Prato, Pistoia, Firenze, hanno suonato in diversi locali tra i quali: Backdoors, Lions’ Garden, Marasma, Qube, Totem, Tempo Rock ricoprendo un'area che inizia da Reggio Emila e scende fino a Roma.
Si sono creati buoni consensi nel circondario della scena crossover e non solo.
Ognuno di loro ha un proprio background musicale alle spalle, i passati trascorsi sono ricchi di partecipazione a projects, tournee e registrazioni in studio e live.


MERCOLEDI’ 15 MARZO: Serata di beneficenza a favore della casa per bambini MAMA ANAKUYA (Malindi Kenya)
Recitano per noi e per i bimbi del malindi: ANNA MEACCI, ANDREA MUZZI, ANDREA AGRESTI
Suonano per noi e per i bimbi del malindi: MARCO PARENTE, LUCA NESTI, MALDIDA SOCIEDAD,
BANDABARDO’
Calendario in costante aggiornamento, il ricavato verrà devoluto alla casa MAMA ANAKUYA IN COLLABORAZIONE CON: CONTRORADIO CLUB





PROSSIMAMENTE.........
MERCOLEDI’ 15 MARZO: Serata di beneficenza a favore della casa per bambini MAMA ANAKUYA (Malindi Kenya)
Recitano per noi e per i bimbi del malindi: ANNA MEACCI, ANDREA MUZZI, ANDREA AGRESTI
Suonano per noi e per i bimbi del malindi: MARCO PARENTE, LUCA NESTI, MALDIDA SOCIEDAD,
BANDABARDO’
Calendario in costante aggiornamento, il ricavato verrà devoluto alla casa MAMA ANAKUYA IN COLLABORAZIONE CON: CONTRORADIO CLUB
Giovedì 16 marzo 2006
BACK TO THE ’60’s FESTA BEAT – Bonton + Alfredo Garcia in concerto, Vespe e Lambrette d’epoca
Caldamente consigliato l’abito a tema.
Venerdì 17 marzo -
STERBENSTEIN Rammstein tribute band in concerto
Sabato 18 marzo - NORGE – Led Zeppelin tribute band In concerto
Venerdì 24 marzo - melkweg project presenta: Three times Three, Hacienda + Special guest in concerto
Sabato 25 marzo - The Sneakers – Depeche Mode tribute band In concerto

Giovedì 30 marzo - ASSOCIAZIONE CONTROCORRENTE presenta: KINDERGARTEN in concerto
Venerdì 31 marzo - Posthuman – Marilyn Manson tribute band In concerto

Sabato 1 aprile - ONE SHOT 80 FESTA ANNI 80 – Moncler In concerto


COOMING SOON:
Sabato 8 aprile Serata dedicata alla cultura macedone BARDHE E ZI (musica popolare albanese) Venerdì 14 aprile LEEROY THORNHILL (PRODIGY), Venerdì 21 aprile MONDOMARCIO; Domenica 30 aprile GRANDMOTHERS OF INVENTION




C L O S E R

Music Club

info 33887108383
info@closerclub.com

http://www.closerclub.com

Siamo in chat!!! #closerclub su azzurra



IL CLOSER E’ CHIUSO, ma il nostro staff è instancabile!!!
TORNA la.....
C L O S E R – Gothic Night

Da giovedì 16 Marzo Presso il

John Martin Tavern Viale Guidoni 168

GOTHIC NIGHT: con i migliori dj goth, dark, ebm etc. dj
LA NOTTE “OSCURA” DEL CLOSER, UN EXCURSUS DI MUSICA GOTICA DAGLI 80 AD OGGI, OGNI GIOVEDI’ DJ OSPITI DALLA TOSCANA E OLTRE UNA NOTTE IMPERDIBILE.....
Inaugurazione giovedì 16 Marzo con tutti i dj della gothic night: Andrea, Massi, Egodrom, Hanzel, Candyman......




Closer@cencios

Ogni venerdì nel priveé del Cencios
dark, goth, ebm, wave sinthpop and More Dj Fab Foetus & Guest

Il Cencios è a prato in Via Strobino 1 (Zona industriale)
Ingresso libero ai tesserati ACSI

Venerdì 10 Marzo in consolle Fab Foetus + Egodrom
Venerdì 17 Marzo in consolle Fab Foetus + Hanzel
Venerdì 24 Marzo in consolle Fab Foetus + Koan


SABATO 11 MARZO

ZerO & METAROCK presentano:
SOCIALISMO E BARBARIE – CCCP tribute band in concerto feat. I nuovi Fatur e Annarella soubrette del popolo!!
Metarock live club Cascina (Via T. Romagnola, n°656), Cascina (PI)




LUNEDì 24 APRILE

Closer, ZerO & Auditorium flog presentano:
SOCIALISMO E BARBARIE – CCCP tribute band in concerto feat. I nuovi Fatur e Annarella soubrette del popolo!!
A seguire
Closer@Flog

Dj Fab Foetus + guest




GIOVEDI’ 25 MAGGIO 2006

ZerO - cencio’s & Metalmillenium presentano:
KING DIAMOND IN CONCERTO

Una leggenda dell’Hard Rock mondiale già leader dei Mercyful Fate......

CONSIGLIATA LA PREVENDITA

(è una produzione LIVE)

Il Cencios è a prato in Via Strobino 1 (Zona industriale)

INFO: www.cencios.it - WWW.TEA4ONE.COM


______
Questo messaggio ti viene inviato in osservanza della legge 675/96 sulla tutela dei dati personali. Se non sei interessato a riceverlo (o la consideri un'invasione per la tua privacy), ti basterà inviare una e-mail avente come oggetto la dicitura cancella. Non riceverai più alcun messaggio. Ricordati di usare lo stesso nome e la stessa e-mail con cui risulti iscritto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl