Nasce la stanza di Mediazione On-Line. Migliaia di cause potranno essere risolte a distanza, grazie a un prodotto Teleskill.

Migliaia di cause potranno essere risolte a distanza, grazie a un prodotto Teleskill.. Da marzo 2012 la mediazione delle liti diventa obbligatoria anche per le controversie condominiali e i risarcimenti dei danni da incidenti stradali.

Persone Angelo Simone, Emanuele Pucci
Argomenti diritto, commercio, diritto civile

04/apr/2012 19.04.47 BIZCOMIT.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Da marzo 2012 la mediazione delle liti diventa obbligatoria anche per le controversie condominiali e i risarcimenti dei danni da incidenti stradali. Un ingente carico di lavoro che sta per riversarsi sulle scrivanie degli Enti di Mediazione e dei mediatori che dovranno utilizzare strumenti sempre più rapidi e affidabili per gestire il lavoro. Teleskill ha pensato proprio a questo ed ha creato Teleskill Mediazione On-Line, un prodotto brevettato che rispetta tutta la normativa sull’esecuzione della mediazione civile e permette di eseguire l’attività “a distanza”, lasciando ogni persona coinvolta nella causa comodamente seduta nel proprio studio o abitazione, in una stanza virtuale di mediazione.
“Un immenso vantaggio” afferma Emanuele Pucci, CEO di Teleskill, “se si pensa che lo scorso anno più del 65% delle mediazioni non è andato a buon fine per mancanza di una delle parti. Si tratta di una mole ingente di pratiche che può essere sottratta ai tribunali con vantaggi per tutto il Paese. Per questo abbiamo deciso di creare una soluzione che potesse interessare tutti gli Enti di mediazione, o i singoli Mediatori, perché non richiede alcun investimento iniziale, nessuna installazione sul Pc delle parti e del mediatore e si collega con il software di gestione che è già in loro possesso, consentendo una gestione unica dell’intero processo“.
L’idea è semplice, ma efficacissima: Mediazione On Line crea una stanza virtuale che ospita il mediatore, le due parti e i rispettivi avvocati. L’Ente di mediazione attribuisce una specifica camera virtuale al Mediatore fornendo un codice personale di Gestione dedicato alla specifica pratica.
Al Mediatore è permesso di escludere temporaneamente e reincludere in qualunque momento una delle due parti dalla discussione in modo da poter condurre, quando e se ritenuto necessario, una “trattativa” autonoma. Se la mediazione va a buon fine il prodotto Teleskill è predisposto per gestire gli scambi di files con firma digitale e permette davvero di risolvere l’atto contestualmente.
Altre info:

http://www.teleskill.it/it/soluzioniverticali/mediazione-online

Angelo Simone
Ufficio Stampa Teleskill
+39 348 3405153
asimone@teleskill.net
www.teleskill.net
www.tvclive.com


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl